Anno nuovo, consumi nuovi! Il 2020 strizza l’occhio al risparmio di casa

Anno nuovo, consumi nuovi! Il 2020 strizza l’occhio al risparmio di casa

L’anno nuovo si avvicina e, come spesso accade, per molte famiglie italiane è anche occasione di bilanci. Inutile ricordare che le bollette luce e gas rappresentano una voce importante nel bilancio familiare ed è quindi del tutto comprensibile che si cerchi di risparmiare. Al giorno d’oggi grazie alla liberalizzazione settore energetico ogni utente può scegliere in completa autonomia la propria utenza, il che significa in sostanza che ognuno potrà scegliere le tariffe più adatte per le proprie esigenze. Soprattutto con l’approssimarsi dell’inverno, quando bisogna affrontare anche le spese relative al riscaldamento, o nei mesi estivi con i condizionatori, le bollette rischiano di schizzare alle stelle. Con alcuni piccoli accorgimenti però è possibile affrontare il 2020 con il sorriso e si potranno risparmiare anche diverse centinaia di euro all’anno senza per questo dover modificare il proprio stile di vita! Ad esempio molte famiglie possono tagliare i consumi di gas metano semplicemente regolando nel modo migliore la temperatura del riscaldamento, anche se sembra assurdo basterà abbassare anche solo di un grado la temperatura domestica per risparmiare cifre importanti in bolletta.

Molti utilizzano un termostato intelligente per regolare la temperatura in ogni ambiente della casa in qualsiasi momento. Grazie allo sviluppo incessante della tecnologia oggi è possibile scaricare una semplice app sul proprio smartphone e azionare a distanza i dispositivi così da massimizzare il risparmio. Ad esempio si potrà programmare lo spegnimento dell’impianto in momenti della giornata in cui la casa è vuota per poi riaccenderlo poco prima del ritorno a casa.

Per godere di un 2020 speciale dal punto di vista del risparmio bisognerà anche prendere l’abitudine di non tenere aperte porte e finestre e di limitare gli spifferi. La cosa migliore in caso di vecchie finestre sarebbe procedere quanto prima con la loro sostituzione con nuovi infissi in grado di tagliare notevolmente le spese di riscaldamento. Molti inoltre si dimenticano di spolverare i termosifoni o li coprono, si tratta di un grave errore per quanto riguarda il risparmio in quanto per il corretto funzionamento dei radiatori bisogna far circolare l’aria senza ostacoli all’interno della stanza. Prima della stagione fredda inoltre il consiglio è quello di togliere l’aria all’interno dei termosifoni prima di attivarli in quanto l’aria finisce per diminuire la resa dei termosifoni. Molti preferiscono installare direttamente le valvole termostatiche, obbligatorie per tutti gli impianti di riscaldamento centralizzato, e queste valvole permettono di regolare l’afflusso ad ogni singolo termosifone e di regolare la temperatura in ogni stanza. Altrettanto importante è ovviamente anche prestare la massima attenzione alla manutenzione della caldaia così da verificarne il giusto funzionamento. Inoltre la revisione è sempre obbligatoria per legge e, se effettuata correttamente, consente di risparmiare i consumi di gas.

Oltre al gas si può tentare in vista del 2020 anche di abbattere i consumi di acqua calda. Chi possiede uno scaldabagno elettrico per l’acqua calda ad esempio potrebbe utilizzare un riduttore di flusso dell’acqua sui rubinetti. In questo modo con una spesa esigua inziale si potrà miscelare l’acqua con caria ottenere un getto sempre confortevole ma con un cospicuo risparmio a lungo termine. Sarà anche opportuno isolare correttamente le tubazioni di acqua calda per evitare le dispersioni di calore e impostare una temperatura adeguata dello scaldabagno (40° in estate e 60° in inverno). Si potrà risparmiare anche spegnendo lo scaldabagno quando si va via di casa per due o più giorni e utilizzando la doccia al posto del bagno per utilizzare una quantità minore di acqua.

Inutile dire che gas e acqua calda non sono che una parte delle bollette. Molti in vista del 2020 vorrebbero sapere ad esempio anche come tagliare la bolletta elettrica e anche in questo caso seguendo alcuni consigli pratici si possono conseguire ottimi risultati. Anzitutto andrebbero sempre spenti gli apparecchi in stand-by. Può sembrare incredibile ma i dispositivi in stand-by sono sicuramente uno dei maggiori fattori di spreco di corrente elettrica. Si potranno limitare i consumi di questi apparecchi utilizzando delle prese multiple con interruttori. Meglio poi scegliere schermi a bassa potenza e ricordarsi di spegnere la TV staccando la presa ogni volta che non viene utilizzata. Bisognerebbe anche utilizzare delle lampadine a basso consumo al posto di quelle tradizionali. Ad esempio le lampadine a LED possono aiutare sia a tagliare le bollette che a salvaguardare l’ambiente in quanto queste lampadine non si scaldano e hanno consumi più bassi. E’ comunque sempre molto importante anche prestare attenzione all’efficienza energetica degli elettrodomestici e acquistare solo quelli di classe A++ per avere il massimo del risparmio.

Infine oltre alle buone pratiche occorre anche scegliere le tariffe più vantaggiose per luce, gas e telefono/Internet. Per fortuna al giorno d’oggi esistono degli strumenti importanti come i comparatori di tariffe che permettono agli utenti di trovare in tempo reale le offerte idonee alle proprie esigenze. I comparatori sono gratuiti e permettono di risparmiare tempo in quanto selezionano al posto dell’utente solo le offerte adeguate. Utilizzando un comparatore di tariffe quindi in vista del 2020 ognuno potrà davvero risparmiare in bolletta anche perché essendoci una libera concorrenza i vari fornitori cercano sempre di proporre nuove offerte. Inoltre si potrà cambiare utenza ogni volta che si vuole e non si sarà più vincolati come in passato!

Arianna Bessone

Arianna Bessone