Assicurazione auto semestrale: i pagamenti più economici

In assicurazioni

Una delle assicurazioni di veicoli più diffusi è l’assicurazione auto semestrale. Quando ci guardiamo intorno in cerca della compagnia con cui stipulare il contratto dobbiamo sapere che avremo a disposizione diverse possibili soluzioni e dovremo scegliere in base al nostro maggior tornaconto. Ad esempio se abbiamo bisogno di guidare la nostra auto solamente in primavera ed estate potremmo considerare di stipulare una assicurazione auto semestrale.

Ma che cos’è esattamente l’assicurazione semestrale? Si tratta di una polizza temporanea, ovvero una specifica tipologia di contratto a durata limitata che consente di assicurare il veicolo solo per un periodo di sei mesi. Con l’assicurazione auto pagamento semestrale potremo risparmiare non poco rispetto a una copertura assicurativa annua.

Assicurazioni auto economiche semestrali: come sceglierle

Se vogliamo attivare una assicurazione auto semestrale dobbiamo anzitutto concentrarci su quelle società che propongono questo tipo di formula assicurativa. Quando stipuliamo un contratto assicurazione auto semestrale dobbiamo avere ben presente il periodo in cui intendiamo utilizzare la nostra auto. In questo modo riusciremo a trovare facilmente la tipologia di assicurazione migliore per noi. Se il periodo di copertura dovesse scadere ecco che l’assicurazione non coprirà più il nostro veicolo. Guidare senza assicurazione RCA espone a un rischio di multa anche di 3000 euro oltre la confisca del mezzo e azioni penali in caso di sinistri.

Assicurazione auto semestrale: vantaggi e svantaggi

Insomma, dovremmo considerare di stipulare una assicurazione auto semestrale soprattutto per via del costo minore del premio assicurativo rispetto a una polizza normale da 12 mesi.

Ma quando pensiamo a stipulare una assicurazione auto semestrale dobbiamo anche analizzare il costo delle franchigie che sono decisamente molto più onerose rispetto a quelle delle assicurazioni auto tradizionali. Il motivo è che le compagnie assicurative hanno bisogno di una forma efficace di tutela contro gli automobilisti che infrangono i contratti stipulati continuando a usare l’auto anche dopo la scadenza temporale dell’assicurazione.

Attenzione poi a considerare che l’assicurazione auto semestrale non dà diritto al periodo di comporto. Si tratta in questo caso di una ulteriore estensione di 15 giorni dalla scadenza naturale del periodo coperto da polizza RCA.

Assicurazione auto semestrale e assicurazioni annuali con due rate semestrali

La prima cosa da fare è cercare di capire di che cosa realmente abbiamo bisogno. Richiedere una assicurazione auto semestrale non è la stessa cosa di una assicurazione annuale con due rate semestrali. L’assicurazione auto semestrale infatti è una assicurazione temporanea mentre la seconda è una polizza tradizionale con rinnovo a 12 mesi che consente di rateizzare il premio assicurativo ogni 6 mesi.

Quando decidiamo di optare per una assicurazione annuale ci sono diverse compagnie che permettono di pagare il costo totale in due rate semestrali. In alternativa possiamo anche accedere a un finanziamento esterno che distribuisca con cadenza mensile l’intero premio assicurativo. L’assicurazione auto annuale con pagamento ogni sei mesi va comunque considerata come una formula Rc auto annuale che coprirà la nostra vettura per un totale di 12 mesi.

Una volta scaduto l’anno di copertura assicurativa potremo decidere di rinnovare la polizza con la stessa compagnia oppure di cambiare assicurazione. Si tratta di qualcosa di molto diverso dall’assicurazione auto semestrale che è una polizza temporanea che assicura la nostra vettura solo per sei mesi. Ovviamente il costo di una assicurazione auto semestrale è molto inferiore all’assicurazione annuale. Il motivo è principalmente che è una assicurazione che dura solo sei mesi al posto di 12 e che il rischio calcolato si riferisce a un periodo più breve.

Costo assicurazione auto semestrale: cosa sapere

L’IVASS, o Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, ha osservato che la media dei prezzi per le assicurazioni auto annuali in Italia è di 450 euro contro i 250 euro per l’assicurazione semestrale media. Si tratta ovviamente semplicemente di medie in quanto ogni compagnia assicurativa dovrà valutare alcuni fattori come l’età del conducente, la città di residenza, la classe di merito e la storia dei sinistri. Tra le diverse assicurazioni RC auto temporanee c’è anche la possibilità di ottenere delle coperture inferiori a 6 mesi.

Assicurazione auto semestrale scaduta: cosa sapere

E’ anche molto importante sapere che tutte le auto parcheggiate su suolo pubblico hanno l’obbligo di copertura assicurativa. Chi vuole stipulare una polizza assicurazione auto semestrale dovrà ricordarsi della scadenza se non vuole andare incontro a brutte sorprese. Il famoso periodo di tolleranza di 15 giorni dopo la scadenza dell’assicurazione infatti non riguarda le polizze temporanee. Questo significa che una volta terminata la durata semestrale della polizza rc il veicolo e il conducente saranno del tutto privi di copertura assicurativa.

In conclusione l’assicurazione auto semestrale viene usata specialmente per assicurare moto e ciclomotori che sono utilizzati solo in estate. In questo modo potremo conseguire un reale risparmio sul costo finale della polizza. Dal momento che ci sono diverse tipologie di assicurazioni si consiglia di utilizzare dei comparatori affidabili così da farsi rapidamente una panoramica delle proposte disponibili.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag