Assicurazione furto e incendio costo e tariffe

In assicurazioni

Tutti i possessori di auto sanno bene che devono pensare a sottoscrivere l’assicurazione del proprio mezzo. Quando parliamo di assicurazione furto e incendio costo e modalità possono non essere così chiari, anche per questo forse conviene fare una certa chiarezza.

Cominciamo con il dire prima di spiegare quanto costa assicurazione auto furto e incendio che stiamo parlando di una garanzia accessoria. Potremo quindi inserirla come copertura di altri rischi quando sottoscriviamo l’assicurazione auto/moto.

Questa polizza va a coprire il veicolo dell’assicurato per tutti i danni diretti e materiali subiti in caso di incendio o furto. Nei prossimi paragrafi cercheremo di capire qualcosa in più su come calcolare il prezzo assicurazione furto e incendio e su quali sono le situazioni in cui potrebbe convenire stipulare questa garanzia accessoria.

Assicurazione furto e incendio costo: cosa sapere

Quando subiamo un furto dobbiamo sapere che la nostra auto è garantita non solo in caso di sottrazione totale o di ogni singola parte, ma anche in caso di tentativi di scasso non riusciti. Con l’assicurazione auto furto e incendio tariffe e costi possono sembrare alti, anche per questo è importante sapere come funziona.

L’indennizzo che l’assicurazione dovrà pagare in caso di furto totale viene infatti calcolato sulla base del valore di mercato dell’auto al momento in cui è stata assicurata. Chiaramente questo valore dovrà essere rinegoziato di anno in anno. A ogni rinnovo della polizza questo costo non potrà che scendere.

Il prezzo assicurazione furto e incendio varia comunque a seconda di diversi fattori. In caso di incendio, ad esempio, il contratto copre i danneggiamenti che sono riportati dal mezzo per motivi che riguardano il fuoco. Si pensi ad esempio alle fiamme scatenatesi a seguito di un corto circuito elettrico oppure da un surriscaldamento del motore o da esplosioni.

Parlando di assicurazione furto e incendio costo ci sono alcune differenze di cui tener conto. Per l’incendio infatti dobbiamo distinguere tra distruzione e danneggiamento con la prima che considera il risarcimento di tutto il valore del mezzo e il secondo che prevede il pagamento all’assicurato solamente del valore delle parti effettivamente danneggiate.

Assicurazione furto e incendio costo: cosa non copre

Attenzione perché qualora l’incendio dell’auto dovesse risultare provocato da un altro veicolo parcheggiato nelle vicinanze si attiverebbe il meccanismo risarcitorio della responsabilità civile di base. Questo implica che il danno venga considerato al pari di un danneggiamento che scaturisce dalla circolazione. Ma per indennizzo da incendio, esattamente, che cosa si intende? Proprio come nel caso del furto si fa riferimento al valore commerciale del veicolo al momento dell’evento negativo. In molti casi poi l’assicurazione incendio estende le sue garanzie di risarcimento a terzi, ad esempio altre vetture eventualmente coinvolte nell’incendio.

Parlando di assicurazione furto e incendio costo dobbiamo però affrontare anche il delicato tema delle esclusioni. La polizza furto e incendio è infatti una garanzia facoltativa e quindi non risarcisce in tutti i casi. Ad esempio in caso di furto di un mezzo non custodito in modo attento o di un incendio scatenato da comportamento negligente del proprietario, l’assicurazione non coprirà i danni.

Attenzione poi anche al fatto che la copertura non prevede un indennizzo nemmeno per la sottrazione degli oggetti che si trovano nel mezzo al momento del furto. In ogni caso per avere informazioni più dettagliate sull’ assicurazione furto e incendio costo ci conviene confrontare le proposte di diverse compagnie. Ci sono infatti compagnie che applicano l’estensione della copertura furto e incendio a specifici oggetti di valore come ad esempio il navigatore satellitare.

Assicurazione furto e incendio costo con franchigia o scoperto

In molti casi è anche possibile trovare delle polizze furto e incendio che prevedono una franchigia o uno scoperto. La franchigia è una cifra che viene stabilita a priori e che resterà sempre a carico del proprietario in caso di risarcimento. Viceversa lo scoperto è una percentuale da sottrarre al totale da risarcire e che non potrà essere calcolato preventivamente ma solo dopo il verificarsi dell’evento infausto.

Quanto costa assicurazione auto furto e incendio

Per calcolare il costo della polizza furto e incendio dobbiamo sapere che questo varia in base al costo commerciale del veicolo assicurato. Proprio come altre polizze assicurative possiamo stipulare la polizza furto e incendio pagando un** premio assicurativo** aggiuntivo rispetto alla responsabilità civile di base obbligatoria per legge. Al costo commerciale del veicolo assicurato si applica poi una tariffa che dovrà essere moltiplicata per ogni migliaio di euro di valore. In ogni caso qualora dovesse avvenire il furto del nostro veicolo dovremo subito effettuare la denuncia presso le forze dell’ordine.

Non solo, nella denuncia dovremo anche specificare se all’interno dell’auto erano presenti anche i relativi documenti come libretto di circolazione e certificato di proprietà. In un secondo momento dovremo contattare la nostra assicurazione con cui abbiamo stipulato la polizza furto incendio per comunicare quanto accaduto. L’utente potrà recarsi presso la filiale della compagnia o inviare una raccomandata A/R.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag