Franchigia assicurazione cos'è e cosa vuol dire

In assicurazioni
Franchigia assicurazione cos'è

Tutti noi, volenti o nolenti, dobbiamo fare i conti con le assicurazioni auto e quindi con tutta una serie di termini che sarebbe bene padroneggiare. Ad esempio molti si chiedono la **franchigia assicurazione cos’è **e magari rischiano di fare un po' di confusione tra diversi termini.

Prima di spiegare cos’è la franchigia nelle assicurazioni dobbiamo anche dire che le assicurazioni con franchigia sono le più economiche in quanto nella copertura assicurativa viene coinvolto direttamente anche l’assicurato. Per franchigia si intende in sostanza il rimborso di un danno che viene provocato a terzi da parte dell’assicurato.

Questo rimborso potrà essere parziale o totale e l’importo della franchigia indica con esattezza entro che limiti la compagnia assicurativa procede al rimborso del danno. Per capire la franchigia assicurazione cos’è dobbiamo anche sapere che questa viene stabilita al momento della sottoscrizione del contratto e resterà fissa per tutta la durata della nostra polizza. Nei prossimi paragrafi cercheremo di spiegare la franchigia assicurazione cos’è e le differenze tra diverse tipologie di franchigia.

##Franchigia assicurazione significato

Se vogliamo quindi sapere la franchigia assicurazione cosa vuol dire possiamo dare la seguente definizione: per franchigia intendiamo l’importo minimo di ogni danno che resta a carico dell’assicurato.

Ne consegue che i danni eventuali con importo inferiore alla franchigia resteranno a carico dell’assicurato. Molte compagnie di assicurazione applicano una franchigia a garanzie facoltative come quella incendio e furto o atti vandalici, eventi atmosferici e cristalli o kasko. Non solo, chi volesse potrà anche richiedere di applicare una franchigia sull’RC auto, ovvero un importo minimo a proprio carico anche per danni a terzi.

Per comprendere la franchigia assicurazione cos’è dobbiamo anche partire dal presupposto che nei contratti assicurativi abbiamo due diverse tipologie di franchigia: quella fissa o assoluta e quella relativa.

Franchigia assicurazione cos'è: la franchigia assoluta

La franchigia assoluta è una tipologia di assicurazione che, a parità di caratteristiche ha un premio assicurativo inferiore in quanto, entro e fino all’importo stabilito, sarà sempre l’assicurato che dovrà risarcire il danno. Ovviamente se il danno dovesse superare questo importo sarà la compagnia assicurativa a dover corrispondere la differenza. Abbiamo poi anche la cosiddetta franchigia relativa che prevede che entro e fino un certo importo sia l’assicurato a risarcire il danno.

Oltre tale importo però il rimborso sarà interamente a carico della compagnia assicurativa. Molti chiedendosi la franchigia assicurazione cosa vuol dire fanno una certa confusione con altri termini come ad esempio quello di scoperto.

In realtà si tratta di concetti ben distinti in quanto la franchigia ha un importo prestabilito mentre lo scoperto viene espresso in percentuale. Lo scoperto va quindi a indicare una quota percentuale del danno non coperta e che quindi non verrà rimborsata dalla compagnia.

Franchigia assicurazione cos'è: la franchigia frontale

Per avere un quadro preciso e capire la franchigia assicurazione cos’è dobbiamo soffermarci anche sulla franchigia frontale. Questa tipologia di franchigia identifica la franchigia per tutte le garanzie contrattualizzate tranne quelle per cui vi sono franchigie specifiche.

Il danneggiato potrà comunque sempre appellarsi alla compagnia assicurativa con cui ha stipulato il contratto per richiedere il risarcimento totale. La compagnia poi si farà rimborsare dall’assicurato quella parte di danno che non è contemplata nella polizza.

Franchigia assicurazione e riduzione costo polizze

Una volta ben compreso la franchigia assicurazione cos’è vediamo come può aiutare a ridurre il costo delle polizze. La franchigia e lo scoperto infatti comportano dei costi estremamente contenuti per il cliente.

La compagnia assicurativa in questo modo si prende carico delle spese impegnative ed evita di occuparsi dei danni ridotti, che però sono anche quelli che avvengono con maggiore frequenza. Con il meccanismo della franchigia e dello scoperto di conseguenza il prezzo dell’assicurazione potrà essere molto più sostenibile. Inoltre le compagnie assicurative applicano delle franchigie e gli scoperti anche per contrastare le eventuali frodi.

Sia franchigia che scoperto servono alle compagnie assicurative a concentrare la protezione su rischi rilevanti che il cliente potrebbe fare una certa fatica a risolvere da solo. Ricordiamo che le polizze di responsabilità civile auto potranno essere esclusivamente stipulate a franchigia e quindi senza il meccanismo bonus malus.

Spiegando la franchigia assicurazione cos’è dobbiamo anche dire che il premio assicurativo è generalmente molto più basso nelle polizze con franchigia assoluta e sarà più alto in quelle con franchigia relativa. Il motivo è che nelle polizze a franchigia assoluta, come già spiegato, la parte di danno all’interno della franchigia resterà sempre a carico dell’assicurato.

Franchigia assicurazione auto e moto

La franchigia assicurativa è consigliata a chi sottoscrive l’assicurazione auto e moto. Nella polizza RC potremo anche integrare eventualmente la copertura atti vandalici o danni atmosferici con franchigia. Chi volesse potrà anche aggiungere altre voci che faranno però crescere il premio finale. Si consideri poi che il premio finale terrà conto anche di altri fattori come il valore del mezzo e il tasso di incidenti vandalici registrati nella propria zona di residenza.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag