Come verificare la scadenza assicurazione auto

In assicurazioni

Quello di dimenticarsi la scadenza assicurazione auto è un timore molto diffuso. Vedremo ora come fare per controllare la scadenza assicurazione auto e ci soffermeremo anche sui possibili rischi. La verifica scadenza assicurazione auto non è difficile da farsi. Si consideri che negli ultimi tempi è stato eliminato il tagliando assicurativo cartaceo che non dovrà più essere esposto obbligatoriamente in auto. Ne consegue che verificare la scadenza assicurazione auto potrebbe risultare molto meno immediato rispetto al passato. Non per questo però si tratta di un problema in quanto controllare la scadenza assicurazione auto non è difficile.

Dobbiamo dire anche grazie alla progressiva digitalizzazione dei documenti che ha semplificato per certi versi la consultazione degli stessi. Sarà essenziale sapere se la polizza RC auto è in procinto di scadere o è già scaduta in quanto, se dovessimo circolare privi di copertura assicurativa, rischieremmo di andare incontro a seri rischi economici, il tutto per non parlare della possibilità di rivalsa in caso di risarcimento danni per sinistri con colpa.

Assicurazione auto controllo scadenza: come fare

Verifica l’assicurazione auto scadenza non è difficile e gli automobilisti potranno scegliere tra diverse possibilità a disposizione. Ad esempio la verifica della scadenza assicurazione auto può avvenire presso il cosiddetto portale dell’automobilista. Si tratta in questo caso di un sito ministeriale che presenta un servizio dedicato alla copertura RCA. Nello specifico basterà inserire il numero di targa del mezzo per ottenere tutti i dati necessari sulla scadenza assicurazione auto. Ricordiamo comunque che questo servizio riguarda unicamente i veicoli immatricolati in Italia. Abbiamo poi anche il sito della Consap, Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici.

Questo portale gestisce il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada che, in casi previsti dalla legge, risarcisce i danni da incidenti che sono causati da veicoli non identificati o non assicurati. In questi casi l’iter di verifica è molto più lungo e sarà necessario registrarsi. Infine abbiamo anche l’app per tablet e smartphone. Infine ricordiamo che questo tipo di verifica è anche molto utile nel caso in cui si sospetti di aver sottoscritto una polizza auto falsa. Insomma, ricordarsi della scadenza assicurazione auto è essenziale se non vogliamo correre rischi evitabili.

Scadenza assicurazione auto ed eventuali rischi

E’ molto importante conoscere quale sia la scadenza assicurazione auto per il semplice fatto che circolare senza assicurazione auto, o con assicurazione scaduta, espone a diverse sanzioni in caso di controlli eseguiti dalle forze dell’ordine. Controllare la scadenza assicurazione auto serve a evitare una multa da 866 a 3464 euro e il sequestro del veicolo fino alla stipula della polizza di almeno 6 mesi.

Infine è prevista anche la confisca dell’auto se non si pagano multa e oneri di trasporto e custodia del mezzo sequestrato. Infine in caso di incidente provocato da un veicolo privo di copertura assicurativa i terzi danneggiati ottengono il risarcimento mediante Fondo di Garanzia Vittime della Strada.

Lo stesso poi eserciterà il diritto di rivalsa sul responsabile del sinistro che, non essendo assicurato, dovrà rispondere dei danni con il suo patrimonio. Il rischio maggiore è comunque sempre quello della dimenticanza. Un tempo esisteva il tacito rinnovo con la polizza che si rinnovava automaticamente salvo disdetta dell’assicurato. Oggi il tacito rinnovo non esiste più e quindi per non essere scoperti si dovrà stipulare una nuova polizza prima della scadenza. Potrebbe anche succedere che, tra i tanti impegni, ci si dimentichi di rinnovare l’assicurazione auto. La dimenticanza comunque non attenua le responsabilità del guidatore che potrà se non altro contare su un periodo di 15 giorni di tolleranza applicabile solo alle polizze annuali.

Nell’eventualità di semplice controllo l’art.193 del Codice della Strada prevede che chiunque circoli senza copertura dell’assicurazione auto sarà soggetto a una multa da 866 a 3464 euro e subirà anche il fermo amministrativo del veicolo fino alla stipula di una polizza RCA per almeno 6 mesi. Avremo una sanzione pecuniaria più che raddoppiata con tanto di aggiunta di sospensione della patente fino a 2 mesi e del fermo amministrativo per 45 giorni.

Scadenza assicurazione auto: le info sulle verifiche

Per legge la compagnia assicurativa dell’automobilista deve trasmettergli almeno 30 giorni prima della scadenza del contratto RC auto un preavviso relativo alla polizza in scadenza che dovrà essere spesso accompagnato da una proposta di rinnovo. Questa comunicazione dovrà essere notificata per iscritto così da tutelare al meglio i clienti che non sono molto avvezzi con internet e tecnologia.

In ogni caso tutti i clienti possono trovare nell’area riservata del sito web della compagnia il dettaglio della polizza con la data di scadenza del contratto. Gli assicurati possono anche verificare la scadenza dell’assicurazione auto andando a consultare la documentazione in qualsiasi momento e quindi contratto di stipula, certificato di assicurazione e così via. Possiamo anche accedere al servizio online gratuito e selezionare il tipo di veicolo inserendo la targa. Abbiamo anche diverse app che effettuano questo servizio senza problemi.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag