Boiler elettrico o a gas? Ti aiutiamo a scegliere

Boiler elettrico o a gas? Ti aiutiamo a scegliere

La scelta del boiler elettrico o a gas non è semplice da operare, soprattutto quando non si conosce molto bene l’argomento. Lo scaldabagno è un elettrodomestico indispensabile delle nostre case che viene utilizzato per la produzione di acqua calda e può alimentarsi ad energia elettrica o a gas. Al giorno d’oggi non è possibile farne a meno, meglio quindi sapere come muoversi per cercare di contenere i costi energetici senza per questo dover cambiare stile di vita. Esistono diverse tipologie di scaldabagno che possono consumare più o meno energia anche sulla base delle proprie peculiari caratteristiche. Scegliere tra il boiler elettrico o a gas è quindi molto importante e occorre farlo in modo ragionato così da non andare incontro a brutte sorprese.

Le caratteristiche del boiler elettrico

Lo scaldabagno elettrico ad esempio è molto diffuso ma è anche molto più costoso dello scaldabagno a gas in quanto richiede un grande consumo di energia elettrica per poter funzionare correttamente. Lo scaldabagno elettrico riesce a riscaldare l’acqua e a mantenerla in un serbatoio con una temperatura costante tra i 35 e i 60°. L’acqua riscaldata dal boiler elettrico tende però a raffreddarsi rapidamente, il che porta allo scaldabagno a riaccendersi più volte aumentando così il consumo di energia elettrica. Quando si sceglie tra boiler elettrico o a gas bisogna quindi tener conto di molti fattori differenti tra loro. Il boiler elettrico è costituito da un serbatoio di accumulo, da una resistenza elettrica per il riscaldamento di acqua sanitaria e da un termostato che serve a regolare la temperatura. Il boiler elettrico si collega alla presa di corrente di conseguenza il consiglio quando si sceglie uno scaldabagno elettrico è quello di non badare unicamente al prezzo d’acquisto ma anche al consumo energetico. Quando si parla di scaldabagno elettrico comunque si parla di serbatoio coibentato che è in grado di mantenere l’acqua a una temperatura costante. Questo serbatoio è collegato al rubinetto dell’acqua fredda e quando l’acqua fredda entra nel serbatoio viene riscaldata e portata alla giusta temperatura da una resistenza elettrica in rama. Il termostato dello scaldabagno elettrico serve poi a spegnere l’elettrodomestico appena l’acqua raggiunge la temperatura ideale e lo riaccendo quando la temperatura scende sotto una soglia minima.

Le caratteristiche dello scaldabagno a gas

Ad esempio lo scaldabagno a gas, anche noto come caldaia, si attiva solo quando si apre il rubinetto dell’acqua calda andando a scaldare l’acqua che scorre nelle serpentine in modo istantaneo. Scegliendo il boiler a gas quindi si può risparmiare molto in bolletta. Per alimentare lo scaldabagno a gas si utilizzano di solito metano o GPL che presentano costi minori rispetto all’energia elettrica. Meglio boiler elettrico a gas? La risposta dipenderà dalle situazioni ma, quando si parla di boiler gas, è sempre bene ricordare che il suo funzionamento dipende soprattutto dal tipo di tecnologia con cui viene realizzato. Ci sono boiler a gas che possono essere ad accumulo o istantaneo. Il boiler a gas istantaneo è quello più diffuso e consiste nello scaldare l’acqua nel momento in cui si apre il rubinetto dell’acqua calda. I modelli di boiler a gas più moderni consentono di regolare anche la temperatura dell’acqua così da scegliere di optare per temperature più basse in estate e più alte in inverno. Regolare la temperatura correttamente garantisce una migliore gestione dei consumi e anche di evitare consumi eccessivi in estate. Il riscaldamento dell’acqua con i boiler a gas avviene al momento dell’apertura del rubinetto quando la pressione dell’acqua raggiunge una membrana e apre la valvola del gas permettendo l’uscita del gas nella zona del bruciatore dove avviene la combustione. I boiler che funzionano correttamente e vengono periodicamente manutenuti garantiscono un notevole risparmio sui consumi del gas.  

Il boiler elettrico ha un basso di costo di acquisto e di installazione rispetto a quelli a gas, ma ha un prezzo in bolletta maggiore. Per lo stesso motivo il principale svantaggio del boiler a gas è quello di presentare dei costi di installazione molto elevati, viceversa però chi opta per il boiler a gas potrà contare su un maggiore risparmio energetico, ancor più che il gas naturale di solito costa molto di meno dell’energia elettrica. Inoltre con lo scaldabagno a gas si avrà a disposizione acqua calda infinita in quanto viene riscaldata all’istante, l’esatto contrario del modello elettrico che prevede che l’acqua finisca nel serbatoio prima di essere scaldata.

I vantaggi dello scaldabagno elettrico

Boiler elettrico o a gas? Il boiler elettrico presenta alcuni vantaggi interessanti, ad esempio quello di non necessitare quasi di manutenzione e la facilità di installazione. Il boiler elettrico è un dispositivo ad accumulo e rende disponibile una certa quantità di acqua calda sanitaria entro un certo limite temporale. Inoltre i costi di acquisto e gestione del boiler elettrico sono scesi molto negli ultimi anni e il flusso dell’acqua calda è diventato più stabile rispetto alle caldaie tradizionali.

Nella scelta tra boiler elettrico o caldaia a gas si potrà cercare di massimizzare il risparmio scegliendo le migliori offerte luce o le tariffe gas più convenienti utilizzando il comparatore di Chetariffa.it.

 

Arianna Bessone

Arianna Bessone