Bolletta gas: come risparmiare?

Bolletta gas: come risparmiare?

Anche questo trimestre la bolletta gas è arrivata ed è davvero un salasso. Purtroppo, già a inizio 2018 un rincaro generico della materia prima ha gravato di molto sulle tasche delle famiglie italiane, registrando un incremento dei prezzi molto alto, un 5,3% che si traduce in circa 30 euro a seconda della tariffa. Per questo, abbiamo deciso di spiegarvi come potete risparmiare sulla bolletta del gas!

Ci sono diversi modi però per abbattere i costi in bolletta, basta solo prendere degli accorgimenti ed evitare gli sprechi quando si tratta di consumo del gas. Questi ultimi, infatti, incidono tantissimo sui costi finali e vale la pena fare un piccolo sforzo, in termini di tempo e denaro, per evitare una bolletta gas alta e ottenerne una più leggera e un portafoglio più pieno. Certamente, una differenza importante dovrete farla fra mercato libero e mercato di maggior tutela, partendo però dal presupposto che, dal 1° gennaio 2022, la maggior tutela verrà abolita in maniera definitiva e, quindi, non esisterà più.

Risparmiare sulle bollette del gas: in quali parti della casa lo usiamo?

Parliamo di bollette domestiche. Ci sono tre aree casalinghe in cui il gas viene usato: la cucina, il bagno e il riscaldamento. Solo per quanto riguarda il cucinare e proviamo a fare una simulazione del consumo di gas: una famiglia ha un consumo medio di gas annuo di un centinaio di metri cubi. Tuttavia, i consumi più elevati arrivano dal riscaldamento, assolutamente necessario di inverno e in particolar modo nelle città più fredde.

Per fortuna, ci sono comunque degli stratagemmi che permettono di ridurre lo spreco di gas in tutti gli ambienti. Non vi ringrazierà solo l’ambiente ma anche il vostro portafoglio! Vediamoli stanza per stanza:

Cucina

Possiamo ridurre l’importo e risparmiare sulle bollette del gas con pochi, semplici accorgimenti. Il primo, quello più immediato, è quello di non tenere i fuochi accesi senza che ci sia una pentola o una padella sopra. Può sembrare una banalità, eppure una buona abitudine salva-euro è proprio questa e sono molte persone che non prestano attenzione a questo aspetto. In più, c’è anche chi consiglia l’acquisto di un sistema di elettrocuzione, ma ovviamente non è una soluzione a portata di tutte le tasche. La bolletta gas ringrazia!

Riscaldamento

Per molte famiglie italiane, si tratta sicuramente di una delle spese maggiori che si affrontano periodicamente! È anche più “facile” intervenire per aggiustare il consumo, perché gli accorgimenti da adottare sono moltissimo e portano di certo ad un grande risparmio. Per esempio, per ridurre di molto il consumo di gas basta abbassare di qualche grado la temperatura di casa, portandola a 18-19°. Anche dotare di manopole di regolazione i termosifoni vi permette di avere una casa riscaldata e, allo stesso tempo, spendere molto di meno. Altri accorgimenti riguardano invece l’isolamento termico della casa: se possibile, è bene sigillare gli infissi per evitare spifferi e installare un pannello termoisolante dietro i termosifoni. La dispersione del calore, infatti, è la principale causa di spreco del gas, intervenire per limitarla significa risparmiare molto sulla bolletta.

Bagno

La bolletta gas può essere alleggerita di molto anche stando attenti ai consumi di acqua calda in bagno. Ridurre il consumo di acqua allo stretto necessario durante la doccia e utilizzare bacinelle per raccogliere l’acqua anziché usare quella corrente durante la rasatura sono accorgimenti che ti faranno risparmiare molto! Ovviamente, non potete pretendere di osservare queste piccole accortezze solo una volta ogni tanto e sperare di risparmiare realmente sulle bollette del gas: dovete prenderli come abitudine e osservare questi comportamenti quotidianamente!

I comparatori online: un ottimo modo per risparmiare

Se siete alla disperata ricerca di uno stratagemma e di una soluzione che risolva i vostri problemi e vi dia l’opportunità di risparmiare se avete una bolletta gas alta, l’uso dei comparatori online è una delle scelte migliori. Non perdiamo altro tempo allora: collegatevi su questa pagina e cominciamo!

Prima domanda: conoscete il vostro consumo di gas annuale?

Se avete fatto il calcolo della bolletta del gas e, quindi, la risposta è sì, trovare l’offerta di gas ideale per voi sarà facilissimo e super veloce, vedrete da qui in poi che bolletta! L’unica cosa che dovrete fare, infatti, sarà selezionare la quantità di standard per metro cubo (smc) consumato annualmente, indicare che tipo di utente siete e come vorrete pagare le vostre bollette del gas. Ricordate poi di segnalare a quale tipologia di contratto siete interessati: selezionate “cambio gestore” se non siete soddisfatti del vostro attuale fornitore e volete trovarne uno più conveniente e in linea con le vostre esigenze; cliccate su “nuovo allaccio” se dovete installare una nuova rete di distribuzione di gas ed elettricità, poiché state entrando in una nuova abitazione; scegliete invece l’opzione “subentro” nel caso in cui vogliate subentrare, appunto, al precedente inquilino dell’appartamento in cui state andando ad abitare.

Compilate infine i campi rimasti inserendo i vostri dati di contatto e attendete la lista per trovare la migliore bolletta gas sul mercato!

Arianna Bessone

Arianna Bessone