Caldaia a condensazione ecobonus 110: come ottenerlo

Caldaia a condensazione ecobonus 110: come ottenerlo

Sta arrivando la bella stagione, ma non è tardi per pensare di dotarsi della nuova caldaia a condensazione ecobonus 110, una soluzione molto vantaggiosa per poter avere una caldaia nuova di zecca che offrirà tanti interessanti vantaggi a coloro che scelgono di acquistarla e installarla in casa. Si sa che con l’arrivo del caldo non si ha voglia di pensare già all’inverno, in quanto ci si vuole godere il tepore del sole e si pensa alle vacanze al mare, ma pensare di acquistare la caldaia a condensazione ecobonus 110 consentirà non solo di arrivare pronti e preparati all’inverno con una caldaia nuova e ben funzionante, bensì anche di poter approfittare di detrazioni fiscali e di un ecobonus davvero molto vantaggioso messo a disposizione dello stato per opere di ristrutturazione degli stabili, per gli impianti fotovoltaici, e anche per dotarsi dei nuovi modelli di caldaia ecobonus avendo così la possibilità di accedere a prezzi molto interessanti. Le caldaie e condensazione, per coloro che non lo sapessero, rappresentano una delle alternative più efficienti e valide, oltre che vantaggiose, alle tradizionali caldaie che si trovavano in tutte le case fino a un po’ di tempo fa, e che funzionavano a gas. Le caldaie a condensazione impiegano sempre il gas per svolgere la loro funzione, ma, a differenze delle caldaie tradizionali, usano quello che è il calore che si ottiene dalla combustione al fine di scaldare l'acqua calda, la quale successivamente verrà poi impiegata per il riscaldamento oppure come comune acqua calda sanitaria. Tale tecnologia, della combustione, ha quale obiettivo di evitare che avvenga la dispersione di calore (tale dispersione si presenta nel momento in cui i fumi di scarico vengono gettati fuori, nelle comuni e tradizionali caldaie). Si parla pertanto di condensazione proprio perché, grazie a tale principio, si rende possibile impiegare il calore presente nei fumi e nel vapore acque come se fosse energia da inserire all’interno dello speciale circuito dedicato al riscaldamento, ed è molto importante che avvenga la condensa di tale vapore acqueo, la quale si presenta quando la temperatura acquea rimane al di sotto dei 56 gradi. La caldaia a condensazione rappresenta un vantaggioso investimento, del quale si può beneficiare con il bonus 110 caldaia, per poter avere il calduccio in casa che si desidera contemplando una spesa sulla bolletta più bassa rispetto a quella abituale, e oltre ad alleggerire la spesa sulla bolletta approfittando dell’ecobonus caldaia condensazione si potrà anche riuscire ad ottimizzare la resa energetica relativa all’impianto di riscaldamento che si ha in casa e, inoltre, usando la caldaia a condensazione ecobonus 110 si potranno anche ridurre i livelli relativi all’inquinamento, dal momento che le emissioni nocive saranno di molto ridotte, rispetto alla caldaia di tipo tradizionale. Come abbiamo visto in precedenza, infatti, la principale differenza che si può riscontrare tra le caldaie tradizionali e le nuove e moderne caldaie a condensazione vi è nel recupero del calore dei fumi di combustione, i quali non vengono “sprecati” come invece avviene nella comune caldaia bensì vengono recuperarti e sfruttati interamente, trasformando tutto il calore presente nei fumi di scarico tramutandolo in energia dopo averlo convertito in vapore acqueo. Il principio di funzionamento di questa nuova e funzionale caldaia a condensazione consente di ottenere un risparmio energetico elevato, rispetto alla caldaia di tipo tradizionale, portando a un risparmio, se si paragonano le due tipologie di caldaie, pari al 35%, dovuto anche a fattori tecnici collaterali: pensiamo alla temperatura dell’acqua che entra nel circuito dell’impianto di riscaldamento, se è più bassa nel circuito maggiore, come avviene con la caldaia a condensazione, più elevato sarà il risparmio energetico finale. Poter usufruire quindi del bonus 110 caldaia, quindi riuscire a dorarsi di una moderna caldaia ecobonus erogato dallo Stato e dalle Regioni al fine di promuovere l’acquisto e l’utilizzo delle nuove e moderne, oltre che funzionali e a basso impatto ambientale, caldaie rispetto a quelle tradizionali, rappresenta sicuramente un vantaggio molto interessante.

Come funziona per la caldaia a condensazione ecobonus 110?

Come abbiamo visto, l’ecobonus caldaia condensazione è molto vantaggioso, ma andiamo a conoscerlo nello specifico. E’ importante infatti sottolineare come tale bonus 100 caldaia sia un’agevolazione fiscale che non include in modo diretto la sostituzione della caldaia, ovvero non è mirato unicamente alla sostituzione delle caldaie, bensì è mirato a promuovere gli interventi di miglioramento per quanto concerne l’isolamento termico e rivolti alla sostituzione degli impianti presenti nelle case relativi alla climatizzazione invernale, a favore di sistemi nuovi e più funzionali. Però, ovviamente, vi è la possibilità di estendere l’agevolazione del 110% anche per la sostituzione della caldaia ecobonus. L’agevolazione relativamente alla caldaia a condensazione ecobonus 110 è pari al 50% per la sostituzione delle caldaie, adottando una caldaia a condensazione al posto di quella tradizionale che sia almeno di classe A. Nel caso in cui alla sostituzione della caldaia si abbinasse anche l’installazione di un impianto di termoregolazione evoluto, la detrazione salirà al 65%.

Arianna Bessone

Arianna Bessone