Cavo fibra ottica: funzionamento e tipologie esistenti

Cavo fibra ottica: funzionamento e tipologie esistenti

La fibra ottica è una novità che ormai è entrata in moltissime case e consente di navigare su internet a velocità impensabili solo fino a poco tempo fa. Se vuoi saperne di più su come funziona il cavo fibra ottica partiamo dal presupposto che internet veloce è reso possibile dalla tecnologia FTTH (Fiber to the Home), una tecnologia che utilizza diversi tipi di cavi fibra ottica per dar arrivare la linea direttamente a casa tua. Prima di soffermarci su come funziona il cavo fibra ottica conviene prima chiarire di che cosa stiamo parlando.

Che cos’è la fibra ottica?

La fibra ottica ha cambiato il mondo delle telecomunicazioni in quanto è il mezzo di trasmissione dati più evoluto disponibile in questo momento. Il cavo fibra ottica è un filamento di fibra di vetro di dimensioni di pochi micron che viene tenuto insieme da una guaina protettiva di gomma. All’interno di questa guaina si propaga la luce che trasporta i dati digitali a grande velocità. Ti puoi facilmente render conto da solo di come il cavo per fibra ottica sia ben diverso dal cavo in rame, il doppino. Innanzitutto il cavo fibra riesce a trasportare molti più dati per unità di tempo rispetto al doppino, poi è anche più leggero ed è immune ai disturbi elettrici. Non solo, il cavo in fibra ottica riesce anche a resistere maggiormente alle condizioni atmosferiche garantendo così sempre la massima stabilità in ogni situazione. Purtroppo esistono ancora diverse zone del Paese che non sono ancora state raggiunte da questa tecnologia ma potrai fare rapidamente un check della copertura per capire se potrai sottoscrivere un contratto fibra ottica. 

Com’è fatto il cavo di fibra ottica?

In parte abbiamo già risposto a questa domanda, il cavo fibra ottica è un singolo filamento costituito da due sezioni concentriche. Il cavo fibra è in grado di riflettere la luce in transito e di intrappolarla impedendo alla luce esterna di inserirsi così da garantire la propagazione a lunghe distanze di ogni impulso luminoso immesso. La fibra ottica è stata brevettata nel 1956 per uso medico ed è una tecnologia ecosostenibile in quanto consuma energia solo nel momento stesso in cui trasmette. Non solo, il cavo fibra ottica ha una struttura molto flessibile che gli permette di danneggiarsi molto più di rado rispetto alla fibra in rame.

Cavo Ethernet per fibra e tipi di cavi fibra ottica: come acquistare quello giusto

Devi anche considerare che le prestazioni di una connessione con cavo di fibra ottica FTTH sono influenzate direttamente dalla qualità del cavo Ethernet utilizzato. Le due caratteristiche a cui dovresti guardare se devi scegliere il cavo Ethernet per fibra adatto sono la schermatura e la categoria. La schermatura è una caratteristica legata al rivestimento esterno e ha la funzione di proteggere i fili dalle interferenze. Se stai cercando un cavo Ethernet per fibra in uffici o ambienti di lavoro allora dovresti prestare particolare attenzione proprio alla schermatura. Altrettanto importante è anche la categoria del cavo Ethernet. Se stiamo parlando delle reti FTTH in fibra ottica allora il cavo minimo è il CAT-5e che supporta prestazioni fino a 1 Gb/s in download e una frequenza di banda di 100 MHz. All’occorrenza potresti comunque optare anche per cavi Ethernet fibra di altre categorie come CAT-6 o CAT-7. Parlando di cavo fibra ottica prezzo e altre caratteristiche variano di caso in caso. Per acquistare un metro di cavo di fibra si può andare dai 3 ai 7 euro a seconda delle caratteristiche.

Cos’è il Bollino Verde?

Se ti interessa saperne di più sul cavo di fibra ottica allora dovresti aver già sentito parlare del Bollino Verde. Si tratta di una invenzione dell’Autorità Garante per le Comunicazioni (AGCOM) che serve a chiarire le diverse prestazioni all’utente. L’AGCOM ha assegnato una chiave di lettura semplice per guidarti che prevede tre tipologie diverse di bollino. Il Bollino Verde è quello della rete FTTH e, ove presente, ti indica che il cavo sarà totalmente in fibra ottica. Il Bollino Giallo è quello della rete FTTC in fibra misto rame, e garantisce prestazioni inferiori, mentre il Bollino Rosso indica una rete ADSL con infrastrutture di rete in rame. Il Bollino Verde quindi è una garanzia ufficiale che stai accedendo alla migliore connessione disponibile per quanto riguarda il cavo di fibra ottica. Insomma, se stai cercando la miglior connessione fibra allora dovrai orientarti unicamente per le offerte con Bollino Verde. Potrai comunque verificare la copertura in qualsiasi momento.

Cavo fibra ottica mono o multimodale? I tipi di cavi fibra ottica

Se devi decidere di acquistare un cavo di fibra ottica dovrai valutare se acquistare una fibra monomodale o multimodale. La scelta dovrai operarla valutando una serie di fattori che comprendono la distanza da coprire e la finalità d’uso. Le fibre cosiddette monomodali hanno un diametro molto ridotto e vengono impiegate soprattutto per applicazioni a lunga distanza. Le fibre multimodali invece sono perfette per trasmettere dati a breve distanze e hanno una grande larghezza di banda.

Arianna Bessone

Arianna Bessone