Quali sono i vantaggi di una classe energetica A

Quali sono i vantaggi di una classe energetica A

Se hai una classe energetica A sicuramente sei molto avvantaggiato, dal momento che potrai fare affidamento su una classe a elevata efficienza energetica che ti consentirà di ottenere grandi vantaggi in termini di rendimento. Quando si è alla ricerca di una casa è molto importante valutare bene anche un elemento che purtroppo spesso viene sottovalutato, ovvero la classe energetica a disposizione della casa, in quanto se vi fosse una classe bassa sicuramente i consumi saranno maggiori, dal momento che vi sarà dispersione di energia e di calore e quindi si dovrà consumare di più, mentre se la classe energetica fosse alta (come la A o la B) i redimenti in termini di efficienza sarebbero notevoli, e di conseguenza anche i risparmi. La classe energetica dell’immobile o di un condominio, o anche della tua abitazione indipendente è un parametro molto importante e utile per contenere i consumi e in tal modo riuscire a ridurre lo spreco di energia elettrica, quindi sapere a quale classe disi appartiene è di rilevanza fondamentale. Una casa che rientra in una classe energetica A è costruita seguendo apposite regole di bioedilizia, con l’obiettivo di assicurare le migliori performance al fine di salvaguardare l’ambiente e sfruttando solo le risorse naturali.

Chiedersi qual è per la classe energetica A significato è di importanza fondamentale, e andiamo a spiegarti in modo breve ma dettagliato in cosa consiste per la classe A risparmio energetico e quali sono per la classe energetica A consumi ritenuti adeguati. Perché la classe possa definirsi A è fondamentale identificare il posizionamento dello stabile: le stanze principali devono infatti essere orientate verso sud in completa esposizione solare e vi devono essere in prossimità degli alberi in grado di riparare e proteggere la casa dal vento. E’ inoltre molto importante che siano rispettati i seguenti requisiti: che vi sia il rispetto di tutte quelle che sono le norme antisismiche, che sia assicurato un adeguato isolamento termico, che vi sia un impianto adeguato per quanto riguarda il riscaldamento (a tal fine, è possibile dotarsi di appositi pannelli solari, di un impianto termico a pavimento, di una caldaia a condensazione o di altri dispositivi che possano garantire un risparmio in termini d consumo e l’utilizzo di energia verde). I costi, come tutti noi ben sappiamo, sono sempre più elevati per quanto riguarda l’energia elettrica, con un aumento di inquinamento ambientale notevole che andrebbe ovviamente evitato. Questi due fattori devono ovviamente essere tenuti in considerazione quando si parla della classe energetica di una casa o di uno stabile, e se una casa che presenta una classe energetica bassa solitamente può presentare talune problematiche come correnti d’aria o umidità, case la vostra abitazione rientra nella classe energetica A consumi saranno ridotti e contenuti, così come si potrà beneficiare di un ottimale isolamento termico e nella possibilità di fare del bene per l’ambiente riducendo le emissioni tossiche e negative. Sempre relativamente alla classe energetica A consumi, è fondamentale infatti specificare che più la classe relativa a una abitazione è elevata, minore sarà la quantità di energia richiesta per riuscire a riscaldare ciascun metro quadro, e quindi si consumerà di meno, per un benessere sia per l’ambiente sia a livello economico, quindi con una spesa inferiore per una resa in termini di prestazioni maggiore.

Ho capito qual è per la classe energetica A significato, ma posso ottenerla grazie al Bonus 110%?

Al giorno d’oggi, e fino al 31 dicembre 2021, lo Stato mette a disposizione di coloro che vogliono effettuare opere di riqualificazione energetica delle soluzioni molto interessanti e vantaggiose, come il Bonus 110%, rivolto ai lavori mirati alla riqualificazione energetica degli stabili, così da poter usufruire di interessanti vantaggi quali detrazioni fiscali e incentivi per la promozione dei lavori rivolti alla riqualificazione, come il dotarsi di pannelli solari sui tetti delle abitazioni, rifare gli impianti e molto altro ancora. Al giorno d’oggi, rispetto al passato, si sta ponendo molta più rilevanza al tema del risparmio di energia e alla riqualificazione energetica, dal momento che ci si è sempre più resi conto di quanto l’ambiente stia soffrendo a causa del largo utilizzo di combustibili fossili, e quindi si è sempre alla ricerca di soluzioni alternative e innovative per risparmiare in termini energetici, senza doversi privare dell’energia di cui si ha bisogno ma cercando le soluzioni più vantaggiose per usare il più possibile energia pulita e rinnovabile. Negli ultimi anni la bioedilizia sta acquisendo un ruolo sempre più rilevante, anche per quanto riguarda il settore immobiliare, e numerose città anche in Italia si stanno predisponendo al fine di ottenere per i propri condomini certificazioni energetiche sempre più elevate. Con una classe A risparmio energetico sarà elevato, si farà del bene per l’ambiente, si contribuirà a far crescere i propri figli in un pianeta più pulito e si risparmiare sulla bolletta in modo notevole, oltre a far crescere il valore del proprio immobile. Interessante, vero?

Arianna Bessone

Arianna Bessone