Come leggere il contatore del gas elettronico?

Come leggere il contatore del gas elettronico?

Sapere cosa bisogna fare non solo nella teoria ma soprattutto nella pratica in merito a come leggere il contatore del gas elettronico, è molto importante, in quanto consente di individuare eventuali errori e problematiche che si potrebbero presentare e la comunicazione di tali dati direttamente al proprio gestore, in modo da poter avere un profilo sempre ordinario e soprattutto ordinato per quelli che sono i propri consumi, onde evitare di incorrere in calcoli inesatti.

Se un tempo vi erano solo i contatori di tipo tradizionale, i quali erano di semplice lettura e comprensione e ormai si era imparato a conoscerli dopo tanti anni in casa, adesso nelle case più moderne (o anche in sostituzione di quelli più vecchi classici) i contatori nuovi di tipo elettronico, i quali sono anch’essi molto semplici da leggere e analizzare, quindi non c’è motivo di preoccuparsi. Imparare come si leggere il consumo del gas sul contatore elettronico è davvero molto facile e intuitivo, ma qualora non lo si sia mai fatto è vero che potrebbero sorgere dei dubbi o delle perplessità in merito a come procedere e d operare correttamente, quindi è consigliabile informarsi sul contatore elettronico gas istruzioni che si possono reperire online oppure sul sito del proprio fornitore, al quale poi comunicare l’autolettura, avendo cura di leggere attentamente prima le istruzioni contatore elettronico gas, e in caso di dubbi, domande o perplessità, si potrà contattare il Servizio clienti al fine di poter ricevere un aiuto e un supporto professionale da parte degli operatori dedicati all’Assistenza clienti. E’ importante sapere, anche se questo non è specificatamente relativo a come leggere il contatore del gas elettronico, che non è il proprio fornitore che effettua l’analisi dei dati relativi ai consumi, bensì è il distributore locale che si occupa di effettuare la lettura, per poi successivamente comunicare i dati ai singoli gestori, e anche qualora si effettuasse l’autolettura, i dati andranno poi comunicati al distributore e poi anche al proprio fornitore. Un tempo infatti, sicuramente te lo ricorderai, venivano messi gli appositi avvisi all’interno dei portoni dei condomini, con la comunicazione di quanto sarebbe venuto il tecnico per la lettura del contatore del gas, mentre adesso con l’autolettura si può fare tale operazione in autonomia, a patto ovviamente si sapere come si legge il consumo del gas sul contatore elettronico, così da sapere come risalire ai corretti dati da poter comunicare, senza rischiare di comunicare dati errati.

Quali sono per il contatore elettronico gas istruzioni da seguire, per poter avere la certezza di comunicare i dati corretti?

A differenza dei tradizionali modelli dedicati alla lettura del contatore in cui il si doveva comunicare i numeri presenti sullo sfondo nero relativamente alle cifre situate a sinistra della virgola, capire come leggere il contatore del gas elettronico è semplice, in quanto è premere dei tasti presenti sulla parte frontale al fine di poter accedere ai dati del consumo presenti sul display, il quale solitamente spento ma che entra in funzione quando si vogliono leggere i consumi e lo si accende. Occorre premere più volte il pulsante che si trova sulla destra così da poter visualizzare il numero inerente i consumi dei gas effettivi, e che occorrerà comunicare al proprio distributore e al proprio fornitore.

Per quanto riguarda le modalità di lettura, è importante sapere (sempre in merito a come leggere il contatore del gas elettronico) che questi possono cambiare a seconda delle differenti case produttrici di tali contatori, ma esiste un elemento comune a tutti in merito a come si legge il consumo del gas sul contatore elettronico, ed è la schermata ove è indicato il totale con consumato, e al momento di darne comunicazione al proprio gestore occorrerà prendere nota delle cifre presenti prima della virgola, i quali sono solitamente bianchi e su uno sfondo di colore nero, mentre le cifre presenti dopo la virgola, che sono solitamente su uno sfondo di colore rosso, non dovranno essere comunicate. Sempre per rimanere in tema del contatore elettronico gas istruzioni è importante sapere se si premerà più volte il tasto di accensione vi è la possibilità di ricevere importanti informazioni come la data e l’ora relative al periodo di interesse, il codice dr, la portata massima del gas, la totalizzazione relativa ai consumi, il numero di matricola del proprio contatore, informazioni relative allo storico dei consumi effettuati e anche relative allo stato di apertura oltre che di chiusura per quanto concerne la valvola del gas.

La sostituzione progressiva che ormai da qualche anno viene sempre più effettuata relativa al cambio dei vecchi e tradizionali contatori con i nuovi contatori elettronici ha portato con sé numerosi vantaggi, come una sempre maggiore semplificazione nello svolgimento delle operazioni per l’autolettura da parte dei clienti. Se si volessero ricevere delle precise istruzioni contatore elettronico gas per capire ancora più approfonditamente come funziona e come leggere il contatore del gas elettronico è consigliabile rivolgersi direttamente al proprio fornitore per ricevere tutte le informazioni in merito.

Arianna Bessone

Arianna Bessone