Come sottoscrivere una fornitura online

Come sottoscrivere una fornitura online

Viviamo ormai nell’era digitale, si tratta questo di un enorme vantaggio per i consumatori che potranno risparmiare tempo prezioso utilizzando una qualsiasi connessione web per raccogliere informazioni e capire come sottoscrivere una fornitura online. Basterà una semplice ricerca su internet per visualizzare le offerte di luce e gas dei diversi fornitori e il nostro consiglio è quello di prendersi il tempo necessario a ponderare tariffe e condizioni di ognuno di essi così da massimizzare il risparmio ed evitare brutte sorprese in bolletta. Sottoscrivere un nuovo contratto di fornitura online non è difficile e gli utenti per aiutarsi potranno utilizzare dei siti comparatori di tariffe così da avere un aiuto concreto.

Grazie alla liberalizzazione del mercato energetico le tariffe si sono abbassate per via della libera concorrenza e di questo possono giovare proprio i consumatori che possono cambiare contratti e sottoscrivere una fornitura online scegliendo le tariffe più indicate per le proprie specifiche esigenze. Si può sottoscrivere una fornitura online senza problemi ma serviranno alcuni dati a disposizione come i dati del nuovo intestatario (codice fiscale, carta d’identità, recapito telefonico, indirizzo mail), l’indirizzo dell’intestatario (residenza, fornitura, recapito fatture) e il codice Iban qualora si preferisca il pagamento con addebito diretto su conto corrente. Esistono anche dei contratti solo online, ovvero che sono sottoscrivibili solo da internet e comportano per l’utente diversi vantaggi di tipo economico.

Sottoscrivere un nuovo contratto di fornitura online, accedendo ai comparatori come CheTariffa.it, è facile e conveniente e permette l’accesso a offerte esclusive, dedicate solo agli utenti che utilizzano internet per attivare la fornitura. I contratti online di solito sono più convenienti in quanto presentano un minor costo di intermediazione perché si dovrà pagare solo l’operatore interno all’azienda. Non solo, con le forniture online i pagamenti arriveranno puntuali ogni mese (pagamento con RID) e non si dovrà più correre il rischio di dimenticarsi di pagare il bollettino postale. Tutto questo per non parlare della bolletta elettronica che consente di non dover sprecare tempo e carta e di abbassare il prezzo finale della bolletta. Inoltre sottoscrivere una fornitura online significa anche poter contare sull’assistenza su internet grazie a canali social, portali dedicati con accessi riservati per i clienti e anche App. Per stipulare un contratto di fornitura online luce e gas possono bastare una decina di minuti e uno smartphone dotato di fotocamera.

Come sottoscrivere una fornitura online con CheTariffa

Si può utilizzare un comparatore di tariffe come CheTariffa.it per trovare le offerte migliori e poi bisognerà solo inserire i propri dati con la foto del documento e la fotocopia di una vecchia bolletta (ove presente). In questo modo si potrà cambiare gestore senza muoversi da casa senza così dover monitorare gli orari di apertura di negozi e uffici. Insomma, nel mondo del digitale è possibile gestire in completa autonomia ogni aspetto della fornitura, dal momento della stipula del contratto fino al monitoraggio delle bollette e all’eventuale disdetta. Il tutto ovviamente con le massime garanzie di sicurezza e trasparenza dal momento che il servizio online è offerto da tutti i principali fornitori del mercato energetico italiano.

Chi si chiede come sottoscrivere una fornitura online quindi deve sapere che basterà semplicemente connettersi al sito ufficiale del fornitore e trovare il nuovo modello del contratto che andrà sottoscritto e poi inviato alla sede dell’azienda. Ogni fornitore ha delle procedure diverse per quel che riguarda la sottoscrizione del contratto di fruizione luce e gas. Nella maggior parte delle situazioni comunque i diversi fornitori mettono a disposizione della clientela delle guide che consentono al cliente di destreggiarsi senza problemi. Di solito quindi per capire come sottoscrivere una fornitura online non ci vuole poi molto, basterà inserire alcuni dati generali e specificare se si desidera un allacciamento ex novo oppure se sostituire un fornitore preesistente. Per inoltrare la richiesta al fornitore si potrà usare internet apponendo la firma digitale oppure stampando e inviando il modulo compilato alla sede del fornitore. Se un tempo sottoscrivere un novo contratto di fornitura online poteva non essere così facile e immediato, oggi sono migliaia gli utenti che lo fanno risparmiando così tempo e denaro. Al giorno d’oggi infatti tutti possono cambiare il fornitore luce o gas in pochi click e senza nemmeno uscire di casa.

Il cliente finale diventa ancora una volta il protagonista in quanto può scegliere in completa autonomia i prezzi adatti e scegliere quelli più convenienti sulla base delle proprie esigenze. Tutti i principali fornitori di luce e gas inoltre offrono il servizio di consulenza gratuita per fornire informazioni utili agli utenti. Per effettuare in concreto il passaggio da un fornitore all’altro comunque, il cliente dovrà pagare la marca da bollo da allegare alla richiesta di cessazione del precedente contratto. Non solo, in alcuni casi il cliente potrebbe anche dover eseguire un deposito cauzionale.

Infine, una volta deciso di sottoscrivere un nuovo contratto di fornitura la richiesta di chiusura del vecchio contratto verrà svolta automaticamente dal nuovo fornitore. Il cliente non dovrà quindi preoccuparsi di nulla e dovrà unicamente inviare la sua richiesta. Sarà il nuovo fornitore con cui si stipula il contratto online a occuparsi di tutte le questioni tecniche e amministrative. Di solitoci vogliono alcune settimane prima che tutte le procedure vengano completate permettendo al cliente di usufruire del servizio.

Arianna Bessone

Arianna Bessone