Come usare il condizionatore: consigli utili per risparmiare

Come usare il condizionatore: consigli utili per risparmiare

Come usare il condizionatore per risparmiare? Questa è la domanda che si pongono migliaia di italiani ogni volta che si avvicina la bella stagione. Il caldo estivo infatti aumenta ogni anno di più e sapere come usare al meglio il condizionatore serve a migliorare il proprio benessere oltre che a risparmiare in bolletta. Spesso infatti si utilizza questo elettrodomestico in modo sbagliato, oltre che potenzialmente dannoso per la salute.

In estate paesi come l’Italia baciati dal sole possono andare incontro a giornate roventi di afa e calore. In questi casi la cosa migliore sarebbe proteggersi installando un condizionatore, ma spesso molti lamentano costi energetici eccessivi a fine mese. In realtà capire come usare il condizionatore in casa senza sprechi è possibile, occorre solo seguire alcuni consigli pratici. Molti, come già detto, utilizzano il condizionatore in modo sbagliato e sostengono quindi dei costi in bolletta del tutto immotivati. Si può però apprendere come usare il condizionatore per risparmiare e cominciare così sin da subito ad alleggerire la bolletta energetica senza per questo dover cambiare stile di vita o perdere in qualità della vita.

Per non parlare di chi usa il condizionatore male al punto da provocare problemi alla salute come bronchiti, tosse e asma. A oggi circa il 40% dei cittadini italiani ha installato un condizionatore in casa e il 90% almeno degli edifici pubblici, a testimoniare come il condizionatore sia entrato a tutti gli effetti nella nostra vita quotidiana. Se ci si chiede come usare al meglio il condizionatore però sono davvero molto pochi gli italiani che possono rispondere affermativamente.

 I recenti sviluppi tecnologici hanno poi facilitato ulteriormente il risparmio energetico, ad esempio i condizionatori di classe A++ possono ridurre il consumo di energia e il costo in bolletta. Per utilizzare al meglio il condizionatore di casa senza sprechi e, soprattutto, senza danni per la salute, occorre imparare ad accenderlo solo quando è effettivamente necessario. Se ci si chiede quindi lecitamente come usare il condizionatore per risparmiare allora il nostro consiglio è quello di scegliere solo condizionatori di classe energetica non inferiore alla A. Certo, questi condizionatori costano di più ma consentono di rientrare nella spesa grazie al calo dei costi in bolletta (-30%). Altro consiglio per migliorare la resa dei condizionatori è quello di installarli in alto in quanto l’aria fredda tende ad andare verso il basso. Per lo stesso motivo bisognerebbe anche evitare di installare il condizionatore dietro a tende e divani per evitare che l’aria fresca non rimanga bloccata solo in una piccola area.

Anche nelle giornate più calde inoltre bisognerebbe mantenere la temperatura del condizionatore non inferiore di più di sei gradi rispetto all’esterno. In questo modo si eviteranno rischi di salute legati allo sbalzo termico. Impostare la temperatura del condizionatore senza tener conto della temperatura esterna può essere un grave errore e anche un rischio per la salute. Capire come usare bene il condizionatore passa quindi anche dalla scelta della giusta temperatura.

Occorre anche controllare periodicamente i filtri dell’impianto (almeno una volta l’anno), in quanto i filtri sporchi del condizionatore impattano sul consumo di gas e corrente. Inoltre eliminare la sporcizia nei filtri, come muffe e batteri, serve anche a tutelare al meglio la salute degli inquilini. La pulizia accurata dei filtri andrebbe fatta prima dell’inizio di ogni stagione estiva o comunque ogni due o tre anni. Il consiglio è quello di contattare un tecnico manutentore che verifichi il funzionamento di ogni singolo componente dell’elettrodomestico. Infine bisognerà anche fare attenzione alle dispersioni di aria fredda e magari abbinare un ventilatore da soffitto con pale al condizionatore. Nelle ore notturne il consiglio è anche quello di tenere acceso il condizionare il meno possibile o di attivare la funzionalità “notte” per limitare gli sprechi energetici.

Anche se non centra direttamente su come usare il condizionatore per risparmiare, chiaramente si spenderà molto di meno sottoscrivendo un’offerta vantaggiosa con uno dei tanti fornitori luce esistenti nel libero mercato. A questo fine si potrebbe utilizzare senza problemi un comparatore di tariffe così da confrontare in tempo reale centinaia di tariffe e selezionare solamente quelle realmente convenienti per il cliente.

Un altro consiglio utile per capire come usare il condizionatore per risparmiare è quello di abbassare l’umidità delle stanze così da dissipare il caldo. I condizionatori infatti possono essere utilizzati anche per deumidificare l’ambiente. In questo modo si potrà risparmiare energia elettrica senza rinunciare a rinfrescarsi. Si pensi che con la modalità deumidificazione un condizionatore potrebbe abbassare la temperatura anche di 3°. Inoltre tinteggiare le pareti esterne della casa con colori chiari consentirà di tenere la casa al fresco visto che le tinte scure tendono ad assorbire la maggior parte delle radiazioni solari. Insomma, è davvero sorprendente capire quanto si può risparmiare imparando come usare al meglio il condizionatore. In fin dei conti tenere una temperatura non troppo alta, fare manutenzione e chiudere sempre le finestre non sono delle misure poi così impattanti e impegnative per l’utente.

Arianna Bessone

Arianna Bessone