Confronta prezzi energia elettrica: la lettura della bolletta

Confronta prezzi energia elettrica: la lettura della bolletta

Esistono diversi gestori, che offrono molteplici tipologie di tariffe, più o meno vantaggiose; la bolletta invece viene presentata utilizzando un modello standard per omologare la circolazione delle informazioni e la corretta interpretazione dei dati. Chi confronta prezzi energia elettrica aumenta sensibilmente la possibilità di trovare le tariffe luce migliori per le sue specifiche esigenze. Questo significa porre le basi per un risparmio duraturo senza per questo dover cambiare il proprio stile di vita. Le regole con le quali viene gestito il layout della bolletta è stabilito dall’Autorità dell’energia elettrica, quindi non puoi intervenire, mentre se vuoi scegliere la tariffa più conveniente confronta prezzi dell'energia elettrica accedendo ai migliori comparatori. Il confronto bollette elettricità è una operazione che può portare via anche molto tempo ma che permette seriamente di farsi un’idea dei diversi prezzi. Inoltre per fortuna esistono i comparatori di tariffe, l’alleato migliore di chi confronta i prezzi energia elettrica e gas.

Come è composta la bolletta della luce?

Abbiamo già accennato al fatto che le bollette seguono uno schema standardizzato, il quale viene spesso corredato con accenni alle future promozioni o offerte di tariffe vantaggiose. Vi consigliamo di prestare molta attenzione alla prima pagina in cui è illustrata la sintesi delle informazioni riguardanti il servizio, con una parte dedicata ai dettagli e comunicazioni. La prima parte della bolletta è dedicata ai dati del cliente, tra i quali compare il numero Cliente, il codice fiscale e l’indirizzo che indica il luogo che usufruisce del servizio di fornitura elettrica. Un'altra sezione si presenta al di sotto dei dati appena illustrati, qui vengono presentati con precisione i dati di fornitura: il codice POD e il numero di presa. Alla sinistra sono presenti i servizi compresi nella vostra fornitura elettrica come: Informazioni, reclami scritti ed assistenza clienti. La lettura della bolletta è molto importante perché consente di capire se si sta pagando troppo e anche di rendersi conto di eventuali incongruenze.

Dove trovare la tariffa luce in bolletta

Partendo dal presupposto che la lettura della bolletta è determinante per chi confronta prezzi dell'energia elettrica, è importante saper trovare in bolletta il costo dell’energia elettrica. Questo costo è dato dall’unione di spese fisse e variabili, ovvero che dipendono dai consumi elettrici del cliente. Chi volesse capire quanto costa la corrente elettrica dovrebbe controllare le voci in bolletta sotto le voci di costo medio unitario della bolletta e costo medio unitario della spesa per la materia energia. Nel primo caso, il costo medio unitario della bolletta serve al cliente per capire il costo medio della propria utenza luce. Non si tratta del costo kWh effettivo perché include le quote fisse e quelle variabili rispetto al consumo, compresi eventuali conguagli. Invece il costo medio unitario della spesa per la materia energia permette al cliente di valutare il costo medio relativo alle attività che vengono svolte dal fornitore energetico per la fornitura della luce. Il valore non corrisponde al costo kWh effettivo anche in questo caso perché viene influenzato dalla presenza di importi fissi. Attenzione però perché la concorrenza tra fornitori del mercato libero coinvolge solamente la spesa per la materia energia, ovvero la quota energia e i servizi di commercializzazione. Gli oneri di sistema, le imposte IVA e i costi di gestione e trasporto contatore invece saranno uguali per tutti i fornitori in quanto sono decisi dall’Arera.

La spesa per trasporto e gestione contatore

Chi confronta prezzi energia elettrica deve sapere che esiste per tutti i fornitori la spesa per trasporto e gestione contatore. Si tratta di una quota che comprende tutte le attività di trasmissione dell’energia sulle reti di distribuzione e quelle di misura legate alla gestione del contatore luce. Tutti i clienti devono pagare una tariffa per questi servizi che viene stabilita ogni anno dall’Autorità sulla base dell’inflazione e anche degli investimenti realizzati per migliorare la continuità del servizio. I servizi di rete si suddividono infatti in quota fissa (euro cliente/mese), quota potenza (euro/kW/mese) e quota variabile euro/kWh). Per la lettura della bolletta bisogna anche sapere quali sono gli oneri di sistema. Si tratta di spese che devono essere pagate da tutti i clienti finali con l’unica eccezione di alcuni destinatari del bonus elettrico.

Come è composto il totale da pagare?

È una sezione posta in basso a destra in cui viene illustrata l’insieme delle somme di cui è composta la bolletta: totale servizi di vendita, totale imposte. Va aggiunto alla somma calcolata il 10% di iva. La lettura della bolletta è il primo passo per iniziare a risparmiare, con gli strumenti offerti da questo portale sarà ancora più semplice e conveniente. Se non sei ancora soddisfatto confronta prezzi energia elettrica e trova la tariffa su misura per te e le tue esigenze!

Confronta prezzi energia elettrica: sul comparatore gratuito di Chetariffa.it puoi visualizzare in pochi click tutte le migliori offerte gas e le tariffe luce più convenienti che è possibile attivare.

Arianna Bessone

Arianna Bessone