Contatore Enel spento: chi chiamare

Contatore Enel spento: chi chiamare

Poter disporre di un contatore Enel funzionante è senz’altro indispensabile, in quanto rappresenta uno strumento fondamentale per leggere e recepire i consumi da comunicare alle Autorità competenti, sia in quanto altrimenti si risulterebbe non in linea con quanto disposto per legge, quindi nel caso in cui si riscontrasse la problematica di avere il contatore Enel spento occorrerà correre ai ripari. Nel caso in cui le luci contatore Enel spente rappresentassero una costante, e non fossero quindi solo momentanee, occorrerà rivolgersi al proprio gestore, ovvero proprio Enel, in modo da poter parlare direttamente con un tecnico e capire il problema. Nel caso in cui si avesse il contatore Enel display spento e non si riuscisse a riavviare in autonomia, anche facendosi seguire telefonicamente dal tecnico in modo che possa fornirvi le indicazioni su come procede, c’è la possibilità che debba recarsi al vostro domicilio in modo da procedere al suo riavvio, o alla sua riparazione o sostituzione, in caso di problemi di grave natura, così che possiate avere e disporre di nuovo di un contatore funzionante, e non più di un contatore Enel spento che non risponde alle vostre esigenze.

Cosa fare, in caso di contatore Enel spento o di luci contatore Enel spente?

Qualora si avesse riscontrato un problema o un guasto relativo al proprio contatore, e si vedessero le luci contatore Enel spente, potrebbe indicare o che il contatore ha dei problemi, a livello del display o per quanto riguarda il suo funzionamento generale, oppure che potrebbe essere presente una situazione di guasto o addirittura d’emergenza per quanto riguarda la rete elettrica. Qualunque sia il caso, quello che bisogna fare è contattare il numero di pronto intervento di Enel chiamando il numero 803500. In tal modo un tecnico qualificato. Prendendo in carico la vostra chiamata, potrà capire qual è la problematica presente e vi aiuterà a trovare la soluzione: in taluni casi, di semplice risoluzione, potrete trovare il modo per risolvere il problema direttamente al telefono, mentre in altre circostanze di più difficile risoluzione potrebbe rendersi necessario l’intervento del tecnico direttamente a casa vostra. E’ possibile capire che il contatore è guasto qualora l’interruttore della luce fosse bloccato, o se il contatore non si accende neanche provando a spegnerlo e riaccendendo più volte, o ancora se sul display non si leggessero bene i numero. Nel caso in cui il contatore fosse accesso e sul display apparissero delle scritte o dei numeri on in linea con quanto dovrebbero conteggiare non preoccupatevi, in quanto potrebbe trattarsi di una semplice anomalia che un semplice intervento tecnico potrà risolvere senza difficoltà e in breve tempo, mentre nel caso invece in cui questo proprio non si leggesse o fosse spento, potrebbe rilevare un problema più ampio. Il contatore Enel display spento è indice infatti di un malfunzionamento generico e diffuso, e per risolvere questa problematica potrebbe rendersi necessaria addirittura la sostituzione del contatore nei casi più gravi. Per coloro che non lo sapessero, occorre essere a conoscenza di come sia possibile resettare il contatore: tutto quello che bisogna fare è schiacciare sul tasto blu presente sul contatore in modo prolungato finché appare la scritta ConnEct e successivamente questa si tramuti nella scritta EnEr, a questo punto si può smettere di tenere premuto il tasto blu e si potrà attivare manualmente il contatore, in modo che ritorni a funzionare correttamente completamente resettato. Questa operazione, che come avete visto è molto semplice, po' tranquillamente essere svolta in autonomia, nel caso in cui il problema fosse quello della necessità di un riavvio del contattore e non di una sua riparazione o sostituzione (operazioni che richiedono obbligatoriamente l’intervento di un tecnico esperto e competente).

Ormai i vecchi contatori analgici sono stati sostituiti dai nuovi contatori elettronici, ovvero con un apposito display che si può leggere comodamente in totale autonomia e grazie al quale è possibile effettuare la autolettura in autonomia e risolvere i problemi del contatore Enel display spento, molto importante al fine di risparmiare tempo prezioso (in passato, infatti, i tecnici dovevano giungere sino all’abitazione dell’utente, con conseguenti disagi e perdite di tempo da entrambe le parti). Come abbiamo visto in precedenza, se il dubbio è relativo a se il contatore Enel spento, ovvero che non presenta le luci lampeggianti, questo potrebbe essere confermato o meno dalla presenza di scritte sul display o dalla presenza anche se in modo intermittente o flebile delle luci. Un punto molto importante da tenere in considerazione, qualora non si sapesse se il contatore della luce o del gas è attivo o spento, è relativo ad alcuni fattori: qualora infatti non arrivasse più la corrente nella propria abitazione, qualora il display del contatore non si accendesse, se il contatore non si riaccendesse nonostante vari  tentativi o se l’interruttore della luce fosse bloccato, si renderà senz’altro indispensabile contattare il numero 803500 e parlare con un tecnico dedicato.

Il contatore Enel spento non è un problema da sottovalutare, sia per quanto riguarda la fruizione dei servizi e delle forniture, ovvero la luce e il gas, sia relativamente alle bollette della luce e del gas che si riceveranno, quindi se riscontrate uno dei problemi esplicati qui sopra non esitate a contattare l’assistenza.

Arianna Bessone

Arianna Bessone