Disdetta Vodafone: come fare la richiesta di recesso

Disdetta Vodafone: come fare la richiesta di recesso

Se desideri richiedere la disdetta Vodafone, in quanto vuoi passare a un altro fornitore per l’Adsl o la Fibra oppure vuoi proprio chiudere la linea senza attivarne una nuova al medesimo indirizzo, allora c’è una procedura che devi seguire, in modo da essere sicuro di fare tutte le operazioni in modo corretto. Ovviamente ci sono varie modalità che si possono adottare per fare la disdetta Vodafone, e uno dei metodi più utilizzati per richiedere l’annullamento del contratto di fornitura, ovvero quando si desidera interrompere la fornitura e chiuderla, in quanto magari si sta lasciando la casa, è rappresentato dall’invio di una raccomandata a/r. Nell'oggetto occorre indicare "Disdetta contratto per la fornitura del servizio", oltre a taluni altri dati utili per far sì che Vodafone possa subito identificare l’intestatario della fornitura, come il codice del cliente e il codice del contratto, e l'indirizzo al quale inviare tale raccomandata è: Vodafone Omnitel N.V. - Casella Postale 190 - 10015 Ivrea (TO).

Ci sono altre modalità per richiedere la disdetta?

Nel caso in cui preferisse è altresì possibile inviare il modulo disdetta Vodafone via fax al numero 800034626, la cosa importante è che sia che si invii il modulo disdetta Vodafone sia posta sia mediante il fax, queste sia ben compilato in ogni sua parte e che si alleghi anche la fotocopia del documento di identità dell’intestatario della linea che richiede di fare la disdetta. In alternativa è possibile inviare la documentazione, avendo capito come fare disdetta Vodafone e quali moduli stampare e compilare, anche mediante la Pec, in quanto anche la Pec ha valore legale, e l'indirizzo elettronico al quale inviarla è disdette@vodafone.pec.it. Se si desidera inoltre c’è la possibilità di chiedere aiuto nella compilazione e invio dei moduli per richiedere la disdetta Vodafone contattando il Servizio clienti oppure recandosi presso uno dei punti vendita Vodafone presenti. In ultima analisi non dimentichiamoci che, se desideri sapere come fare disdetta Vodafone online, potrai seguire la procedura indicata su sito della Vodafone e compilare l’apposito form online.

Qualunque procedura si scelga, bisogna ricordarsi che la disdetta sarà attiva a distanza di 30 giorni dalla data in cui è stata inviata la mail tramite Pec, è stata spedita la raccomandata o è stato compilato il form online sul sito. Una cosa importante da sapere è relativa al modulo di disattivazione, il quale andrà scaricato dall'Area clienti FaiDaTe di Vodafone, avendo fatto accesso alla sezione modulistica, dopodiché occorrerà semplicemente compilarlo, mettere la propria firma e inviarlo a Vodafone nella modalità che si preferisce. Nel caso in cui non si avesse un account attivo sul sito Vodafone, occorrerà effettuare la registrazione, in quanto solo in tal modo si potrà accedere per recuperare la modulistica e inviarla.

Dopo poche ore dal momento in cui si invierà la richiesta di disdetta Vodafone, si sarà ricontattati da un operatore Vodafone che vi spiegherà i prossimi passi che dovrete fare e, nel caso in cui così non fosse potrai contattare il 190 oppure metterti in comunicazione con Vodafone mediante i canali social come Facebook oppure Twitter.

E se voglio fare il passaggio a un altro operatore?

In questo caso non dovrai fare nulla, dal momento che sarà il nuovo operatore con il quale hai sottoscritto il nuovo contratto a prendere in consegna tutta la pratica relativa alla disdetta a Vodafone, eseguendo anche la migrazione da una compagnia all'altra, così da mantenere il tuo numero di linea fisso (ti basterà comunicare il tuo numero di migrazione che identifica ciascun cliente).

Sia che si sia scelto di richiedere la disdetta Vodafone online, mediante lettera, Pec o recandosi in un negozio, bisogna sapere che la cessazione della fornitura avviene dopo 30 giorni dall'invio della disdetta, ma la fatturazione resta valida sin al momento in cui viene ufficialmente disattivato il servizio, e come costi siamo su una spesa di 70 € per la disdetta della linea Adsl e 60 € per la disdetta della linea Fibra.

Un discorso a parte merita chi ha sottoscritto un contratto con Vodafone a distanza, ovvero non recandosi in un negozio fisico, e cambia idea entro 14 giorni: in tal caso ha diritto al ripensamento e pertanto non dovrà pagare penali né costi di disattivazione. In tal caso occorrerà comunicare Vodafone la propria intenzione di fare valere il diritto al ripensamento inviando una raccomandata a/r all'indirizzo Servizio Clienti Vodafone Casella Postale 109 - 14100 Asti, oppure inviando una Pec a disdette@vodafone.pec.it.

E la restituzione della strumentazione a Vodafone?

Sia che si richieda il recesso o la disdetta dei servizi Vodafone occorrerà provvedere alla restituzione degli apparecchi che sono stati dati da Vodafone in comodato d'uso, come il modem Vodafone, la Internet Key, o la Vodafone Station, oltre ad altri dispositivi che sono stati forniti da Vodafone, i quali vanno restituiti entro 30 giorni dal momento in cui si avanza la richiesta di disattivazione o recesso dal servizio.

Arianna Bessone

Arianna Bessone