Eni Famiglia bollette: come tutelarti

Eni Famiglia bollette: come tutelarti

Che cos’è Eni Famiglia e come funziona

Esistono tanti tipi di famiglie: con un cane, composte da due persone oppure con figli al seguito. Tutte devono fare i conti con una questione di prim’ordine: il caro bollette. Le bollette Eni Famiglia (ma è diffusa anche la variante Enifamiglia) sono nate proprio per questo: per aiutare le famiglie a risparmiare. Attualmente Eni Gas e Luce è uno dei principali fornitori in Italia e ha quasi 8 milioni di clienti sul territorio nazionale. Con l’avvento del mercato libero propone offerte gas e luce che permettono ai consumatori di risparmiare cifre importanti in bolletta. Chiunque potrà attivare le bollette Eni famiglia semplicemente utilizzando una connessione internet: grazie al web, è possibile gestire tutte le pratiche online con grande risparmio di tempo e guadagnarci anche in termini di chiarezza e semplicità di utilizzo. Qualche esempio? La possibilità di ricevere la bolletta luce e gas in formato digitale, direttamente nella propria casella email, o di attivare la domiciliazione bancaria ed evitare di ricevere brutte sorprese legate a dimenticanze nei pagamenti. Ma i vantaggi di bollette eni famiglia non finiscono qui: nella propria area personale è possibile gestire ogni singolo aspetto della fornitura luce e gas, modificare i propri dati e comunicare l’autolettura del contatore luce e gas. Possono essere gestite interamente online anche operazioni complesse come la voltura o la disdetta del contratto. E, dal momento che al giorno d’oggi siamo sempre tutti connessi, non poteva mancare anche l’app di Eni Famiglia, disponibile gratuitamente per tutti i dispositivi Android e iOS. Grazie a quest’ultima, chiunque potrà consultare le bollette o altri dati relativi alla propria utenza direttamente dal proprio smartphone con il servizio Eni famiglia bolletta online.

Dalle tariffe luce e gas all’ADSL: le utenze per la famiglia

Non tutti hanno le stesse necessità: appare abbastanza evidente come una famiglia numerosa abbia delle esigenze di consumo ben diverse da quelle di una coppia. Spesso è difficile riuscire a orientarsi nel mondo delle offerte energetiche: il rischio di scegliere una tariffa non adatta alle proprie necessità è sempre molto elevato. Uno dei parametri da considerare per attivare le offerte luce e gas più convenienti è costituito dai consumi. Prima di attivare una tariffa gas, è meglio dare un’occhiata al consumo annuo in m3. Ad esempio, ci sono offerte del mercato libero più convenienti per le famiglie con consumi elevati che per quelle con consumi contenuti. Allo stesso tempo, bisognerà tenere conto del numero di persone che vivono all’interno della casa, delle sue dimensioni e della destinazione d’uso del gas (acqua calda, riscaldamento ecc…).

Se si è alla ricerca della migliore tariffa per l’energia elettrica, al posto degli m3 bisogna guardare al consumo annuo espresso in kwh. Questo dato è consultabile in bolletta o può essere calcolato, sulla base del numero di persone e delle fonti di consumo domestico, con il nostro comparatore. Per massimizzare il risparmio con le offerte bollette eni famiglia bisogna prendere in considerazione anche le fasce orarie in cui si concentrano i consumi. Esistono tariffe monorarie e biorarie: per le prime, il costo della corrente rimane uguale in ogni momento della giornata; per le seconde, i costi sono suddivisi in una fascia diurna F1 e una fascia notturna e festiva (F2 e F3), dai prezzi inferiori. Le famiglie potrebbero scegliere una tariffa bioraria e consumare più energia nei week-end o negli orari serali per risparmiare.

Le tariffe luce e gas di Eni Famiglia dimostrano che c'è sempre più bisogno di offerte nate e pensate per le famiglie numerose. Questo concetto può essere esteso anche ad altri servizi, come il telefono /Adsl. In questo caso, il primo aspetto da considerare è il luogo e le modalità in cui si intende navigare (in mobilità, a casa o in qualsiasi luogo e momento). Le famiglie che vogliono utilizzare internet soprattutto a casa possono scegliere una connessione ADSL o ADSL + telefono, mentre quelle che preferiscono navigare in mobilità possono optare per una connessione dati mobile. Una soluzione di compromesso per coniugare le esigenze di navigazione a casa e in mobilità potrebbe essere rappresentata dalle offerte ibride rete fissa/mobile. Le famiglie che vogliono risparmiare possono anche rinunciare al telefono di casa.

Enifamiglia e i competitor: come riconoscere la tariffa più conveniente

A questo punto ci si potrebbe chiedere come fare a scegliere la tariffa luce e gas più conveniente. Le alternative alle bollette eni famiglia non mancano. Con il mercato libero come unica opzione per i clienti domestici, per riconoscere la tariffa migliore bisogna saper confrontare le offerte e individuare la migliore per le proprie esigenze di consumo. D’altro canto, l’affermazione del mercato libero ha portato a una diminuzione considerevole dei prezzi e a un aumento della qualità dei servizi. Eni Gas e Luce è sicuramente una delle aziende storiche del settore energetico italiano, ma ci sono anche molti competitor che provano a conquistarsi fette di mercato proponendo offerte interessanti. Chiaramente per valutare le tariffe occorre sempre tenere conto delle abitudini di consumo e ricordarsi che il costo del kWh (o dell’Smc) è il primo fattore da considerare. I prezzi luce e gas cambiano da un gestore all’altro e i consumatori possono trovare in bolletta il dettaglio dei costi. I costi complessivi includono anche gli oneri per il trasporto e la gestione del contatore e gli oneri di sistema, che sono stabiliti dall’ARERA e sono identici per tutti i fornitori. Per trovare le tariffe luce e gas più economiche bisognerà quindi andare a vedere il prezzo dell’energia elettrica in euro al Kwh o, nel caso del gas, al metro cubo.

Enifamiglia e le tariffe luce e gas più convenienti: il ruolo dei comparatori

Come abbiamo anticipato in precedenza, uno degli strumenti più efficaci a disposizione dei consumatori alla ricerca di tariffe luce e gas economiche è sicuramente il comparatore, uno strumento che è stato progettato per trovare in tempo reale le migliori offerte sul mercato e incrociarle con le esigenze dei consumatori. Unica avvertenza: per ricevere un preventivo il più puntuale possibile conviene inserire tutte le informazioni richieste (il comune di residenza, la destinazione d’uso, la potenza dell’impianto, il numero di elettrodomestici presenti in casa e il loro livello di consumi).

Sei alla ricerca della migliore offerta luce e gas? Vorresti cambiare fornitore, ma non sai a chi rivolgerti? Visita la pagina dedicata e trova la tariffa luce e gas più indicata per le tue esigenze!

Arianna Bessone

Arianna Bessone