Esigenza di comparare: da dove nasce?

Esigenza di comparare: da dove nasce?

Tutti hanno come obiettivo primario quello del risparmio, sia che si parli di energia, di adsl, di soldi o anche solo di tempo. L’esigenza di comparare è molto sentita perché è proprio mediante il confronto di tariffe e offerte che si riesce a massimizzare il risparmio. Siamo tutti orientati a fare tutto in fretta, consumando il minor numero di energie e riuscendo se possibile a risparmiare, così da avere il portafogli pieno e alcune manciate di minuti in più da dedicare alla nostra vita. Il tema dell’esigenza di comparare non è nuovo in quanto chiunque di noi, fin da piccolo, si sarà sicuramente trovato nella situazione di dover fare un confronto tra due situazioni, o prendere una decisione tra due alternative, arrivando alla fine a scegliere quella più conveniente. A questo proposito chiunque potrà utilizzare un comparatore di offerte per confrontare in tempo reale decine di tariffe diverse e scegliere quelle più linea con le proprie specifiche esigenze. Sia che si tratti ci comparare adsl o prezzi luce e gas, il comparatore di tariffe è quindi lo strumento ideale e potrà essere facilmente utilizzato anche da parte degli utenti meno tecnologici.

Che la comparazione sia tra un panino al salame rispetto a uno al prosciutto, o tra una tariffa per la fornitura di energia elettrica per la propria casa con un gestore piuttosto che con un altro, la sostanza poco cambia, a livello di implicazioni psicologiche. Nel caso del panino teniamo in considerazione taluni fattori, come la bontà, gli ingredienti e il conteggio calorico, mentre nel caso delle tariffe per l’energia elettrica considereremo la potenza e il costo, in primis. Ormai l’esigenza di comparare è talmente sentita che gli utenti avranno modo di scegliere tra una vasta gamma di offerte e potranno decidere in pochissimi secondi quali guardar e quali scartare sulla base delle proprie specifiche necessità. Del resto il comparatore di tariffe soddisfa proprio l’esigenza dell’utente di comparare ed è completamente gratuito, un motivo in più per utilizzarlo senza timore.

Nel caso delle tariffe per la fornitura di energia, gas, adsl, telefonia, l’esigenza di comparare è diventata quasi d’obbligo al giorno d’oggi: ci sono tantissimi portali ai quali le persone possono rivolgersi inserendo i propri consumi, presunti o stimati, e capire quanto andrebbero a spendere con un operatore piuttosto che con un altro. Non ha alcun senso, per molti, rimanere con un determinato operatore solo per comodità, bensì è preferibile informarsi sui gestori che applicano prezzi più convenienti e competitivi e riuscire a ottenere così i medesimi servizi ma, al tempo stesso, riuscendo a risparmiare. Anche comparare le offerte adsl è diventato un gioco da ragazzi e ogni utente può davvero diventare protagonista diventando il responsabile della scelta e quindi del risparmio. Non è certo un caso che siano sempre di più gli utenti che decidono di utilizzare un comparatore di tariffe luce, gas e adsl per soddisfare la crescente esigenza di comparare ai fini di massimizzare il risparmio.

In questi anni, nei quali la crisi economica si è fatta sentire in molte case, la necessità di risparmiare sulla bolletta, sulla fornitura delle utenze e su numerosi servizi si è fatta sempre più forte, e da qui il boom dei comparatori, i quali sono molto utili a tal scopo. La loro impostazione principale è dettata dal consentire una piena semplicità di utilizzo da parte dell’utente, il quale in pochi secondi deve riuscire a capire quanto spenderebbe (e risparmierebbe) scegliendo di attivare la propria fornitura con un gestore differente rispetto a quello attuale.

Insomma, chiunque sentisse l’esigenza di comparare al fine di non accontentarsi delle prime offerte trovate, potrà utilizzare in qualsiasi momento, e in modo gratuito, un comparatore offerte così da fare davvero il proprio interesse. Internet in questo senso è una vera e propria miniera d’oro in quanto consente di accedere a una vasta gamma di informazioni su offerte, servizi e prodotti, che solo fino a pochi anni fa sarebbe sembrato quasi impossibile.

Tutto quello che l’utente dovrà fare per soddisfare la sua esigenza di comparare sarà scegliere il comparatore di offerte preferito e compilare il form con i propri dati così da selezionare solo le migliori offerte e tariffe. Viceversa chi sceglie di non utilizzare un comparatore di tariffe per scegliere i fornitori luce e gas o adsl dovrà accontentarsi solo del suo metro di giudizio con il rischio, sempre presente, di perdersi qualcosa e di pagare una bolletta salata. Risparmiare utilizzando correttamente un comparatore di tariffe diventerà quasi divertente e questi strumenti, tutti dotati di interfaccia user-friendly, riusciranno a venire incontro alla crescente esigenza di comparare tariffe e offerte. Non si dovranno più sprecare ore e ore tra sportelli e lunghe telefonate, solo pochi click e chiunque potrà accedere concretamente a un risparmio reale e quantificato con estrema precisione da qualsiasi comparatore di offerte e tariffe.

Arianna Bessone

Arianna Bessone