Evitare gli sprechi di luce e gas è possibile? Ovviamente si!

Evitare gli sprechi di luce e gas è possibile? Ovviamente si!

Evitare gli sprechi di luce e gas in modo concreto è un obiettivo dichiarato di moltissime famiglie italiane. Soprattutto in periodi di crisi economica diffusa come questi è difficile far quadrare i conti a fine mese e bisognerebbe cercare di limitare al minimo o proprio di evitare gli sprechi di luce e gas. Al fine di alleggerire le bollette energetiche senza subire alcun impatto sui propri consumi e sulle proprie abitudini la cosa migliore sarebbe quindi quella di pianificare una serie di interventi professionali per migliorare l’isolamento dell’abitazione. Come ridurre gli sprechi di energia concretamente? Si potrebbe pensare di installare una caldaia a condensazione così da sfruttare il calore dei fumi prodotti dalla combustione e arrivare a un risparmio anche del 25%. Sempre per limitare gli sprechi si dovrebbero anche sostituire i vecchi infissi, magari con serramenti pvc, così da rendere concreto un risparmio anche del 15%.

Altra buona pratica nell’ottica di massimizzare il risparmio e evitare sprechi luce e gas è quella di spegnere gli apparecchi in stand-by o magari di utilizzare delle prese multiple con interruttori generali. Per evitare gli sprechi di luce e gas in bagno, es esempio, molte famiglie hanno risolto in modo definitivo ogni problema utilizzando uno scaldabagno elettrico al posto di uno a gas. Eliminare le cattive abitudini in campo energetico può avere un impatto reale in bolletta a fine mese, ecco perché conviene fare molta attenzione ad evitare gli sprechi di luce e gas. Ma non finisce qui, anche con il gas è possibile tagliare costi e sprechi in modo concreto. Come? Ad esempio mettendo a cuocere le pentole su un fornello proporzionato alla loro dimensione così da abbattere la dispersione di gas e il conseguente spreco.

Per tagliare la bolletta del gas senza subire impatti nella vita quotidiana di acun tipo basterebbe anche fare manutenzione periodica della caldaia o valutare l’acquisto di una caldaia a condensazione. Insomma, le pratiche da seguire per evitare gli sprechi di luce e gas sono moltissime, basti pensare solo all’idea di utilizzare gli elettrodomestici sempre a pieno carico o di sostituire tutti i vecchi elettrodomestici con dei modelli nuovi ad alta efficienza energetica.

Chi volesse evitare sprechi luce e gas potrebbe ad esempio anche installare un climatizzatore a pompa di calore. Questo elettrodomestico potrà essere utilizzato anche nei mesi invernali e riuscirà a ridurre considerevolmente la spesa destinata al riscaldamento. Con una pompa di calore si potranno evitare gli sprechi e si potrà risparmiare fino al 20%, non poco. Evitare sprechi luce e gas è più semplice di quello che si pensa se si procederà a sostituire i vecchi infissi con serramenti in pvc. In questo modo ci si potrà difendere dal rumore e anche riparare dal caldo eccessivo con un conseguente risparmio anche del 15% in bolletta. Chi si chiede come ridurre gli sprechi di energia dovrebbe anche intervenire sul soffitto e sulle pareti della sua casa così da ridurre i consumi. Questo consiglio è valido soprattutto per le abitazioni che si trovano all’ultimo piano o per le case indipendenti. Altro consiglio valido per limitare o evitare sprechi luce e gas è quello di installare sui caloriferi un sistema di termoregolazione del calore. Le valvole hanno un costo di circa 100 euro ma serviranno a regolare la temperatura e quindi a pagare solo il calore che serve.

Ma capire come evitare gli sprechi passa anche per una serie di piccoli gesti quotidiani che possono fare la differenza. Si parla effettivamente di piccoli accorgimenti che possono però far risparmiare somme anche importanti in bolletta senza impattare in alcun modo sullo stile di vita di ciascuno. Oltre a ricordarsi di spegnere sempre l’aria condizionata quando si esce di casa bisognerà anche prendere l’abitudine di sbrinare il freezer periodicamente e di usare sempre la lavatrice a pieno carico e con programmi a bassa temperatura. Sarebbe anche opportuno stendere il bucato all’aria aperta piuttosto che utilizzare un elettrodomestico energivoro come un’asciugatrice. La temperatura della casa inoltre andrà sempre impostata tra i 18 e i 20° e bisognerà valutare anche di passare dai normali fornelli a gas a quelli a induzione.

Chiaramente comunque il modo migliore per evitare gli sprechi è quello di scegliere il gestore migliore luce e gas. In questo senso ci sono moltissimi comparatori di tariffe che permettono di comparare le diverse offerte così da scegliere solo le migliori per le proprie esigenze.

Ricordiamo comunque in materia di limitazione degli sprechi che gli interventi di manutenzione della caldaia non vanno eseguiti solamente per ottemperare alla legislazione ma anche perché un impianto non correttamente manutenuto consuma molto più gas. Ecco quindi che capire come ridurre gli sprechi di energia diventa di vitale importanza nell’ottica del risparmio. Molti si sorprendono ma cambiando i vecchi infissi si potrà risparmiare una cifra davvero considerevole in bollette. Ed esistono interessanti incentivi fiscali che rendono particolarmente vantaggiosa la sostituzione degli infissi, meglio approfittarne!

Arianna Bessone

Arianna Bessone