Dovete fare un contratto su delega? Ecco i nostri consigli!

Dovete fare un contratto su delega? Ecco i nostri consigli!

Per diversi motivi qualcuno potrebbe trovarsi nella situazione di dover delegare una persona di fiducia per la stipula di un contratto di fornitura energetica. Fare un contratto su delega non è un problema e tutti i fornitori di luce e gas mettono a disposizione dei moduli da compilare che prevedono la firma del delegante così da autorizzare il delegato a fare le sue veci al momento della stipula del contratto. Chiaramente fare un contratto su delega non prevede dei costi aggiuntivi di alcun tipo e il contratto stipulato sarà valido a tutti gli effetti.

Sarà comunque necessario allegare al modulo di delega anche una copia del documento di riconoscimento sia del delegante, sia del delegato. Oltre a fare un contratto su delega è anche possibile richiedere il modulo di delega per recesso da contratto da fornitura di energia elettrica. Si tratta di un modulo valido sia per i clienti domestici che per le aziende che dovrà essere inviato al vecchio fornitore con almeno un mese di preavviso. Per quanto riguarda la delega per recesso si dovrà anche tenere conto del fatto che dovrà essere inviata al vecchio fornitore dagli utenti domestici con almeno 1 mese di preavviso. Anche gli utenti non domestici avranno da 1 a 3 mesi di preavviso a seconda che passino al mercato libero per la prima o per la seconda volta. Per fare un contratto su delega quindi sarà necessario procurarsi un modulo specifico che dovrà essere compilato con i dati anagrafici del delegante e del delegato (codice fiscale, indirizzo, documento di identità) e firmato da entrambi per essere ritenuto valido. Con questo modulo di delega il delegato potrà stipulare o recedere un contratto luce e gas relativo all’utenza di cui si saranno allegati i dati oppure richiedere informazioni.

Ormai da diversi anni in Italia si è assistito alla progressiva liberalizzazione del mercato energetico che ha consentito agli utenti di passare alle tariffe del mercato libero e quindi anche di affidare l’espletamento di tutte le pratiche relative a un delegato autorizzato. Se quindi non si ha il tempo materiale per gestire le proprie utenze e si ha una persona di fiducia che è pronta a farlo non ci sarà alcun problema e basterà compilare il modulo.

Arianna Bessone

Arianna Bessone