Il comparatore vincente per trovare la tariffa luce e gas migliore

Il comparatore vincente per trovare la tariffa luce e gas migliore

Scegliere il comparatore vincente per trovare la tariffa luce e gas migliore consente ai consumatori di risparmiare realmente in bolletta. Inutile dire che soprattutto di questi tempi farebbe piacere a molti pagare meno costi energetici senza per questo dover cambiare stili di vita. La comparazione luce e gas serve esattamente a questo, a permettere anche agli utenti meno tecnologici di scegliere le offerte migliori così da perseguire il massimo risparmio. Al giorno d’oggi non è difficile scegliere il comparatore vincente per trovare la tariffa luce e gas migliore anche perché ce ne sono moltissimi e sono tutti facili da utilizzare. Non si dovrà fare altro che avere una connessione internet e utilizzarla per collegarsi gratuitamente in qualsiasi momento al sito di questi comparatori come Chetariffa. Un buon comparatore luce e gas deve permettere con pochi click all’utente di trovare immediatamente quello che sta cercando. La necessità di scegliersi il comparatore vincente per trovare la tariffa luce e gas migliore diventa sempre più pressante anche perché nel gennaio 2022 il mercato tutelato andrà a cessare. Cosa vuol dire la fine del mercato tutelato? Semplice, che milioni di persone dovranno passare dal mercato a maggior tutela al mercato a libera concorrenza e dovranno quindi sottoscrivere un contratto luce e gas con uno dei fornitori del libero mercato.

Perché un comparatore luce e gas può fare la differenza

Il passaggio al mercato libero può spaventare, è comprensibile anche perché milioni di italiani hanno preferito la sicurezza al possibile risparmio non cercando mai fino a oggi di cambiare fornitore. Anche se la prudenza è sicuramente comprensibile però bisogna ricordare che cambiare fornitore luce e gas nel mercato libero è assolutamente sicuro e i clienti non rischieranno di trovarsi a pagare penali di alcun tipo. Scegliere un comparatore vincente per trovare la tariffa luce e gas migliore fa sicuramente la differenza e può dare maggiore tranquillità perché mostrerà plasticamente all’utente il risparmio reale che si otterrà sottoscrivendo un’offerta piuttosto che un’altra. Si scoprirà che con il passaggio al libero mercato si potranno risparmiare anche somme rilevanti all’anno in bolletta, sarebbe quindi miope se non stupido non approfittarne. In ogni caso i comparatori permettono anche di accedere direttamente ai siti web dei fornitori luce e gas così da ricercare le informazioni sulle offerte nel dettaglio ed eventualmente valutare di chiamare il servizio clienti per saperne di più. I siti comparatori sono veramente tanti e permettono di confrontare con un solo click decine di offerte per zona di residenza, senza trascurare quindi i piccoli fornitori locali che, in alcuni casi, possono garantire risparmi interessanti.

Di che dati ha bisogno il comparatore

Una volta scelto il comparatore vincente per trovare la tariffa luce e gas migliore non resta che utilizzarlo per trovare le offerte luce e gas dei propri sogni. Per farlo bisognerà inserire tutta una serie di informazioni così da ottenere un preventivo quanto più possibile realistico e tarato sulle proprie effettive esigenze di consumo. Anche chi non dovesse essere in possesso di questi dati potrà comunque utilizzare il comparatore ma i risultati della ricerca andranno intesi come meramente indicativi e stimati rispetto al costo reale. Il comparatore avrà bisogno che si inseriscano dati come l’indirizzo per cui si richiede la fornitura, questo perché non tutti i fornitori di energia sono presenti in tutto il territorio nazionale. Bisognerà anche indicare la tipologia di abitazione, questo perché di solito le case a uso residenziale hanno un beneficio fiscale sul numero di unità di energie consumate sia per la fornitura luce che gas. Al fine di usare al meglio il comparatore vincente per trovare la tariffa luce e gas migliore bisognerà anche aver presente quale sia la potenza dell’impianto.

 Di solito le case residenziali hanno una potenza impegnata di 3 kW ma chi volesse potrebbe richiedere una potenza di 1,5 kW o anche di 6 kW, bisognerà scegliere in base al numero degli elettrodomestici presenti in casa. In questo caso però è bene sapere che le componenti della bolletta sono più costose all’aumentare della potenza a disposizione. Gli utenti che utilizzano il comparatore dovranno anche indicare il livello annuo dei propri consumi. Per trovare questo importo basterà prendere una vecchia bolletta oppure bisognerà fare una stima tenendo conto di vari fattori quali le dimensioni della casa, il numero dei componenti e delle abitudini energetiche della famiglia. Si potrà affinare ulteriormente la ricerca del comparatore luce e gas inserendo altri elementi come la preferenza in tema di orari di consumo, la modalità di pagamento e fatturazione. Ricordiamo infine che i comparatori sono gratuiti in quanto hanno degli accordi con i fornitori e ottengono una percentuale per ogni contatto sottoscritto con loro tramite.

Il nostro consiglio se volete usare un comparatore vincente per trovare la tariffa luce e gas migliore è senza dubbio alcuno quello di utilizzare quello di Chetariffa.it. Con pochi click si potrà vedere la reale possibilità di risparmio, il tutto sempre nella massima sicurezza.

Arianna Bessone

Arianna Bessone