Impianto eolico domestico: quanto costa e come funziona

Impianto eolico domestico: quanto costa e come funziona

In molti nel corso degli ultimi anni soprattutto hanno iniziato a interessarsi all’eolico domestico o minieolico, come funziona un impianto eolico domestico, quali sono i suoi costi e via discorrendo, sia in quanto l’argomento green è sempre più vicino a noi, e infatti sono numerose le iniziative che hanno quale obiettivo quello di aumentare la consapevolezza sulla salvaguardia del pianeta e il contenimento degli sprechi e dei consumi. Inoltre interessarsi a come funziona un impianto eolico domestico, o qualora sci si volesse dotare ad esempio di una pala domestica eolica o comunque di un impianto di tali tipologie, potrà vedere un abbassamento a livello delle spese che dovrà sostenere per l’energia elettrica a casa, dal momento che sfruttando l’energia eolica per la produzione di elettricità si ridurranno le spese e, di conseguenza, anche quello che si dovrà pagare sulla bolletta si abbasserà. Insomma, possiamo dire che chi ha adottare l’impianto eolico per la propria abitazione ha riscontrato due grandi vantaggi: il fatto di contribuire al benessere ambientale, e al contempo poter contenere le spese autoproducendosi energia elettrica.

Come funziona un impianto eolico domestico, e conviene di più avere e usare un impianto eolico o minieolico?

Devi sapere che vengono chiamati impianti minieolici i tipi di impianti che hanno una potenza pari o inferiore a 200 kWh, il cui scopo è quello di usare l’energia cinetica prodotta dal vento per trasformarla in energia elettrica, da usare per scopi domestici o per ciò che si desidera. Sfruttare l’energia del vento rappresenta un incredibile vantaggio, soprattutto qualora si fosse in aree dove c’è molto vento, in quanto si tratta di una risorsa naturale che permette di produrre energia elettrica senza inquinare l’ambiente e senza togliere riserve alla Terra, quindi tutto di guadagnato. L’impianto eolico domestico o minieolico è dotato di un aerogeneratore, il cui scopo è quello di imprigionare l’energia cinetica del vento, e tra i principali vantaggi di cui potrai beneficiare sfruttando l’impianto eolico domestico vi è la possibilità di avere a disposizione energia pulita e al 100% rinnovabile, oltre a di tagliare i costi della bolletta, come abbiamo già detto in precedenza, inoltre se desideri puoi anche usare l’energia prodotta (usando la pala eolica balcone o un vero impianto eolico domestico) rivendendola, come fonte di remunerazione. In tal modo non solo farai del bene all’ambiente e abbatterai i costi in bolletta, ma potrai anche guadagnare, e rientrare così il prima possibile dalle spese che hai dovuto sostenere per l’acquisto dell’impianto eolico domestico o minieolico, iniziando realmente ad avere degli utili. Non male vero?

Se sei incuriosito su come funziona un impianto eolico e corresti sapere se ne puoi beneficiare anche tu, il consiglio che ti diamo è di analizzare la velocità del vento nel punto dove vorresti posizionare l’impianto (o la pala eolica balcone, qualora volessi optare per questa soluzione) e verificare di avere abbastanza spazio a disposizione dove posizionarlo. Il limite minimo di ventosità considerato idoneo per poter installare, e avere soddisfacenti risultati dal loro uso e funzionamento, le microturbine eoliche, è considerato di 5 m/s. Tutto quello che dovrai fare, se questo interrogativo è stato risolto con risposta positiva e quindi il limite di ventosità è raggiunto, è scegliere le dimensioni della microturbina che vuoi installare, la quale è importante che sia proporzionata all’utilizzo che intendi fare dell’impianto (nel caso infatti in cui si trattasse di impianto micro-eolico a uso domestico allora ti basterà una microturbina da 1kW, altrimenti sarà opportuno che ti orienti verso microturbine da 3 o da 5 kW.

E parlando di prezzi, quanto costa un impianto eolico domestico?

Il prezzo che bisognerà sostenere per l’acquisto di un impianto minieolico a uso domestico sarà sicuramente inferiore rispetto all’acquisto di un impianto eolico tradizionale, anche se ovviamente la spesa da sostenere potrà essere più o meno elevata a seconda della potenza scelta. Per farti un’idea generale, considera che per un impianto minieolico la spesa da sostenere potrebbe essere compresa tra 2000 e 6000 euro, al fine di ottenere una produzione di energia tra 1 e 5 kW. Qualora volessi risparmiare, oppure qualora tale produzione di energia fosse troppa per i tuoi bisogni e quindi volessi un impianto più piccolo, potresti anche valutare di orientarti verso un minieolico domestico “fai da te”, e in ogni caso considera sempre che vi sono alcuni incentivi statali e detrazioni fiscali molto interessanti relativamente agli impianti eolici e al loro acquisto di cui potresti beneficiare per contenere le spese. Per rispondere quindi alla domanda su quanto costa un impianto eolico domestico, la risposta è: dipende. Dipende dalla tipologia di impianto che ti interessa, dai benefici di cui vuoi godere, dalla potenza di cui vuoi usufruire, se richiedi la manodopera per la costruzione e la installazione o se te ne occupi tu. Insomma le variabili sono numerose, ma i vantaggi sono ancora più numerosi!

Arianna Bessone

Arianna Bessone