Imprenditore? Basta problemi! Ecco come

Imprenditore? Basta problemi! Ecco come

Essere imprenditori è una sfida di ogni giorno. Affrontare i problemi bollette imprenditore non è cosa semplice e portare avanti un’attività richiede impegno, attenzione e spesso i costi proibitivi rendono più amari i successi professionali. Come ogni imprenditore sa, per far funzionare la propria azienda è necessario, oltre a fatturare, anche ridurre o stabilizzare le uscite, ovvero i costi di gestione. Tra questi ci sono, immancabili, le bollette aziende luce e gas, nonostante ci siano alcune particolarità per quanto riguarda le tariffe luce per le imprese. Come correre ai ripari?

Il rincaro bollette colpisce anche le aziende?

La risposta, purtroppo, è si. Anche se sono stati e saranno soprattutto i privati cittadini a patirne, la stangata del biennio 2018-2019 ha colpito anche le aziende. Fino a quel momento potevano contare sulla maggior tutela ma nel gennaio 2020 il mercato tutelato non esisterà più e non ci sarà altra scelta che sottoscrivere un contratto con un fornitore del libero mercato. I problemi bollette imprenditore possono essere stressanti ma la libera concorrenza tra fornitori fa sì che ci siano molte offerte interessanti per le bollette aziende. Il confronto bollette luce aziende si può eseguire anche utilizzando uno dei comparatori gratuiti così da ottimizzare i tempi e scegliere solo tra le offerte più vantaggiose del momento.

Scegli la soluzione business più adatta alle tue esigenze

Fortunatamente, ogni gestore non adotta quasi più offerte uniche. Esistono anche soluzioni business diversificate, che consentono una maggiore flessibilità nei costi e nell’erogazione risolvendo molti dei problemi legati alle bollette per l’imprenditore. Tariffe luce per imprese convenienti ci sono, esistono, ma bisogna avere un punto di partenza da cui partire. Valuta attentamente i tuoi consumi, poi comincia a comparare le offerte presenti sul nostro portale!

Qual è la tariffa migliore per i clienti business?

È una domanda da un milione di euro! C’è da dire comunque che i costi di impresa variano solo sul prezzo della componente energia, in quanto il resto delle voci in bolletta sono controllate e stabilite dall’Autorità garante. Le tariffe luce per imprese migliori in assoluto non esistono, appunto perché ogni forma di business ha i suoi costi e le sue esigenze. Questo però è il momento giusto per approfittare, per esempio, del blocco del prezzo per uno/due anni. Inoltre occhio ai “bonus”: oltre al risparmio sul lungo periodo, è probabile che assieme alle offerte sulla luce ci siano dei “pacchetti” comprendenti il gas, l’assicurazione o la linea telefonica. Di offerte ce ne sono tante, basta solo scegliere quella più adatta al tuo modello di business. A differenza dei clienti domestici però, per i clienti business l’energia incide in modo rilevante sul bilancio dell’attività e rappresenta un costo fisso che gli imprenditori cercano di ridurre.

Le tipologie di offerte luce business

Se i problemi bollette imprenditore diventano complessi e si vuole tagliare la spesa energetica dell’azienda bisogna sapere che le offerte dedicate alle aziende vengono diversificare a seconda delle loro specifiche caratteristiche. Si va dalle offerte a prezzo fisso che prevedono un prezzo stabile per un certo periodo di tempo, fino alle offerte all inclusive e a quelle con prezzo flessibile indicizzato. Le offerte a prezzo indicizzato possono risolvere i problemi bollette imprenditore in quanto seguono l’andamento del mercato. Questo vuol dire che il prezzo dell’energia cambierà mensilmente sulla base delle variazioni dell’indice di riferimento (PUN). Quelli attenti all’ambiente potranno optare per le offerte green che prevedono energia proveniente solo da fonti rinnovabili. Molti problemi bollette imprenditore potranno essere risolti anche attivando una delle offerte web. Questa tipologia di offerte che prevede il pagamento con addebito sul conto corrente di solito è molto più vantaggiosa rispetto alle altre.

Come scegliere la migliore offerta business

Le offerte del mercato libero sono veramente tanto ed è qui che nascono i problemi bollette dell’imprenditore che deve sapere come destreggiarsi. Si parte dal presupposto che non tutte le tariffe sono realmente vantaggiose e che bisognerà provare ad attivare solo quell’offerta luce che sia il più possibile adeguata per i consumi aziendali. Le imprese non sono tutte uguali e i problemi bollette imprenditore possono essere svariati. Oltre a valutare attentamente il costo orario del kW bisognerà anche capire il fabbisogno energetico reale della propria azienda. Scegliendo l’offerta business giusta infatti si potrà arrivare a risparmiare qualcosa come il 20% sulla bolletta luce. Insomma, il gennaio 2022 che sancirà la fine del mercato tutelato con le tariffe fissate ogni tre mesi dall’Arera potrebbe essere un interessante punto di svolta e non un momento a cui guardare con preoccupazione. E’ possibile infatti risparmiare moltissimo sulle bolle partita Iva e ogni fornitore luce presente nel mercato libero italiano prepara delle offerte dedicate proprio per i clienti non domestici.

Chi volesse trovare nel minor tempo possibile tutte le migliori offerte luce business del momento potrebbe utilizzare in qualsiasi momento, e gratis, il comparatore di Chetariffa.it.

Arianna Bessone

Arianna Bessone