La copertura di Open Fiber Fastweb

In Internet e telefonia
Open fiber fastweb

Si sente spesso parlare di Open Fiber Fastweb a sproposito, meglio quindi cercare di fare un po' di chiarezza. Cominciamo con il dire che Open Fiber è un’azienda che intende realizzare un’infrastruttura di rete a banda ultra larga (BUL) interamente in fibra ottica FTTH, ovvero Fiber to the Home. La FTTH è la tipologia di connessione sicuramente più performante e l’infrastruttura di rete deve garantire prestazioni elevate indipendentemente da condizioni esterne avverse.

Obiettivo di Open Fiber è quello di abbattere il digital divide in tutto il territorio nazionale fornendo ai cittadini la possibilità di navigare a velocità elevate. Open Fiber si occupa di realizzare l’infrastruttura in fibra ottica ma non della vendita dei servizi di connettività. Questo significa che per sottoscrivere un contratto Open Fiber Fastweb bisognerà contattare direttamente Fastweb.

Fastweb Open fiber: cosa sapere

La sinergia tra Fastweb e Open Fiber è ormai consolidata. Open Fiber si occupa solo di realizzare le infrastrutture per fibra ottica secondo un modello di business di tipo wholesale-only. L’accesso alla rete è aperto a tutti gli operatori telefonici in modo non discriminatorio e questo significa che gli utenti finali potranno scegliere di sottoscrivere un abbonamento Open Fiber Fastweb in qualsiasi momento, oppure scegliere un altro degli operatori partner.

Se si vuole verificare la copertura Open Fiber Fastweb si deve controllare sul sito se l’indirizzo è coperto dalla fibra ottica e poi scegliere l’operatore con cui attivare il servizio. Chi non fosse ancora coperto da Open Fiber Fastweb potrà anche compilare un form per essere poi avvisato una volta ultimata la copertura. Ma come funziona esattamente la rete ultraveloce di Open Fiber?

Open Fiber Fastweb: come funziona

Ma come funziona esattamente la rete veloce Open Fiber? Per prima cosa dobbiamo specificare che è realizzata in fibra ottica. Del resto la fibra FTTH è la migliore in quanto i cavi arrivano fino al modem dell’appartamento senza tratti in rame, cosa che accade nelle reti FTTC, Fiber to the Cabinet. Tutti i cavi in fibra ottica sono composti da sottili filamenti in vetro che sono protetti da una guaina in plastica pensata per impedire agli agenti esterni di compromettere il contenuto.

Si tratta di filamenti in vetro che contengono quantità ingenti di silicio e permettono la trasmissione di dati e informazioni con impulsi luminosi utilizzando un sistema specifico e molto particolare di specchi riflettenti. Andando nel dettaglio l’infrastruttura ottica Open Fiber Fastweb si compone di una rete di backbone nazionale e di una rete di trasporto regionale. Questa rete consente di gestire la trasmissione delle informazioni su grandi distanze. Inoltre la rete di trasporto regionale favorisce la trasmissione delle informazioni.

Open Fiber Fastweb: dettagli tecnici

Abbiamo già detto come Open Fiber sia un’azienda che si occupa unicamente della realizzazione dell’infrastruttura in fibra FTTH e non della vendita dei servizi e quindi della stipula dei contratti con gli utenti finali. Open Fiber si impegna anche a utilizzare soluzioni ecosostenibili e realizza i suoi lavori utilizzando tecniche particolari che riducono gli scavi al massimo. Open Fiber utilizza anche delle tecniche di posa aerea o l’innovativa tecnologia FWA, Fixed Wireless Access.

Con la tecnologia FWA si cabla con una connessione in fibra una antenna trasmittente che illuminerà subito le abitazioni con un segnale radio. Chiaramente in queste case dovranno essere prima installate delle antenne ricevitrici così da trasformare il segnale radio in connessione internet a tutti gli effetti. Di solito in caso di presenza di altri tipi di infrastrutture si preferisce riqualificarle e poi utilizzarle per far passare i cavi in fibra ottica.

Open Fiber Fastweb: come sottoscrivere un contratto

Se ci interessa sottoscrivere un contratto con Open Fiber Fastweb dobbiamo ricordare che stiamo parlando di un’azienda che non si occupa della vendita di servizi di connettività ma solo della realizzazione dell’infrastruttura in fibra ottica. Il modello di business di Open Fiber è quello wholesale-only, questo significa che potranno accedere alla rete tutti gli operatori telefonici in modo non discriminatorio.

Così facendo i diversi utenti finali potranno scegliere di attivare un abbonamento Open Fiber Fastweb in qualsiasi momento. Per utilizzare Open Fiber Fastweb si dovrà controllare se il proprio indirizzo di residenza è coperto dalla fibra e poi scegliere l’operatore con cui attivare il servizio.

Si consideri anche che la copertura Open Fiber è in continua evoluzione e quindi zone che oggi non sono ancora coperte potrebbero presto diventarlo permettendo di navigare con prestazioni elevate. Insomma, Open Fiber non è un fornitore telefonico ma affitta la rete in fibra ultraveloce al mercato delle telecomunicazioni dopo aver organizzato la realizzazione di cablaggio e posa. Dopo aver verificato la copertura Open Fiber Fastweb avremo la possibilità di attivare una connessione FTTH, ovvero la tecnologia oggi più performante consistente in una rete fibra ad alta velocità. Facendo un esempio concreto si potrà raggiungere la velocità di 1 Gb/s in download e upload.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag