Attivazioni sim Coopvoce: tempi e costi

In Internet e telefonia
Attivazione Sim Coopvoce

Coopvoce è l’operatore di telefonia mobile di Coop e ha saputo ritagliarsi un ruolo importante nel settore. Propone ai suoi clienti una vasta gamma di offerte senza vincoli né costi nascosti, anche per questo sono moltissimi coloro che hanno deciso di lasciare il loro vecchio operatore per stipulare un contratto con Coopvoce. L’attivazione **Sim Coopvoce **è davvero molto semplice, ci torneremo, e il servizio clienti sarà sempre disponibile per fornire maggiori informazioni o guidare passo dopo passo.

Coopvoce si appoggia alla rete Tim e propone servizi di telefonia per dispositivi mobili. La copertura in tutto il territorio nazionale è quindi capillare e, per quanto riguarda le offerte, le proposte tariffarie sono sottoscrivibili da tutti indipendentemente dall’operatore telefonico di provenienza.

Come attivare Sim Coopvoce

Ma quindi nel dettaglio come procedere con l’attivazione Sim Coopvoce? Premettiamo che si tratta di una operazione davvero semplice e alla portata di tutti. Bisognerà semplicemente richiedere l’attivazione Sim Coopvoce in uno dei tanti punti vendita Coop. Potremo scegliere di passare a un nuovo numero telefonico oppure di portare il nostro numero storico in Coopvoce. Per quanto riguarda i costi l’attivazione Sim Coopvoce è completamente gratuita e i 5 euro che si pagano al momento della sottoscrizione del contratto ci verranno restituiti come traffico telefonico nella nuova Sim con questo operatore. Inoltre riguardo l’attivazione Sim Coopvoce dobbiamo anche ricordare che tutti coloro che decidono di portare il loro numero con questo operatore potranno trasferire l’eventuale credito residuo sulla nuova Sim.

Attivazione Sim Coopvoce: servizio clienti e contatti utili

Per avere maggiori informazioni in tempo reale sull’attivazione Sim Coopvoce possiamo fare riferimento all’assistenza clienti. Questo risponde dall’Italia al numero 188 ed è contattabile gratis tutti i giorni, 24 ore su 24. Chi volesse potrà anche scaricare l’app gratuita con cui potrà in completa autonomia personalizzare la propria offerta, verificare il credito oppure fruire di una assistenza via chat. Sul sito ufficiale di Coopvoce possiamo comunque trovare facilmente uno degli oltre 900 negozi presenti nel territorio così da procedere senza problemi con l’attivazione Sim Coopvoce.

In alternativa si potrà prenotare l’acquisto della nuova Sim Coopvoce dal sito ufficiale. In questo caso ci verrà richiesto di compilare con i nostri dati anagrafici un modulo e dovremo scegliere se vogliamo ricevere a nuova Sim a casa o se preferiamo andarla a ritirare al punto vendita più vicino a noi. Se dovessimo optare per la spedizione presso il nostro domicilio allora dovremo sostenere un pagamento in contrassegno di 10 euro.

Tempo attivazione Sim Coopvoce

Dopo la consegna dopo un giorno lavorativo partirà il processo di attivazione Sim Coopvoce ricaricabile che, in caso di nuovo numero, avverrà in genere il giorno stesso della richiesta. In caso di Sim Coopvoce non attiva dopo due giorni lavorativi si consiglia di contattare quanto prima il servizio clienti per verificare lo stato della richiesta. Il tempo attivazione Sim Coopvoce con portabilità del numero in genere è di due giorni lavorativi massimo.

Attivazione Sim Coopvoce: cosa altro sapere

Per procedere con l’attivazione Sim Coopvoce dobbiamo ricordarci di presentare un documento di identità valido e il codice fiscale. Chi fosse in possesso della tessera Socio Coop dovrebbero esibirla così da poter aderire a offerte specifiche molto interessanti. In questo caso comunque dobbiamo sapere che il possesso della tessera Coop non è vincolante per l’attivazione Sim Coopvoce.

Se vogliamo invece proteggere con una richiesta di portabilità sarà necessario presentare anche la scheda Sim dell’altro operatore. Insomma, niente di difficile e complesso per una operazione che potrà essere conclusa nel giro di pochi minuti. Una volta avvenuta l’attivazione Sim Coopvoce riceveremo un Sms ad avvisarci dell’avvenuto passaggio. Inoltre nel periodo di passaggio a Coopvoce potremo continuare a utilizzare la scheda Sim del nostro operatore di provenienza ed effettuare delle ricariche.

Chiaramente non potremo ricaricare la scheda Sim Coopvoce non attiva fino all’avvenuta attivazione. Se volessimo recarci all’estero durante la portabilità del numero dobbiamo invece tener presente che l’operazione si blocca. Resteremo quindi senza linea fino al nostro rientro in Italia. Invece anche qualora dovessimo andare con il credito telefonico della nostra Sim in negativo presso l’operatore di provenienza avremo la sicurezza che la richiesta di portabilità non verrà bloccata.

Attivazione Sim Coopvoce: come trasferire il credito

Possiamo trasferire il credito dalla vecchia Sim con l’attivazione Sim Coopvoce all’atto della portabilità. In questo caso il credito residuo verrà trasferito al netto di ricariche/traffico omaggio e del costo applicato dall’operatore di provenienza per il trasferimento del credito residuo. Il servizio comunque è subordinato alla portabilità del numero mobile. In questo caso il servizio sarà soggetto ai termini e alle condizioni applicate dall’operatore di provenienza. Nel caso in cui il trasferimento del credito non dovesse avere luogo potremo chiedere la restituzione del credito residuo con le altre modalità previste.

Infine, se abbiamo rubrica o altri dati salvati sulla scheda Sim dobbiamo ricordarci di trasferirli sul telefono prima che si completi la portabilità.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag