Come disattivare la vpn su smartphone e computer

In Internet e telefonia

Disattivare Vpn non è difficile e proveremo a spiegare in modo dettagliato come procedere così da fugare possibili dubbi. In alcuni casi disattivare Vpn potrebbe essere un’esigenza ma bisognerebbe pensarci molto bene in quanto potrebbe essere controproducente per diversi motivi.

Disattivare Vpn infatti ci espone a rischi di attacchi informatici, un pericolo che non è mai stato alto come oggi e contro cui la Vpn ci offre una protezione molto importante. Per fortuna la disattivazione non è difficile e quindi anche gli utenti meno tecnologici potranno riuscirci in pochi passaggi. Cerchiamo però prima di capire come mai potremmo voler disattivare Vpn e in che situazioni.

Disattivare Vpn: perché farlo

In alcuni casi potrebbe essere necessario disattivare Vpn perché riscontriamo periodicamente dei problemi di utilizzo. Molti vogliono capire come disattivare la vpn semplicemente perché trovano la connessione troppo lenta oppure lamentano problemi di incompatibilità con il dispositivo utilizzato.

Questi problemi comunque si possono risolvere abbastanza agevolmente senza per questo dover decidere in modo drastico e spesso precipitoso di disattivare Vpn. Se vogliamo disattivare vpn iphone o android per la sua lentezza dobbiamo prima accertarci che la causa di questo problema sia effettivamente la vpn.

Spesso infatti la lentezza di connessione potrebbe essere provocata ai server di contenuti a cui ci si collega e non dalla vpn stessa. Ci sono diversi servizi che potrebbero rallentare le connessioni effettuate e in questi casi sarà sufficiente disattivare Vpn solamente per i servizi interessati dal problema. In altri casi i problemi di velocità della connessione dipendono da fattori come l’orario in quanto vi sono momenti della giornata in cui le linee risultano decisamente più trafficate.

Vpn come disattivarlo: tutte le info

Come abbiamo visto prima di disattivare vpn occorre essere davvero sicuri che sia quello il problema che vogliamo andare a risolvere. Spesso ad esempio molti lamentano di problemi di compatibilità perché utilizzano delle vpn gratuite che non sono compatibili con i dispositivi mobili e possono essere utilizzate solamente con Windows. In questi casi dovremo disattivare vpn su mobile e scaricarne un’altra per risolvere subito il problema. A seconda del dispositivo utilizzato comunque la procedura per disattivare vpn cambia.

Disattivare vpn Iphone, Android e Windows

Se vogliamo disattivare vpn iphone non dobbiamo fare altro che eliminare l’app corrispondente e la connessione vpn verrà subito eliminata. Su Android invece la procedura è differente in quanto non dovremo eliminare solo l’app come con l’iphone ma dovremo anche accedere alle impostazioni di rete, selezionare manualmente la connessione vpn e poi procedere ad eliminarla. Come si vede si tratta comunque di passaggi letteralmente alla portata di tutti.

Le cose cambiano se invece dobbiamo disattivare Vpn su Pc e Windows, ma anche in questo caso non sarà nulla di complesso. In questo caso dovremo semplicemente disinstallare l’applicazione corrispondente ma, se invece intendiamo rimuovere anche la connessione creata dalla vpn, allora dovremo accedere alle impostazioni di rete. Su Mac invece è sufficiente eliminare l’app corrispondente trascinandola nel cestino o disattivarla accedendo alle impostazioni di rete.

Disattivare vpn: perché non farlo

Se fin qui abbiamo cercato di spiegare come disattivare Vpn ora vedremo perché invece sarebbe molto meglio non farlo. La vpn è infatti una autentica garanzia di sicurezza ed è anche un modo per personalizzare la propria esperienza online. Rinunciando alla vpn avremo un problema potenziale relativo alla sicurezza delle attività online. Senza una rete vpn infatti saremo esposti agli attacchi di hacker e le nostre informazioni personali non saranno adeguatamente protette. Inoltre disattivare Vpn non ci consentirà di evitare la censura di contenuti in determinati paesi.

Si consideri poi che utilizzare la rete vpn migliorerà la protezione della nostra identità. Usare la vpn è uno dei modi migliori per proteggere i nostri dati personali mediante la crittografia del traffico e la possibilità di mascherare l’indirizzo Ip.

Insomma, dovremmo pensarci molto bene prima di disattivare Vpn. Questi sono degli strumenti molto apprezzati mediante i quali potremo proteggere la nostra connessione e camuffare l’indirizzo ip bypassando i blocchi regionali imposti da alcuni siti web. La vpn è un sistema che funge da tramite tra pc e utente e i siti utilizzati e serve a nascondere l’identità di chi naviga proteggendo il traffico dati sia in entrata che in uscita. Per Vpn si intende una Virtual Private Network ovvero una rete privata virtuale.

Questa descriva una tecnica che utilizza il tunneling per rendere invisibili le attività in rete e creare una barriera di protezione da criminali informatici mascherando l’Ip con cui si accede a internet. Questo risultato si ottiene creando una rete privata tra i computer coinvolti che sarà accessibile unicamente a un numero ristretto di utenti autorizzati.

Possono essere di due diverse tipologie che sono le PN hub-and-spokes e le site-to-site. Le prime si utilizzano per collegare i vari nodi della rete a una sede centrale, le seconde invece per creare un collegamento di due o più reti private differenti mediante una connessione sicura.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag