Modulo e disdetta Linkem ricaricabile: la guida completa

In Internet e telefonia

Linkem è una società tutta italiana che ha saputo ritagliarsi un ruolo molto importante nel settore delle connessioni a internet. Linkem è sicuramente uno dei principali operatori Wireless presenti sul mercato e propone una vasta gamma di soluzioni con internet illimitato con velocità massima di connessione a 30 Mbps. Nei prossimi paragrafi spiegheremo quali sono i vantaggi e anche come fare la disdetta Linkem ricaricabile senza problemi.

Tanto per inquadrare meglio possiamo dire che Linkem consente di navigare senza linea fissa e senza limiti fino a 1 Gb. Non solo, con Linkem sarà anche possibile connettere in Wi-Fi in contemporanea tutti i dispositivi come smartphone, tablet e pc. Richiedere a Linkem disdetta ricaricabile, come vedremo, è molto semplice. Linkem comunque dispone di una rete di proprietà che non conosce ostacoli di territorio e che consente ai clienti di collegarsi via onde radio senza necessità di dover attivare la linea fissa.

Disdetta contratto Linkem ricaricabile: cosa sapere

Qualora dopo aver sottoscritto un contratto internet con Linkem nelle prime due settimane dovessimo constatare dei disservizi sulla rete potremo far valere il diritto di recesso compilando un modulo dedicato che potremo scaricare dal sito web ufficiale. Dovremo quindi compilare il modulo disdetta Linkem ricaricabile e inviarlo con allegata la fotocopia del documento d’identità via mail, fax o posta ordinaria.

Nel primo caso dovremo scrivere a cessazioneservizio@linkem.com, se invece dovessimo preferire il fax per inviare la disdetta Linkem ricaricabile dovremo inviare il modulo al numero 0805622090. Infine potremo anche inviare il tutto via posta mediante raccomandata A/R all’indirizzo Linkem SPA Ufficio Amministrativo Strada Provinciale Bari – Modugno 1 – 70132 Bari. Ricordiamo che Linkem addebita 5 euro per la restituzione dell’apparato e 2,50 euro per ogni bonifico bancario emesso successivo al primo. Questa modalità di disdetta Linkem ricaricabile comunque vale solo per i primi 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto.

Disdetta Linkem abbonamento prima dei 24 mesi

Gli utenti che sottoscrivono un abbonamento Linkem sono vincolati ad attendere un tempo minimo di 24 mesi prima di fare disdetta. Chi volesse a tutti i costi richiedere la disdetta prima dei 24 mesi potrà richiedere l’interruzione del servizio ma dovrà comunque corrispondere tutte le rate residue del contributo di attivazione o di altri servizi e prodotti serviti assieme al piano. Anche in questo caso dovremo compilare il modulo disdetta Linkem e decidere se saldare subito tutte le rate restanti in un’unica soluzione o proseguire con dei pagamenti dilazionati. In questi casi la richiesta di disdetta anticipata dovrà essere inviata con un preavviso di 30 giorni allegando una copia del documento d’identità.

Disdetta Linkem in anticipo: come fare

Per quanto riguarda la cosiddetta disdetta anticipata Linkem dobbiamo dire che il costo cambia a seconda della promozione o del piano che abbiamo scelto oltre che dal periodo in cui effettuiamo il recesso. Esercitare il diritto di recesso dopo 6 mesi avrà quindi un costo decisamente maggiore rispetto al farlo dopo 20 mesi. Riguardo la disdetta Linkem ricaricabile l’azienda aggiunge anche che in presenza di contratti con rateizzazione di prodotti/servizi Linkem potrà recuperare quali costi di recesso anche tutte le restanti rate dovute mantenendo pagamento rateale. Tutto questo fatto salvo il diritto del cliente di richiedere il pagamento della cifra restante in un’unica soluzione.

Disdetta Linkem ricaricabile: va fatta?

I clienti che hanno sottoscritto un’offerta Linkem prepagata non dovranno presentare la disdetta Linkem ricaricabile. Linkem infatti informa che se non si effettuano ricariche per 12 mesi l’offerta ricaricabile verrà disattivata in automatico dispensando così l’utente dal dover richiedere la disdetta. Il cliente che volesse riavere in futuro il servizio dovrà quindi attivarne un nuovo contratto Linkem ricaricabile.

Chi volesse comunque avere maggiori informazioni sulla disdetta Linkem ricaricabile potrà contattare senza problemi e in qualsiasi momento l’assistenza clienti al Numero Verde 800 546 536. Se invece parliamo di disdetta Linkem dopo 24 mesi i clienti potranno presentare un modulo disdetta che impedisce all’operatore di rinnovare il servizio a tempo indeterminato a seguito di 24 mesi di permanenza. Il costo della disdetta Linkem dopo 24 mesi è solitamente pari a una mensilità di contratto.

Come funziona la copertura Linkem

Sin qui abbiamo visto come fare la disdetta Linkem ricaricabile ma dobbiamo anche dire che l’azienda permette di verificare ogni indirizzo possibile nella prima pagina del suo sito web. L’utente dovrà semplicemente scrivere il suo indirizzo e poi cliccare su “verifica copertura” per ottenere i risultati in pochi secondi. Dopo la sottoscrizione del contratto si ricevere un apparato chiamato MyLink Box che viene fornito con la sottoscrizione e attivazione del servizio.

L’apparato esterno consta di antenna ricevente installata su un palo già esistente oppure su un balcone di proprietà. La disdetta Linkem ricaricabile è una soluzione che consente di non dover pagare un canone per un servizio che non utilizziamo. Linkem presenta un’offerta prepagata consistente nel pagamento una tantum di 169 euro e che garantisce tre mesi di navigazione senza limiti fino a 100 Mbps.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag