Cos'è il modem Fritzbox di Tim e come funziona

In Internet e telefonia

Il modem **Fritzbox **è prodotto dalla casa tedesca AVM ed è una linea di modem dalla altissima qualità che chiunque può utilizzare in casa propria indipendentemente dalla connessione disponibile, e quindi sia con Adsl che con fibra ottica. Il fritxbox modem è sulla bocca di tutti anche perché è una tipologia di modem che risulta essere compatibile con qualsiasi linea e operatore disponibile.

Questo fa la differenza in quanto il Fritzbox può essere utilizzato su qualsiasi tipo di linea internet fissa e con qualsiasi operatore. Basteranno solo pochi passaggi per configurarlo correttamente e utilizzarlo senza problemi. Con il router Fritzbox molti utenti sostituiscono il modem che viene fornito in comodato d’uso dall’operator. Ma vediamo ora nel dettaglio quali sono vantaggi e punti di forza di questo router.

Modem Tim Fritzbox: i vantaggi

Come abbiamo visto il **Fritzbox modem **consente, tra le altre cose, una rapida configurazione. Con il Fritzbox sarà possibile configurare molto velocemente un nuovo server DNS, cosa che sarà molto utile per superare ad esempio eventuali blocchi imposti dall’operatore. Utilizzando un router Fritzbox saranno sufficienti solamente pochi click per poter cambiare DNS per tutti i dispositivi connessi senza doverli invece andare a modificare manualmente uno ad uno sui singoli device. Il Fritxbox è anche un modem molto veloce e potente. In questo modo potremo beneficiare delle ultime tecnologie in campo Wi-Fi e navigare fino a 1733 + 866 + 400 Mbit/s sulla base della rete utilizzata.

Inoltre anche la copertura è ottimale in quanto le antenne interne sono posizionate su ogni lato del modem. Chi ha un telefono analogico potrà anche collegarlo senza problemi al Fritzbox in modo da ricevere ed effettuare chiamate senza problemi. Potremo collegare i vecchi telefoni e fino a 6 telefoni cordless o DECT e anche telefoni ISDN e simili. Ma non finisce qui in quanto con il modem Fritxbox sarà possibile anche eseguire un controllo automatico delle prestazioni.

Ad esempio abbiamo una schermata dalla quale potremo verificare il consumo di CPU e di RAM e anche l’andamento del traffico di rete. Nel caso in cui la linea dovesse smettere di funzionare improvvisamente il modem Fritzbox ci mostrerà tutta una serie di informazioni tecniche sulla linea.

Fritzbox router: le altre funzionalità

Con il **Fritzbox **router avremo la possibilità di avere una gestione rete professionale ma anche di poter contare su funzioni parental control e su funzionalità multimediali avanzate. Ad esempio con il Fritzbox possiamo assegnare un Ip preciso a ogni dispositivo di rete e anche un nome preciso. Inoltre potremo anche scegliere la velocità massima di navigazione. Ma Fritzbox è anche l’ideale per proteggere i minori in quanto consente di imporre dei limiti di navigazione su siti e dispositivi.

Con questa tipologia di router sarà anche possibile utilizzare le porte USB disponibili per connettere un disco esterno e trasformare il modem in un NAS. In questo modo tutti i file che sono contenuti all’esterno diventeranno visionabili anche da qualsiasi pc o dispositivo connesso alla rete. Il Fritzbox comunque consente anche di connettersi al modem quando non ci troviamo in casa mediante una VPN dedicata.

Dovremo semplicemente installare l’app sul nostro dispositivo mobile e poi abilitarlo al servizio così da connetterci alla VPN e navigare come se ci trovassimo ancora a casa nostra con il nostro IP. A chiudere il quadro dei tantissimi vantaggi del Fritzbox abbiamo un sistema operativo che viene costantemente aggiornato per aumentare la sicurezza e aggiungere nuove funzioni. In questo modo inoltre tutti gli utenti potranno disporre di una rete sicura.

Modem Fritzbox: quando è sconsigliato

Come abbiamo visto il router Fritzbox presenta una vasta gamma di vantaggi che fanno la differenza. Tuttavia occorre anche considerare i possibili svantaggi nello scegliere i modem di questo tipo. Anzitutto dobbiamo ricordare che un **Fritzbox **è un modem difficile da configurare. Su molte linee sarà sufficiente connettere il Fritzbox per averlo subito funzionante ma, in altri casi, bisognerà ricavare i parametri di navigazione chiamando l’assistenza dell’operatore telefonico.

Persone poco tecnologiche potrebbero avere qualche difficoltà nella configurazione e in questi casi forse il Fritzbox potrebbe non essere la soluzione ideale. Inoltre ogni volta che si fanno delle modifiche bisognerà dare conferma a Fritzbox premendo uno dei tasti sul modem.

Si tratta di una conferma operazioni a due fattori che potrebbe però risultare abbastanza scomoda se abbiamo un Pc che si trova lontano dal modem. Infine se vogliamo valutare l’acquisto di un Fritzbox dobbiamo considerare anche l’aspetto non secondario del prezzo. Attualmente infatti questa tipologia di router è molto costosa. Di conseguenza un utente poco esperto forse dovrebbe orientarsi su altre tipologie di modem.

Insomma, il Fritzbox è un router Wifi disponibile in vari modelli con le ultime versioni che sono compatibili con ADSL/ADSL2+ e con VDSL. Ci sono anche alcune versioni che integrano il supporto LTE e che consentono quindi l’inserimento di una scheda Sim. Ricordiamo anche che i Fritzbox sono dei dispositivi compatibili anche con le connessioni FTTH.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag