Open Fiber contatti: come contattare l'assistenza

In Internet e telefonia

Il settore delle telecomunicazioni è cambiato molto negli ultimi anni e nel 2015 si è arricchito della presenza di Open Fiber, una azienda compartecipata Enel e Cassa Depositi e Prestiti Equity SPA, ovvero una società appartenente al Gruppo Cassa depositi e prestiti. L’obiettivo è quello di allestire una rete cablata a banda ultralarga così da assicurare la copertura della fibra ottica nelle grandi città e anche in altri territori fino a oggi sprovvisti di una adeguata copertura. Con Open Fiber contatti utili consentiranno di formalizzare richieste di partnership oppure di chiedere maggiori informazioni su come funziona. Nei prossimi paragrafi cercheremo di capire come contattare Open Fiber e anche quali sono i punti di forza di questa azienda.

Contatti Open Fiber: tutte le info

Per prima cosa dobbiamo ricordare che Open Fiber non è un rivenditore diretto. Ne consegue che chi volesse fruire della fibra ottica Open Fiber potrà riuscirci non contattando direttamente Open Fiber bensì uno dei tanti partner ufficiali come Vodafone, Fastweb o Tre. Parlando di Open Fiber contatti dobbiamo dire che al momento non esiste ancora un Numero Verde di riferimento a disposizione dei clienti o dei potenziali clienti. Chi volesse comunque sapere gli Open Fiber contatti potrà scegliere tra diverse modalità: il contatto via social network, il modulo dal sito internet ufficiale oppure la posta elettronica. Con Open Fiber contatti telefonici assenti non vogliono certo dire che si tratti di un’azienda che non assicura ai clienti serietà e competenze. Se si vuole contattare l’assistenza di Open Fiber per sottoporre proposte di partnership, oppure ad esempio per ricevere maggiori informazioni sui bandi Infratel copertura, sarà quindi sufficiente compilare il modulo contatti sempre disponibile sul sito ufficiale. Si potrà anche contattare direttamente la sede centrale di Open Fiber a Roma scrivendo a informazoni@openfiber.it. Insomma, ache in assenza di Open Fiber contatti telefonici potremo comunque contattare l’azienda mediante social network come Twitter, Facebook, Youtube e Linkedin.

Ma come funziona esattamente Open Fiber?

Open Fiber è un operatore B2B, business to business, e non un operatore business to consumer. Questo vuol dire che Open Fiber è un venditore all’ingrosso e che ci vuole stipulare un contratto con questa azienda per fruire di connessione ad alta velocità dovrà passare attraverso uno dei partner. E’ questo il motivo per cui non abbiamo Open Fiber contatti telefonici di riferimento. Va comunque ricordato che con Open Fiber collaborano attivamente tutti i maggiori operatori specializzati nella fornitura di connessione a internet ad alta velocità come ad esempio Wind Tre, Vodafone e Fastweb. Non solo, Open Fiber si è aggiudicata i bandi di INfratel Italia che sono legati al progetto BUL – Aree Bianche. Questo progetto era volto alla diffusione della fibra ottica FTTH e FTTC in Italia e nelle aree dove non si riesce ad avere una rete cablata internet efficiente. Attualmente Open Fiber si è impegnata a portare la fibra ottica nelle “aree bianche” di regioni come Veneto, Toscana, Abruzzo, Molise, Emilia Romagna e Lombardia. Inoltre la fibra con Open Fiber dovrebbe raggiungere nei prossimi anni anche altre regioni italiane come Liguria, Piemonte, Marche, Friuli, Campania, Basilicata, Lazio, Umbria, Valle d’Aosta e Sicilia. Anche senza Open Fiber contatti telefonici sarà comunque possibile ottenere informazioni da parte di Open Fiber in modo rapido e gratuito.

Open Fiber: ecco come funziona

Dopo aver visto quali sono gli Open Fiber contatti soffermiamoci nell’analizzare il funzionamento del servizio. La fibra ottica di Open Fiber è quella FTTH, Fiber to the home, ovvero la fibra ottica più performante disponibile. E’ una tecnologia di ultima generazione con cui l’utente avrà la possibilità di attivare offerte fibra e navigare a massima velocità grazie a un collegamento internet che arriva fin dentro la casa dell’utente (e non solo alla centralina in strada come con la FTTC). Questa tipologia di connessione consente di raggiungere anche 1 Gb/s in download e queste prestazioni la rende la connessione via cavo più veloce disponibile oggi. Anche in assenza di Open Fiber contatti potremo verificare la copertura di Open Fiber in qualsiasi momento accedendo direttamente al sito OpenFiber.it e inserendo i dati relativi al comune in cui vogliamo verificare la copertura. In questo modo nel giro di pochi secondi chiunque, anche gli utenti meno tecnologici, potranno ottenere tutte le informazioni di cui hanno bisogno. Soprattutto coloro che non sono soddisfatti della propria connessione a internet dovrebbero valutare seriamente di passare alla fibra ottica. Possiamo scegliere tra diverse offerte e il nostro consiglio è iniziare con uno speed test gratuito così da verificare subito l’attuale velocità di connessione. Lo step successivo per avere fibra consiste nella verifica di vincoli contrattuali esistenti con il proprio vecchio gestore. Per qualsiasi dubbio o per comunicazioni importanti a Open Fiber si consiglia di scrivere alla sede legale a Milano in Viale Certosa 2. Insomma, grazie a Open Fiber chiunque potrà collegarsi a internet con prestazioni in download e upload impensabili solo fino a pochissimo tempo prima.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag