Come configurare il router wifi con sim Vodafone

In Internet e telefonia

Dopo aver acquistato il router wifi con Sim Vodafone in molti si chiedono come procedere con la configurazione. Per fortuna non si tratta di operazioni complesse e qualsiasi utente potrà procedere con la configurazione in modo autonomo senza problemi. Per installare e configurare il nostro router wifi con Sim Vodafone dovremo quindi seguire alcune semplici operazioni passo dopo passo. Nei prossimi paragrafi faremo il punto cercando di spiegare come fare a configurare router wifi con Sim Vodafone in modo rapido e sicuro.

I passaggi per configurare il router wifi con Sim Vodafone

Per configurare il nostro router wifi Vodafone con Sim dovremo per prima cosa estrarre l’alloggiamento della scheda Sim dalla Vodafone Internet Key e inserire la scheda Sim facendo attenzione che il microchip sia rivolto verso l’alto. Fatto questo dovremo capovolgere l’alloggiamento e inserirlo nella Vodafone Internet Key. Una volta inserita la Vodafone Internet Key nell’apposito alloggiamento che si trova sul retro del router Vodafone Station dovremo collegarla alla rete elettrica. A questo punto potremo accendere anche la Vodafone Station e verificare l’accensione controllando la spia.

Configurazione router wifi portatile con Sim Vodafone: cosa sapere

A partire dalla versione del firmare B066 della **Vodafone Station **gli utenti possono decidere di salvare le configurazioni precedentemente impostate sul router. Se vogliamo personalizzare le impostazioni della Vodafone Station dovremo aprire il browser e digitare “192.168.1.1” e poi scegliere la voce “impostazioni” dal menu. Selezioneremo poi la voce “qui” per salvare le impostazioni. Si consiglia di non modificare o rinominare il file altrimenti non potremo più utilizzarlo per il ripristino delle configurazioni.

Chi volesse deve anche sapere che potrà verificare la versione del firmware semplicemente collegandosi alla Vodafone Station, aprendo il browser web e digitando l’Ip della Vodafone Station nella barra apposita degli indirizzi. In ogni caso i firmware vengono aggiornati in automatico da remoto.

Router con Sim Vodafone e configurazione wi-fi

Per la corretta configurazione del router wifi con Sim Vodafone dovremo premere per alcuni secondi il tasto Wi-Fi che si trova proprio sul retro del router. A questo punto si accederà l’icona wifi di colore blu nella parte frontale della Vodafone Station. Se vogliamo collegarci alla rete wifi dovremo impostare come parametri di connessione gli stessi della rete wifi che sono riportati nella confezione. Ricordiamo che con Vodafone Station potremo collegare fino a 4 Pc via cavo e un numero illimitato di Pc in wifi. Chiaramente aumentando il numero di pc connessi diminuirà anche la performance di connessione. Viceversa alla Vodafone Station potremo collegare solamente uno smartphone.

Router wifi con Sim Vodafone: configurazione automatica e manuale

E’ essenziale tenere a mente che la configurazione degli APN con Vodafone è un’operazione che quasi sempre viene svolta automaticamente. Quasi tutti gli smartphone in commercio infatti è in grado di riconoscere in automatico la scheda Sim Vodafone appena inserita, configurando di conseguenza automaticamente gli APN. Qualora però lo smartphone non riuscisse a collegarsi a internet potremo procedere con la configurazione router wifi con Sim Vodafone di tipo manuale.

Per configurare l’APN Vodafone su uno smartphone Android generico basterà andare su “impostazioni” e poi su “rete e internet”. Da qui dovremo accedere a “rete mobile” e selezionare i nomi punti d’accesso. Arrivati a questo punto potremo creare un nuovo APN e dovremo inserire alcune voci. Come nome dovremo impostare “Vodafone Mobile”, come APN “mobile.vodafone.it”, come MCC “222”, come MNC “10” e come tipo APN “default.supl”.

Se invece vogliamo utilizzare il tethering, utilizzando così il nostro smartphone come se fosse un modem, dovremo creare un nuovo APN inserendo alcune voci precise come APN “web.omnite.it”, MCC “222”, MNC “10” e tipo APN “dun”. Una volta salvata questa voce la nostra scheda SIM potrà collegarsi. Vodafone comunque con certe tariffe fa pagare un costo aggiunto per il tethering.

Router wifi con Sim Vodafone: configurazione iPhone

Per chi non avesse un cellulare Android bensì un iphone/iPad i passaggi sono molto simili. Chi volesse potrà andare su impostazioni e poi selezionare “cellulare” e “opzioni dati cellulare” e “rete dati cellulari”. Non resterà quindi che aggiungere un nuovo APN inserendo il nome “Vodafone” alla voce dati cellulare/APN e la voce “iphone.vodafone.it” su MMS/APN. Infine inseriremo “web.omnite.it” su Hotspot personale/APN.

Router wifi Vodafone con Sim: la saponetta

Con il termine saponetta intendiamo un router portatile che agisce da wifi anche senza essere collegato alla rete elettrica di casa. Inoltre la saponetta non ha nemmeno bisogno di un cavo per la rete internet. Il router wifi Vodafone con Sim è dotato di una batteria della durata di 6 ore e potrà essere ricaricato con un semplice cavo USB proprio come avviene per lo smartphone. Al suo interno abbiamo una scheda SIM dati utile per trasmettere il segnale.

Ha un peso che non supera i 100 grammi e per utilizzarlo basterà premere il pulsante di avvio. Potremo collegare a questo router portatile fino a 10 dispositivi nello stesso momento e potremo raggiungere una velocità di 150 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag