Sim per antifurto Tim: come funziona la scheda per l'allarme

In Internet e telefonia

Nel mondo di oggi sono moltissimi quelli che hanno deciso di affidarsi ai dispositivi cosiddetti intelligenti anche per la protezione della propria casa. Negli ultimi tempi si parla sempre più spesso di domotica, ovvero di un approccio che permette di migliorare la qualità della vita all’interno di una casa mediante l’interconnessione progressiva dei dispositivi tecnologici.

Sono sempre di più quelli che decidono di adottare una Sim per antifurto Tim così da garantirsi la massima protezione all’interno del proprio appartamento. Per la propria sicurezza è essenziale tenere sotto controllo ogni aspetto, soprattutto quando ci troviamo lontani da casa. Sarà quindi essenziale avere un antifurto che consenta di effettuare un monitoraggio da remoto 24 ore su 24. Nei prossimi paragrafi cercheremo di capire le potenzialità della SIM allarme Tim e anche i costi.

Sim Tim per impianto allarme: cosa sapere

Chi volesse potrà decidere di utilizzare una Sim per antifurto Tim, una Sim che funziona proprio come quelle che utilizziamo di solito per il nostro smartphone. Grazie a queste schede SIM potrà avvenire la comunicazione del sistema d’allarme con l’esterno. Con la Sim per antifurto Tim il sistema di allarme riuscirà ad avvisarci dell’intrusione a casa anche quando siamo lontani. Si riceve poi una notifica che verrà inviata non appena qualche malintenzionato cercherà di fare irruzione nella nostra abitazione.

Non solo, sempre con la SIM per antifurto TIM si potrà inoltrare un messaggio anche alle forze dell’ordine così che possano intervenire il prima possibile per sventare la minaccia e garantire la sicurezza. Questa comunicazione avviene tramite un messaggio di testo o vocale che riferisce il nome del proprietario dell’abitazione e l’indirizzo. Dovremo però dotarci di un sistema di allarme o di un impianto domotico all’avanguardia basato sul GPS. La Sim per antifurto TIM da scegliere però dovrà garantire non solamente una buona quantità di traffico voce e SMS, ma anche un certo numero di GB.

Prima di attivare la scheda Sim per antifurto Tim dovremo sempre verificare che questa Sim sia supportata in quanto non è scontato che il sistema d’allarme che abbiamo a casa sia compatibile con tutte le Sim card. Inoltre quando dobbiamo attivare una scheda Sim per antifurto Tim dovremo scegliere un piano di abbonamento con addebito sul conto corrente bancario così da non correre il rischio di dimenticarci di fare la ricarica. Senza ricarica infatti potremo restare senza monitoraggio e senza protezione.

Sim per antifurto Tim: TIM Home Connect SIM

L’offerta Sim per antifurto Tim è sicuramente la migliore offerta di TIM. Questa offerta è pensata da TIM proprio per dispositivi di allarme e domotica. Ogni mese TIM Home Connect SIM assicura ben 20 minuti di chiamate da poter utilizzare verso tutti i numeri di telefono sul territorio nazionale, ben 100 SMS da inviare verso tutti i numeri telefonici e 100 MB di traffico internet.

Se vogliamo sottoscrivere TIM Home Connect SIM posiamo scegliere tra diverse opzioni. Ad esempio Home Connect 24 che ha un costo di 36 euro per 24 mesi. Dal 25esimo potremo continuare poi a fruire dell’offerta al prezzo di 3 euro al mese. C’è poi l’opzione Home Connect 12 che costa 24 euro per 12 mesi (3 ero al mese dal 13esimo mese), e la Home Connect Light a 3 euro al mese a cui dovremo aggiungere 5 euro di costo di attivazione.

Dobbiamo anche sottolineare che minuti, MB e SMS inclusi nell’offerta non sono cumulabili e quindi scadranno alla fine di ogni mese. Non solo, una volta superata la soglia di MB inclusi nell’offerta la velocità di navigazione viene ridotta a 32 Kbps fino al rinnovo successivo.

Sim per antifurto Tim: come attivarla

Se vogliamo attivare Tim Home Connect dovremo collegarci al sito ufficiale di TIM e poi cliccare sul tasto “attiva”. A questo punto dovremo indicare esattamente quale offerta vogliamo attivare e poi compilare il modulo proposto inserendo tutti i nostri dati come numero di telefono, indirizzo email, dati di pagamento.

Chi dovesse decidere di attivare l’offerta per la Sim per antifurto Tim con credito residuo dovrà fare l’accesso al proprio account TIM o crearlo al momento utilizzando un apposito form. TIM inoltre propone anche diversi dispositivi per la Smart Home che saranno tutti gestibili mediante l’app IoTIM come ad esempio TIM Security e il localizzatore GPS TIMTag Slim.

Sim per antifurto Tim costi

TIM Security ad esempio è una soluzione per la sicurezza 2.0 dedicata espressamente ai clienti che hanno una linea di casa con fibra ottica o Adsl di Tim. Comprende be 6 dispositivi che sono una centralina di controllo e una telecamera Wi-Fi che permette la visualizzazione delle riprese in live streaming e un sensore perimetrale che deve rilevare l’apertura e la chiusura di porte e finestre da parte di malintenzionati.

Dovremo poi avere due telecomandi che consentiranno di attivare e disattivare l’allarme senza utilizzare l’app IoTIM. Potremo acquistarla a 9,99 euro al mese per 48 rate e poi 2 euro al mese con addebito in bolletta.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag