Sim senza scadenza: info e costi

In Internet e telefonia
Sim senza scadenza

Con l’avvento di sistemi di antifurto sempre più smart e performanti negli ultimi tempi si sono fatte strada le cosiddette Gsm Sim senza scadenza. I Gsm sono dei combinatori telefonici ormai molto diffusi il cui funzionamento è regolato da una Sim card che viene inserita al loro interno. La Gsm Sim senza scadenza per antifurto è molto utile e innovativa in quanto consente di venire avvisati in tempo reale in caso di furto.

L’avvisatore telefonico Gsm si attiva solo se necessario utilizzando il credito della scheda per contattare. In questi casi molti utilizzano delle Sim ricaricabili così da pagare solo a consumo ed evitare di attivare abbonamenti che prevedono una quota fissa mensile indipendentemente dall’utilizzo. Nei prossimi paragrafi parleremo della Sim senza scadenza per antifurti e di quali sono le diverse alternative a disposizione.

Sim card senza scadenza: cosa sapere

Ci sono molte offerte disponibili che propongono una Gsm Sim senza scadenza. In questi casi non sarà necessario ricaricare la Sim almeno una volta l’anno come nella maggior parte dei casi. Generalmente i moderni dispositivi per antifurto accettano tutte le tipologie di Sim escluse quelle UMTS.

Una volta scelta la nostra Sim per antifurto dovremo ricordarci anche di eliminare tutti i servizi non necessari, eliminare il Pin e la segreteria telefonica. Il periodo di validità delle Sim è di circa 12 mesi dall’ultima ricarica effettuata. Se acquistiamo una Sim per antifurto potrebbe essere un grosso problema trovarci dall’oggi al domani con una Sim scaduta.

Proprio per questo dovremmo optare per una **Sim senza scadenza **così dal non andare incontro a brutte sorprese. Queste schede telefoniche sono state ottimizzate proprio per funzionare con l’antifurto e spesso vengono proposte dai rivenditori autorizzati che hanno stretto degli accordi commerciali con le principali compagnie telefoniche.

Con diversi sistemi di allarme è ad esempio possibile acquistare una Sim senza scadenza e anche fruire della possibilità di ricevere un SMS dal sistema per non dimenticarsi di ricaricare la SIM. Attenzione quindi a non esaurire il credito in quanto, in questi casi, la centralina dell’antifurto non potrà inviare l’SMS di avvertimento o far partire la chiamata vocale.

Sim senza scadenza per antifurti: perché sceglierle

Il costo Sim senza scadenza dipende anche dalle diverse offerte che gli operatori stanno iniziando a presentare ai clienti. Di solito si opta per una Sim per antifurti prepagata e ricaricabile con una scadenza che può andare dai 12 ai 24 mesi. Vista la crescente diffusione di questi sistemi di antifurto è cresciuta l’esigenza di Sim senza scadenza per non correre il rischio della disattivazione improvvisa del sistema. Molte delle offerte dei principali operatori prevedono un pagamento mensile.

Le schede Sim di questo tipo consentiranno comunque di stare per sempre tranquilli nella sicurezza che l’antifurto continuerà a comunicare correttamente. Con una Sim senza scadenza potremo quindi limitarci a fare una ricarica singola all’anno e stare tranquilli. Sarebbe davvero una beffa non poter contare sull’antifurto proprio quando serve semplicemente perché ci siamo dimenticati di fare la ricarica!

Sim senza scadenza: Vodafone Easy Control

Un esempio di offerte per Sim senza scadenza potrebbe essere Vodafone Easy Control. Si tratta di una Sim valida in Italia e Ue che prevede ben 50 minuti di chiamate, 100 SMS, 200 Mega in 4G e 1 SMS gratis ogni due settimane. Attivare questa offerta avrà un costo di 2 euro al mese con un costo una tantum di attivazione pari a 5 euro. Nel caso dovessimo terminare i 200 Mega di navigazione riceveremo subito 1 Gb aggiuntivo a 50 centesimi ogni 100 Mega fino al rinnovo successivo.

Sim senza scadenza: Tim Home Connect

Altra possibile soluzione da valutare se vogliamo acquistare una scheda Sim senza scadenza è l’offerta di Tim: Tim Home Connect. Questa offerta è pensata proprio per la gestione di antifurto e comprende ben 200 Mega, 100 SMS e 50 minuti di chiamate a 3 euro al mese con 5 euro di attivazione una tantum. Sarà anche possibile per i clienti gestire l’offerta in completa autonomia accedendo alla propria area personale in qualsiasi momento.

Come scegliere la giusta Sim senza scadenza

Il mercato comunque mette a disposizione dei clienti diverse tipologie di Sim senza scadenza per antifurto. Il costo è variabile ma vale la pena informarsi in quanto le Sim per antifurto hanno reso la protezione domestica molto più efficace. In alcune delle offerte dei rivenditori di antifurti che propongono Sim senza scadenza sarà comunque necessario ricevere o inviare almeno un SMS ogni 6 mesi oppure ricaricare entro 6 mesi in caso di esaurimento del credito.

Non esiste quindi una Sim senza scadenza vera e propria della quale potremo disinteressarci per sempre. Abbiamo però la possibilità di scegliere delle Sim senza scadenza che continueranno a funzionare fin quando avranno il credito. Chi volesse potrà ovviamente optare anche per ricaricabili o per altre soluzioni come Wind Smart Security che prevedono un unico pagamento annuale.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag