Tim Connect XDSL: cosa comprende e velocità minima garantita

In Internet e telefonia
Tim connect xsdl

**Tim Connect XDSL **è una offerta Tim Fibra o Adsl molto conveniente che viene molto apprezzata da parte dei clienti in quanto è ricca di servizi interessanti proposti a un prezzo davvero molto vantaggioso. Tim Connect XDSL è una tipologia di offerta che segue la decisione dell’Autorità garante delle comunicazioni che ha stabilito che gli operatori telefonici del settore non possono obbligare i clienti ad acquistare o noleggiare il proprio modem. Nello specifico con Tim i clienti non avranno più l’obbligo come in passato di dover per forza acquistare o noleggiare un modem Tim al momento della sottoscrizione di un’offerta. In passato poi era anche obbligatorio attivare il servizio di assistenza a pagamento Tim Expert, oggi invece le cose sono cambiate. Nei prossimi paragrafi cercheremo di capire che cosa comprende e anche come funziona l’attivazione Tim Connect XDSL.

Tim Connect XDSL cosa comprende

L’offerta Tim Connect XDSL è in promozione per tutti i clienti che richiedono un nuovo impianto o che decidono di passare a Tim fisso da altro operatore al costo di 35 euro al mese per FTTC con modem incluso. Tim Connect XDSL è anche disponibile al prezzo speciale di 25 euro al mese per i primi 12 mesi e poi a 30 euro al mese. Tim Connect XDSL include una connessione in fibra ottica FTTC, la più performante disponibile, con una velocità che raggiunge i 200 Mbps in download e fino a 20 Mbps in upload.

Inoltre sempre con Tim Connect XDSL avremo anche il servizio Tim Vision a 1 euro già incluso nel canone dell’offerta e la possibilità di fare chiamate verso rete fissa e mobile a consumo al prezzo interessante di 0,19 centesimi al minuto più 0,19 centesimi di scatto alla risposta. Esiste anche la possibilità di noleggiare il modem Tim a 4 euro al mese e di attivare Tim Connect XDSL gratis per le nuove linee. In caso di passaggio da altro operatore invece l’attivazione ha un costo di 10 euro al mese.

Tim Connect fibra è disponibile invece a soli 30 euro al mese per i primi 12 mesi e poi a 35 euro al mese. Se optiamo per questa soluzione potremo contare su una connessione in fibra ottica con velocità fino a 1000 Mbps in download e fino a 100 Mbps in upload. In questo caso potremo noleggiare il modem di Tim a 5 euro al mese oppure valutare di acquistare un modem libero Tim. Infine ricordiamo anche che sarà possibile attivare gratis Tim Connect Fibra per le nuove linee. In caso invece di passaggio ad altro operatore l’attivazione Tim Connect XDSL avrà un costo di 10 euro al mese.

XSDL: di che cosa si tratta esattamente

Sin qui abbiamo delineato a grandi linee l’offerta Tim Connect XDSL, ma che cos’è esattamente la sigla XDSL? Che cosa indica? Innanzitutto dobbiamo dire che DSL sta per Digital Subscriber Line mentre la X fa riferimento alle tecnologie utilizzate tra cui anche l’Adsl. In sostanza quindi si tratta di una trasmissione analogica dei dati digitali che passa per la linea telefonica in rame.

In generale le connessioni XSDL vengono suddivise in due diverse tipologie: asimmetriche e simmetriche. Le connessioni asimmetriche sono quelle più diffuse e consentono una velocità di download superiore rispetto a quella in upload. Tra queste connessioni asimmetriche abbiamo comunque sia l’Adsl e che la VDSL. Per capire di che cosa stiamo parlando si consideri che le connessioni simmetriche offrono una connessione equilibrata tra i dati in entrata e in uscita e le rendono più adatte a un utilizzo business e aziendale.

Se sentiamo nominare l’XDSL non dobbiamo quindi spaventarci in quanto si tratta di un termine generico che racchiude tutti gli standard che prevedono la trasmissione dati con sistema DSL in modalità simmetrica o asimmetrica. Quando parliamo di Tim Connect XDSL velocità di connessione e altri aspetti sono importanti da considerare. Esistono però alcune differenze sostanziali di cui tener conto tra XDSL e fibra ottica.

Tim Connect XDSL: differenze con la fibra

Ora che abbiamo inquadrato a grandi linee che cos’è Tim Connect XDSL cerchiamo di capire come mai viene associato spesso e volentieri alle offerte in fibra pur senza esserlo. Con la sigla XSDL si intende una fibra ibrida che viene spesso descritta come una sorta di Adsl potenziata. Il motivo è che il trasferimento dei dati passa per la fibra ottica dalla centrale fino agli armadi stradali. L’ultimo tratto, quello che porta alla casa dell’utente, avviene però con doppino in rame.

Ne consegue che le prestazioni di Tim Connect XDSL saranno inevitabilmente inferiori rispetto a una connessione FTTH in fibra ottica pura. Le prestazioni di Tim Connect XDSL saranno comunque nettamente superiori rispetto a quelle di una Adsl tradizionale. Solo per fare un esempio con Tim Connect XDSL sarà possibile navigare con 100/200 Mbps in download, più di una Adsl ma meno della fibra FTTH.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag