Tim Flexy ricarica: come effettuarla

In Internet e telefonia

Tim Flexy è una tariffa molto apprezzata da parte dei clienti di questo storico operatore in quanto perfetta per la seconda casa. Al giorno d’oggi in tanti sono alla ricerca di soluzione per poter avere un accesso a internet ovunque e in qualsiasi momento.

Con una Tim Flexy ricarica sarà possibile fruire quando vogliamo di una ottima tariffa ricaricabile. Si tratta quindi di una tariffa solo internet pensata per il fisso senza linea voce che prevede un meccanismo di rinnovo ricaricabile.

Sarà unicamente il cliente a decidere quando effettuare la Tim Flexy ricarica e, cosa importante, non ci sarà alcun vincolo di permanenza nascosto con cui fare i conti. Fatte queste debite premesse nei prossimi paragrafi vedremo come funziona esattamente questa tariffa e come ricaricare Tim Flexy così da avere sempre una connessione disponibile.

Come si ricarica Tim Flexy e come funziona

L’offerta Tim Flexy è articolata in modo da consentire ai clienti di scegliere tra diversi pacchetti da 2, 7 o 30 giorni di navigazione con una velocità fino a 200 Mega in FTTC. Anche i prezzi chiaramente cambiano in base al pacchetto scelto, ad esempio per una connessione di 2 giorni si dovrà pagare 5,90 euro mentre per 7 giorni l’importo sarà di 12,90 euro. Per un pacchetto da 30 giorni invece il costo previsto è di 39,90 euro.

Come vedremo fare una Tim Flexy ricarica è davvero semplice ma per fruire dell’offerta dovremo avere un modem compatibile con fibra mista rame oppure acquistare un modem Tim Hub a 5 euro al mese per 48 rinnovi previsti. Una volta che abbiamo ben compreso in che cosa consiste Tim Flexy possiamo procedere a ricaricare Tim Flexy direttamente mediante l’app MyTim.

Chi volesse potrà acquistare una Tim Flexy ricarica fisicamente presso un negozio Tim oppure chiamando l’assistenza clienti al numero 187. Per attivare Tim Flexy possiamo andare direttamente sul sito ufficiale dell’operatore ed entrare nella pagina dedicata all’offerta seguendo le indicazioni. Tim comunque mette anche a disposizione un Numero Verde dedicato, l’800 125 818.

Tim Flexy: disdetta e altre info

Tim Flexy è un’offerta vantaggiosa ma è bene informarsi, oltre che su come fare la Tim Flexy ricarica, anche su come procedere con la disattivazione. Ad esempio se volessimo migrare a un altor operatore dovremo pagare 5 euro come contributo di disattivazione. Dovremo invece pagare 30 euro per la cessazione della linea e 49 euro qualora dovessimo optare per un cambio a un’altra offerta internet casa sempre di Tim.

Tim Flexy: a chi conviene esattamente?

Chi si sposta durante l’anno per brevi periodi nella seconda casa raggiunta da rete FTTC dovrebbe guardare con vivo interesse a Tim Flexy. Il motivo è che questa offerta è ricaricabile e quindi il costo mensile che dovremo sostenere sarà solo di 5,90 euro se non effettuiamo alcuna Tim Flexy ricarica.

Chi invece per lavoro ha bisogno tutti i giorni di una connessione internet allora potrebbe forse valutare altre alternative. Ricordiamo infatti che se eseguiamo almeno una Tim Flexy ricarica al mese il costo di abbonamento mensile di 5,90 euro verrà completamente azzerato. Altro vantaggio di questa tariffa è che è facile da attivare in quanto basterà scegliere il taglio della Tim Flexy ricarica e decidere con poi in piena libertà quando navigare.

Da considerare anche l’assenza di costi di attivazione e la possibilità di acquistare un modem Tim a 240 euro una tantum oppure in comode rate da 5 euro al mese per 48 mesi con domiciliazione bancaria. Scegliere Tim Flexy significa anche poter ricevere la visita di un tecnico a domicilio per l’attivazione della connessione dati.

Tim Flexy ricarica: reclami

Se dopo una Tim Flexy ricarica dovessimo andare incontro a un problema o a un disservizio potremo chiamare il 187 per chiedere spiegazioni direttamente a un operatore. Se la chiamata al servizio clienti non dovesse sbloccare la situazione allora potremmo valutare di inviare un reclamo in forma scritta tramite PEC a telecomitalia@pec.telecomitalia.it oppure via fax al numero 800 000 187 per privati della linea fissa e all’800 600 119 per privati da linea mobile.

Il nostro consiglio è quello di inviare il reclamo per raccomandata A/R a Ufficio reclami Tim presso Telecom Italia S.p.A. – Servizio Assistenza Clienti - Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (RM). Sarà anche possibile inviare il reclamo a caringservizioclienti@telecomitalia.it .

In ogni caso sul sito web ufficiale dell’operatore sarà possibile in qualsiasi momento leggere tutte le informazioni relative a come effettuare Tim Flexy ricarica. In conclusione quindi ci sentiamo di consigliare questa offerta di Tim solamente a determinati profili di clienti che magari vanno ogni weekend nella seconda casa e vogliono poter continuare a navigare solo quando necessario.

Con una Tim Flexy ricarica al mese si potrà navigare senza costi aggiuntivi ma prima di aderire il consiglio è sempre quello di verificare la copertura FTTC presso la propria zona di residenza.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag