Vodafone roaming estero: come attivarlo

In Internet e telefonia

Quando si va all’estero non si può certo rinunciare a utilizzare il cellulare e per fortuna oggi possiamo utilizzare il roaming estero. Con Vodafone roaming estero possiamo chiamare e ricevere chiamate senza problemi.

Utilizzando Vodafone estero roaming internazionale potremo usare una parte dei Gb della nostra offerta mobile Vodafone nei paesi dell’Ue. Nei prossimi paragrafi cercheremo di spiegare in che modo attivare roaming estero Vodafone, un servizio che è stato introdotto nel 2017 e che ci consente di usare gratis una parte di Gb dell’offerta mobile quando viaggiamo nei paesi Ue.

A partire da tale data tutti gli operatori internet si sono dovuti adeguare alle nuove direttive. Ne consegue che gli utenti che hanno attivato un’offerta Vodafone sul proprio cellulare potranno fruire del servizio Vodafone roaming estero contando così su una certa quota di Gb gratuiti all’estero.

Roaming dati estero Vodafone: cosa sapere

I diversi operatori internet attivi in Italia, volenti o nolenti, si sono dovuti adeguare alle nuove direttive dell’Ue in materia di telecomunicazioni. Sulla base del servizio Vodafone roaming estero avremo a disposizione dei gb gratuiti all’estero.

Se la nostra offerta include chiamate e SMS inclusi potremo continuare a utilizzarli in Ue proprio come se ci trovassimo in Italia. A causa della Brexit inoltre anche per il Regno Unito potremmo essere chiamati a sostenere dei costi extra per quanto riguarda il Vodafone roaming estero. Si consideri anche che la quantità di Gb disponibili gratis all’estero varia sulla base dell’offerta mobile che è stata sottoscritta e ai costi mensili.

Se vogliamo scoprire la quantità esatta di Gb minima che possiamo utilizzare all’estero dobbiamo sottrarre al costo dell’offerta mensile le diverse rate legate all’acquisto della Sim, a Vodafone Exclusive, a Rete Sicura e ad altri dispositivi eventualmente acquistati al momento dell’attivazione dell’offerta mobile.

Vodafone roaming estero: come fare ad abilitarlo

Ma in che modo possiamo concretamente attivare il roaming dati estero Vodafone? Se ci troviamo all’estero ma, per qualche motivo, non riusciamo a navigare su internet, allora la prima cosa che dovremo fare sarà quella di controllare di aver abilitato il Vodafone roaming estero. In alcuni casi il traffico dati all’estero non si attiva di default sugli smartphone per evitare che l’utente corra il rischio di consumare i propri Gb di offerta mobile senza nemmeno accorgersene. In ogni caso attivare Vodafone roaming estero è facilissimo, sarà sufficiente avere uno smartphone in grado di collegarsi a internet e un’offerta mobile che contiene minuti e GB.

Nel caso in cui l’offerta mobile non dovesse comprendere traffico internet il consiglio è quello di attivare una delle promozioni mobili disponibili. Nel dettaglio per attivare Vodafone roaming estero dovremo accedere alle impostazioni dello smartphone e poi accedere alla sezione dedicata alle reti mobili. A questo punto dovremo cercare la sezione delle reti mobili e attivare il Vodafone roaming estero con un solo click. Le cose cambiano se abbiamo un iPhone, in questi casi dovremo cliccare su “impostazioni” e poi su “cellulare” per poi cliccare su “opzioni dati cellulare” e cercare la sezione dedicata al roaming.

Vodafone roaming estero: come ricaricare

Tutti gli utenti che hanno attivato un’offerta Vodafone per cellulari devono poter eseguire ogni mese una ricarica per poter così continuare ad avere gb e minuti a disposizione. Quando ci troviamo fuori dall’Italia per lavoro o svago possiamo eseguire una ricarica Vodafone senza problemi. Chi volesse potrà ricaricare utilizzando il proprio home banking o l’app della banca.

Non solo, potremo anche attivare il servizio di ricarica automatica direttamente dall’area My Vodafone oppure tramite il sito ufficiale dell’operatore. Riassumendo dunque possiamo dire che i costi del roaming sono stati parzialmente aboliti dalla Commissione Europea a partire dal 15 giugno 2017. A partire da tale data quando ci rechiamo in uno dei paesi che fanno parte dell’Ue potremo contare su Vodafone roaming estero completamente gratuito, ma solo se la nostra permanenza su suolo straniero sarà temporanea e non stabile. Esistono comunque alcune limitazioni sulla quantità di GB che possiamo utilizzare gratis all’estero. Una volta eventualmente superata la soglia di Gb a disposizione gratis si applicherà un sovrapprezzo.

I paesi entro cui si potrà attivare il Vodafone roaming estero sono Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Polonia, Repubblica Ceka, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria, Islanda, Lichtenstein e Norvegia. Ricordiamo che le nuove norme dell’Ue riguardano i servizi di dati, le chiamate vocali e gli SMS e che, per usufruire di questa possibilità, dovremo abilitare il roaming nel menu impostazioni del cellulare. E’ previsto un sovrapprezzo per il roaming in alcuni casi, ad esempio quando si viaggia per il Regno Unito.

Si consideri poi che la gratuità del roaming resta vincolata alla permanenza temporanea e non stabili all’estero. Una volta superata la soglia infatti si rischierà di vedersi addebitare penali e sovrapprezzi anche importanti. Per usufruire del roaming a tariffa nazionale durante i viaggi in Ue dovremo però trascorrere più tempo nel proprio Paese piuttosto che all’estero.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag