La migliore offerta luce con la domiciliazione bancaria

La migliore offerta luce con la domiciliazione bancaria

Molti consumatori hanno grande timore riguardo la domiciliazione bancaria delle bollette ma si tratta di una paura del tutto infondata. La migliore offerta luce con la domiciliazione bancaria infatti consente di risparmiare una cifra importante in bolletta senza che questo comporti rischi di alcun tipo. La domiciliazione bancaria conviene non solo dal punto di vista economico ma anche pratico in quanto i clienti potranno vedersi addebitare le bollette direttamente sul conto corrente dicendo così addio alle lunghe code presso gli sportelli postali. Trovare la migliore offerta luce con la domiciliazione bancaria significa anche risparmiare una somma annuale e ci sono delle offerte web molto vantaggiose che prevedono solo il pagamento per domiciliazione bancaria. I tempi del bollettino postale da pagare in contati sono finiti per davvero.

Perché conviene la domiciliazione bancaria

La migliore tariffa luce molto spesso viene proposta dai gestori dell’energia con un’unica clausola di pagamento, ovvero tramite RID. In questo modo coloro che scelgono di saldare il costo della propria bolletta tramite domiciliazione bancaria, non solo possono approfittare del prezzo più basso, ma anche della comodità di assolvere i propri pagamenti in maniera automatica. Ecco perché la migliore offerta luce con la domiciliazione bancaria è spesso la più conveniente in assoluto. La migliore tariffa luce, molto spesso, viene venduta tramite la clausola di pagamento con RID, impedendo così a tutti coloro che non intendono affidarsi a questa modalità di riscossione del conto della bolletta di utilizzare il prezzo più basso per la luce.

Il nostro consiglio è quello di valutare sempre la migliore offerta luce con la domiciliazione bancaria come prima scelta. Si potrà anche abbinare il pagamento RID bancario con la ricezione delle bollette per posta elettronica. In questo modo si potrà risparmiare carta e soldi e non si correrà il rischio di non ricevere la posta. Dal 1° febbraio 2014 inoltre, il Sepa Direct Debit (SDD) ha sostituito la domiciliazione su conto corrente (RID) per tutte le bollette luce e gas. Il Sepa consente al fornitore di disporre degli incassi in euro all’interno dell’area Sepa sulla base di un accordo tra creditore e debitore che permette di addebitare in modo automatico il contato bancario del cliente. Oltre a evitare lunghe code, sottoscrivendo la migliore offerta luce con la domiciliazione bancaria si accederà a offerte esclusive riservate a chi paga le bolle tramite Iban e si potrà risparmiare 12 euro all’anno sul costo del bollettino postale. Inoltre scegliendo la domiciliazione bancaria non è previsto alcun deposito cauzionale al momento della stipula del contratto di fornitura. L’importo della bolletta quando si paga con domiciliazione bancaria non viene scalato subito dal conto corrente ma circa 10 giorni dopo il ricevimento della bolletta.

Chiaramente sarà anche possibile richiedere in qualsiasi momento anche la sospensione della domiciliazione bancaria inoltrando una esplicita richiesta al proprio istituto di credito. Sarebbe quindi consigliabile informarsi per tempo presso la propria banca sui tempi e sulle modalità di disattivazione del SDD. Come valida alternativa gli utenti potranno anche utilizzare per le domiciliazioni di acqua e gas delle carte prepagate dotate di Iban dette carte conto. A ulteriore sicurezza per il cliente inoltre, dopo aver sottoscritto la migliore offerta luce con la domiciliazione bancaria si riceveranno le bollette in anticipo rispetto all’addebito così da poterne verificare l’importo e richiedere per tempo la sospensione o il rimborso del pagamento.

Le offerte specifiche per i pagamenti con domiciliazione bancaria

Chi volesse trovare la migliore offerta luce con la domiciliazione bancaria per massimizzare il risparmio energetico deve sapere che potrà scegliere tra una vasta gamma di offerte online. Come abbiamo già detto molti fornitori luce e gas riservano le offerte più vantaggiose proprio ai clienti che scelgono come modalità di pagamento la domiciliazione bancaria. Molte di queste offerte prevedono un prezzo bloccato per 12 mesi e la garanzia che l’energia utilizzata provenga esclusivamente da fonti rinnovabili. Perché quindi rinunciare alla migliore offerta luce con la domiciliazione bancaria solo per abitudine o per un timore infondato relativo alla sicurezza? Ormai sono diversi milioni gli utenti che scelgono la domiciliazione bancaria anche per un mero motivo di comodità. Poter pagare le bollette automaticamente e poter controllare in qualsiasi momento sono una grande conquista per il cliente che potrà quindi dire addio alle date cerchiate in rosso sul calendario. Facendo un esempio concreto si pensi all’offerta LINK luce e gas di Eni che consiste in corrispettivi gas e luce fissi per 24 mesi, in 10% di sconto sui corrispettivi per 12 mesi, e soprattutto in 10% di sconto per 24 mesi se si attivano l’addebito su conto corrente e la bolletta digitale.

Se volete trovare le offerte luce e gas riservate a chi sceglie come pagamento la domiciliazione bancaria allora potete usare il comparatore gratuito di Chetariffa.it. Così facendo anche gli utenti meno tecnologici potranno trovare in pochi click tutte le migliori offerte luce e le tariffe gas più convenienti.

Arianna Bessone

Arianna Bessone