La piega perfetta in casa senza spreco di energia elettrica: come farla

La piega perfetta in casa senza spreco di energia elettrica: come farla

Questo articolo del nostro blog è dedicato alle signore e alle ragazze, che sanno bene quanto sia importante mantenere la propria chioma morbida e fluente, in modo da assecondare le proprie esigenze di stile giorno dopo giorno. Sapere come fare una piega perfetta a casa senza sprecare energia elettrica è molto importante in quanto consentirà di farsi belle senza per questo aver paura di ricevere un salasso nella bolletta elettrica. L'acconciatura per le donne è fondamentale, ma non molte sanno come prendersi cura dei propri capelli avendo cura di non danneggiare l’ambiente ed evitare inutili sprechi di energia elettrica e gas per la produzione di acqua calda. Anche per questo sapere come fare una piega perfetta a casa senza sprecare energia elettrica può davvero fare la differenza nell’ottica del risparmio. Non ci vogliono formule magiche o chissà quali accorgimenti, insomma parliamo di un obiettivo conseguibile senza troppi problemi.

Cura del capello

I capelli andrebbero lavati ogni tre giorni in modo da mantenerne intatta la salute e la forza naturale, nonostante molte persone pur di mantenere la propria immagine in ordine si ostinano a lavare la propria chioma tutti i giorni. I prodotti utilizzati per la cura dei capelli spesso sono molto inquinanti, è consigliabile dunque utilizzare unicamente prodotti biodegradabili, che sono molto meno aggressivi per il cuoio capelluto oltre ad essere completamente smaltibili in modo sostenibile.

Lavaggio

Durante l’applicazione dello shampoo è utile tenere chiusa l’acqua della doccia così da poter usufruire di tutte le proprietà nutrienti e rinfrescanti del prodotto, senza sprecare gas inutilmente. Un altro sistema molto conveniente è quello di lavare i capelli nel momento stesso in cui si fa la doccia, in modo da poter risparmiare gas e acqua calda in tranquillità. Per quanto riguarda l’asciugatura, ricordarsi sempre di tamponare i capelli con un asciugamano di microfibra per eliminare l’umidità in eccesso e rendere la piega più veloce e più morbida, inoltre l’utilizzo di elettrodomestici a basso consumo e di ultima generazione che vi garantiranno un’acconciatura perfetta e una bolletta bassissima. Capire come fare una piega perfetta a casa senza sprecare energia elettrica non è quindi così difficile e si potranno osservare risultati concreti in termini di risparmio energetico.

Asciugatura

Per quanto riguarda gli asciugacapelli bisogna tenere ben a mente che stiamo parlando di elettrodomestici che assorbono veramente tanta energia anche se per un tempo relativamente breve. Il consiglio se proprio si vuole acquistare un phon su come fare una piega perfetta a casa senza sprecare energia elettrica è quello di scegliere i migliori modelli che hanno varie impostazioni per la potenza della ventola e della resistenza riscaldante. Il consiglio è di usare questo phon alla potenza più bassa così da consumare meno di 100 W, si pensi che utilizzarlo al massimo della potenza può portare anche a oltre 1000 W di consumo. Lo spreco energia elettrica è purtroppo sempre dietro l’angolo ma basta davvero poco per imparare delle buone pratiche che serviranno ad abbattere gli sprechi e a massimizzare il risparmio. L’attività dell’acconciatore ha un grande impatto ambientale ma in tanti stanno iniziando a capire che ci va davvero poco per non sprecare energia.

Consigli per risparmiare energia

La questione energetica riveste un ruolo davvero molto importante ancor più che diversi paesi hanno sempre più bisogno di rifornimenti energetici. Le fonti di energia però non sono infinite e anche i cambiamenti climatici stanno rendendo sempre più importante modificare i propri comportamenti e cercare di limitare gli sprechi. Se ci si chiede come fare una piega perfetta a casa senza sprecare energia elettrica bisogna sapere che è possibile senza troppi sacrifici. Ad esempio il consiglio principale è acquistare attrezzature ed elettrodomestici di classe A+ così da vedersi garantito un risparmio che può arrivare anche a 380 khw all’anno. Sarà anche una buona pratica imparare a spegnere phon e piastre quando non vengono utilizzate. Sarebbe inoltre consigliabile anche utilizzare acqua fredda nel risciacquo. In questo modo l’energia consumata è ben 4 volte inferiore rispetto all’uso di acqua calda. Anche solo chiudendo il rubinetto dell’acqua mentre ci si fa lo shampoo si stima che un parrucchiere con una media di 20 clienti al giorno possa arrivare a risparmiare in un anno almeno 540.000 litri d’acqua. A questo fine, nell’ottica di non sprecare energia elettrica e acqua, il consiglio è quello di installare un rompigetto per arrivare a risparmiare fino a due terzi dell’acqua. Se ci chiede come fare una piega perfetta a casa senza sprecare energia elettrica o acqua allora speriamo di aver risposto in modo esaustivo alla vostra domanda.

Insomma basta davvero poco per imparare a prendersi cura dei propri capelli e del proprio benessere a trecentosessantagradi senza per questo doversi rassegnare a spese energetiche fuori controllo. Per massimizzare il risparmio comunque, oltre a contenere gli sprechi, il consiglio è di utilizzare uno dei comparatori di tariffe gratuito come Chetariffa per visualizzare le migliori offerte luce del momento.

Arianna Bessone

Arianna Bessone