Lampadine wifi: come risparmiare con le luci intelligenti

Lampadine wifi: come risparmiare con le luci intelligenti

La tecnologia ogni giorno passi in avanti e bisogna restare sempre aggiornati, altrimenti si rischia di rimanere indietro e non al passo con i tempi, e un grande sviluppo nel campo dell’illuminazione è avvenuto con l’introduzione sul mercato delle lampadine wifi, le quali oltre a essere pratiche e avere molti vantaggi, sono anche esteticamente gradevoli, adattandosi bene ai vari ambienti nelle quali si possono inserire nella casa. Sicuramente hai già sentito parlare di domotica, ovvero quella speciale scienza che rende che consente alle persone di controllare anche a distanza i propri elettrodomestici e dispositivi elettrici di casa, come anche le tapparelle e altri apparati elettrici, e questo rappresenta senz’altro un grande vantaggio che non si deve trascurare, Se un tempo la domotica si rivolgeva essenzialmente alle persone anziane o che presentava talune disabilità, al giorno d’oggi chiunque può dotarsi di strumenti domotizzati, in modo da risparmiare tempo e fatica in casa, e le lampadine wifi sono uno strumento molto vantaggiosi: in qualità di luci intelligenti consentiranno a coloro che le utilizzano di controllare l’illuminazione anche a distanza, e questo è molto interessante. Le lampadine wifi rappresentano la grande novità nel settore della domotica, la cui base è rappresentata dalla tecnologia wireless, dal momento che se t stai chiedendo le lampadine wifi come funzionano, devi sapere che esse possono essere azionate mediante il proprio cellulare, quindi anche se si è fuori casa o in un’altra stanza. Basterà scaricare una comoda app sul proprio cellulare, realizzata dalle società che si occupano della realizzazione delle lampadine wifi, e mediante tale app si potranno inviare degli appositi comandi alle lampadine in modo che si azionino oppure si spengano, ma senza dover essere fisicamente presenti per cliccare sugli interruttori della luce.

Cos’altro si può fare con le lampadine wifi?

Le lampadine wifi, anche conosciute come luci intelligenti, consentono sia si essere azionate mediante il wifi anche se ci si trova lontani rispetto all’interruttore, ma oltre a poter essere acese o spente presentano altre funzionalità, ovvero si avrà anche al possibilità di scegliere di cambiare colore a queste lampadine, così da ottenere deli cambiamenti cromatici molto belli nella stanza.  Inoltre ci sarà anche la possibilità di regolare l’intensità della luce a seconda delle proprie esigenze e dei propri gusti, facendo sì che in un certo momento la luce sia più forte e in un altro momento più debole, se si desidera. Inoltre, se ti stai chiedendo se c’è la necessità di rifare l’intero impianto elettrico per poter usare le lampadine wifi, la risposta è no, dal momento che per essere usate tali lampadine necessitano semplicemente di un collegamento wifi e che venga scaricata l’pp sul cellulare così da poter controllare i comandi a distanza. Se ti stai chiedendo come collegare lampadina wifi, sappi che tali lampadine devono essere realizzate con un connettore wifi, il quale consentirà il collegamento mediante l’apo e in tal modo le lampadine potranno mettersi in comunicazione con il router, il quale svolgerà la funzione di apposito pannello di controllo. Inoltre, qualora si disponesse di un impianto per l’intelligenza artificiale in casa, come Alexa oppure Google Assistant, si avrà la possibilità di inviare i comandi con l’opzione vocale, quindi basterà richiedere al proprio sistema, come Alexa o Google Assistant, di azionare le luci o cambiare intensità o regolare la luminosità, e sarà il sistema domotico a occuparsi dell’invio dell’input alle lampadine wifi.

Abbiamo visto le lampadine wifi come funzionano e come collegare lampadina wifi, adesso possiamo passare ad andare a analizzare velocemente le differenti tipologie di lampadine wifi presenti in commercio tra le quali si può scegliere. Tra i tipi principali troviamo le lampadine a faretto, quelle con bulbo standard e quelle a candela, e per ciascuno di questi modelli la tecnologia utilizzata è sempre il led, in quanto è funzionale e presenta innumerevoli vantaggi in termini di risparmio energetico, essendo una tipologia di lampadina di ultima generazione davvero molto interessante. Se ti stai interrogando poi sui costi delle lampadine wifi, devi sapere che solitamente per una coppia di lampadine smart di colore classico bianco, il prezzo è di circa 50 €, mentre nel caso in cui si volesse investire in lampadine wifi che cambiano colore il prezzo salirà arrivando a circa 150 € a coppia.

Se fino ad alcuni anni fa le lampadine erano sostanzialmente tutte uguali, presentavano dei consumi abbastanza elevati e la differenza tra le varie tipologie di lampadine risiedeva principalmente nella quantità di luce che riuscivano a produrre e emettere, al giorno d’oggi ci sono numerose tipologie di lampadine che si differenziano in base a vari parametri. Il risparmio energetico è un punto molto importante, e infatti coloro che sono alla ricerca di lampadine che consentono di ottenere un buon risparmio energetico hanno numerose alternative e soluzioni a disposizione, in modo da trovare quella che più delle altre risponde alle proprie differenti esigenze.

 

Arianna Bessone

Arianna Bessone