Le lucine rosse di stand-by degli elettrodomestici: evitiamole!

Le lucine rosse di stand-by degli elettrodomestici: evitiamole!

Avete mai pensato a quanto spreco energetico comporta lo stand by elettrodomestici? Quelle lucine che restano accese anche quando l'apparecchio sembra completamente spento (anche se in realtà non lo è) e alle quali non facciamo mai caso non sono così innocue come sembrano. Anche loro consumano energia! E, sebbene si tratti di consumi di per sé minimi se presi singolarmente, se proviamo a sommare il consumo in stand by degli elettrodomestici possiamo vedere come, alla fine dell'anno, la spesa superflua non è poi così irrisoria. E, del resto, perché dovremmo sborsare di più per bollette maggiormente salate quando lo spreco si potrebbe tranquillamente evitare?

In questo articolo vedremo proprio come risparmiare sui consumi evitando le lucine rosse dello stand by!

 Stand by elettrodomestici: perché è importante considerarlo

Anzitutto chiariamo bene perché il consumo degli elettrodomestici in stand by andrebbe evitato. Questo punto in effetti non è chiaro a tutti. C'è chi pensa che tenere la luce rossa dell’apparecchio in stand by non rappresenti affatto una spesa. Interrogate sul perché effettivamente non compiano il gesto di spegnere manualmente l’apparecchio, una volta finito l’utilizzo, tante persone affermano che hanno sempre fatto così un po' per abitudine/dimenticanza e un po' perché tanto non cambia nulla sulla bolletta. In realtà pensarla così è un grave errore!

Quando sono in stand by, gli elettrodomestici consumano ugualmente: non è affatto vero che non consumino nulla. Ovviamente in questa modalità il consumo (a prescindere dall'apparecchio preso in esame: che si tratti della tv, del decoder, del lettore dvd o della stampante, etc.) è inferiore rispetto a quello che si registra quando un dispositivo è effettivamente in funzione: è un consumo contenuto, ma non per questo bisogna ignorarlo. Soprattutto dal momento che è sufficiente un piccolo gesto, come quello di allungare il braccio per spegnere la fastidiosa lucina rossa che, oltre a comportare un aumento della spesa in bolletta, rappresenta anche un danno per l’ambiente! Il rispetto per l'ambiente e per le risorse energetiche che ci mette a disposizione è un altro ottimo motivo per prestare la dovuta attenzione al problema dello stand by elettrodomestici.

Qualche dato può aiutarvi a capire meglio anche il risvolto ambientale della questione. Consideriamo ad esempio che in Italia ci sono circa 30.000.000 di televisioni e ipotizzando che tutte restino in stato di stand by per circa 18-19 ore al giorno, la quantità di GigaWatt utilizzati supererebbe quota 1050. Questo dato, rapportato su scala internazionale, di certo non rappresenta un beneficio per il pianeta. Insomma, ricordandoci di eliminare la famigerata lucina rossa segnalatrice dello stato di stand by degli apparecchi elettronici, faremmo senza dubbio del bene non solo al nostro portafoglio, ma anche all'ambiente.

Stand by degli elettrodomestici: come evitarlo e risparmiare

Gestire il problema dello stand by elettrodomestici è in realtà molto semplice: la maggior parte degli italiani che non si preoccupa delle lucine rosse lo fa semplicemente per dimenticanza e trascuratezza. In effetti, al termine dell'utilizzo dell'apparecchio, è sufficiente spegnerlo del tutto staccando anche spina dalla presa di corrente, per attaccarla di nuovo solo quando si dovrà usare ancora l'elettrodomestico in questione. Basta questo semplice gesto per ridurre gli sprechi! Anche e soprattutto quando ci si allontana da casa per periodi più o meno lunghi (ad esempio le ferie), occorre seguire questo semplice, quanto fondamentale accorgimento. In poche parole, è tutta una questione di abitudine: nella routine quotidiana, è sufficiente ricordarsi, la sera prima di andare a dormire, di spegnere tutti gli elettrodomestici staccando la spina dalla corrente, una volta finito di utilizzarli.

Quanto si può risparmiare evitando lo stand by degli elettrodomestici

Ma esattamente a quanto ammonta la spesa ulteriore che deriva dal fatto di non spegnere le lucine rosse? E' impossibile rispondere con precisione a questa domanda, in quanto il consumo in stand by elettrodomestici dipende da diversi fattori. Anzitutto, dipende dalla tipologia di elettrodomestico: i vari elettrodomestici hanno consumi differenti sia quando sono in funzione che quando sono in stand by. Alcuni consumano di più, altri di meno. Ad esempio, la tv (che quasi tutti tendiamo a lasciare con le lucine accese, anche perché viene utilizzata molto di frequente) non è fortunatamente fra gli elettrodomestici che consumano di più. Prima della televisione, infatti, figurano in termini di alto consumo il frigorifero, seguito dallo stereo, dal pc e dal router. Ma ovviamente se lasciata sempre in stand by, così come gli altri apparecchi elettronici, anche la tv rappresenta una spesa.

In secondo luogo, l'entità delle spesa dipende anche dalla quantità di elettrodomestici lasciata accesa: un conto è dimenticare solo il televisore con le lucine accese, un altro è lasciare diversi apparecchi in stand by contemporaneamente e per diverso tempo.

Per avere un'idea generale del risparmio raggiungibile sconfiggendolo il problema dello stand by, si può pensare che, se riuscissimo a spegnere i led rossi per ciascun apparecchio elettronico, quando questo non è in funzione, il risparmio sulla bolletta a livello bimestrale potrebbe variare tra i 3 e i 10-15 €, a seconda del tipo e della quantità di elettrodomestici. In un anno, il risparmio inizierebbe quindi a farsi più significativo.

 Per approfondire il tema del consumo energetico in stand by vi consigliamo di consultare anche questo articolo!

 Scegli l'offerta più conveniente!

Oltre a prestare attenzione alle lucine rosse, per risparmiare sulle bollette è anche fondamentale avere un contratto con un'offerta conveniente! Per questo occorre confrontare le varie offerte proposte dai diversi distributori di energia elettrica: usate il comparatore di tariffe creato da Che Tariffa per scoprire in che modo potete risparmiare!

Arianna Bessone

Arianna Bessone