Libretto caldaia smarrito: cosa fare

Libretto caldaia smarrito: cosa fare

Avere cura del proprio libretto della caldaia è molto importante, in quanto si tratta di uno strumento molto utile, come una carta di identità del proprio impianto termico, dal momento che in esso son contenute tutte le informazioni relative all'impianto, come la sua ubicazione e qual è il nome del responsabile.  Se anche tu, come la grande maggioranza di coloro che vivono in città, possiedi in casa una caldaia, sicuramente sai che è molto importante che procedi a sottoporla con periodicità a dei controlli, in modo che se devono essere eseguito lavori di manutenzione e controllo avrai la possibilità di richiederli subito, senza aspettare che il danno peggiori e che quindi si possano verificare problematiche ancora più gravi. E’ inoltre importante sapere come la revisione periodica della caldaia sia un obbligo di legge, quindi non puoi decidere se farla eseguire o meno ma sarai tenuto a far sì che vengano eseguiti i lavori secondo determinate scadenze stabilite dalla legge, e tutte le operazioni è importante che siano annotate sopra il libretto della caldaia. Della sua compilazione deve occuparsene il responsabile dell'impianto, ovvero la figura professionale che svolge tale mansione per lavoro e che viene incaricato di effettuare le operazioni di controllo e manutenzione da parte del proprietario dell’alloggio o l'amministratore del condominio, oppure qualora si abitasse in una unità immobiliare singola sarà la persona che lo occupa a compilare tale libretto.

Speriamo di aver risposto alla tua domanda in merito a cos’è il libretto della caldaia, e adesso andiamo ad analizzare cosa succede nel caso di un libretto caldaia smarrito come fare per risolvere il problema in modo veloce e senza che ci siano conseguenze, e andiamo anche a capire qual è il costo nuovo libretto caldaia in caso di smarrimento. Tutte queste informazioni, anche se al momento pensi che non ti servano, ti saranno utili, in quanto ti aiuteranno a sapere come agire nel caso in cui tu debba risolvere il problema del libretto caldaia smarrito come fare, a chi rivolgersi e conoscere il costo nuovo libretto caldaia in caso di smarrimento, in modo che arrivi preparato a sapere come agire qualora si presentasse la necessità. E’ importante infatti sapere che tutte le operazioni che vengono svolte dal tecnico competente, il quale viene incaricato di occuparsi della manutenzione e del controllo della caldaia, devono essere indicate sul libretto della caldaia, come ti prendi cura di tutti gli altri documenti della casa, anche del libretto della caldaia devi avere massima cura, in quanto anche se ovviamente è possibile risolvere il problema del libretto caldaia smarrito come fare per rimediare e averne uno nuovo, se si riesce a non smarrirlo sicuramente è preferibile. Oltre a rappresentare uno storico delle operazioni eseguite sulla caldaia, il libretto è anche fondamentale da avere con sé e da presentare in caso di futuri controlli o interventi, oltre che in caso di vendita o affitto dell’alloggio, quindi se ti accorgi che il libretto caldaia smarrito è opportuno che corri ai ripari.

Cosa comporta se non trovo il libretto, e devo fare denuncia smarrimento libretto caldaia?

Può capitare a tutti di avere delle dimenticanze, non sapere dove si mettono le cose, oppure può capitare di ereditare una casa e non trovare il libretto della caldaia di quella casa, o fare un trasloco in un nuovo appartamento e il proprietario di casa vi dice di non sapere dove si trovi il libretto. Sono circostanze noiose, in quanto si deve riuscire a risalire, se ci si riesce, a dove potrebbe essere tale libretto, e a seguire se proprio non si riuscisse a trovare si dovrà fare denuncia smarrimento libretto caldaia e sapere qual è il costo nuovo libretto caldaia in caso di smarrimento. Dal momento che rappresenta un documento obbligatorio sulla sicurezza della casa di grande importanza, se si smarrisce il libretto questo può rappresentare un problema, sia a livello pratico sia oneroso, in quanto la persona proprietaria della casa potrebbe rischiare di incorrere in una sanzione compresa tra i 500 e i 3000 euro. E’ molto importante che tu sappia che se vivi in un appartamento situato in un condominio nel quale c’è un impianto centralizzato non sei tu il responsabile del libretto della caldaia bensì all’amministratore di condominio, quindi non iniziare a cercarlo in casa in quanto non lo troveresti, e questo è un bene in quanto se avessi necessità di risalire a taluni dati ti basterà richiedere tutta la documentazione direttamente all’amministratore del condominio. Qualora invece vivessi in un appartamento che presenta un impianto di riscalamento di tipo autonomo e sei il proprietario della casa sarai tu ad avere l’onere di occuparti del libretto. Nel caso rientrassi in questo secondo caso e avessi il problema del libretto caldaia smarrito come prima cosa informa immediatamente il tuo tecnico manutentore di fiducia che si occuperà di stilarne uno nuovo, mentre per poter avere un libretto dell’impianto che possa coprire anche gli anni antecedenti, contatta la casa produttrice della caldaia e chiedi se c’è è possibilità di avere un duplicato del libretto con gli interventi eseguiti.

Arianna Bessone

Arianna Bessone