Abenergie autolettura: la procedura passo passo

In Luce e gas

Per tutti i clienti di questo fornitore inviare ad Abenergie autolettura è semplice e immediato e consentirà di ricevere bollette basate su consumi reali e non stimati. Inviare l’autolettura Abenergie è ovviamente gratuito e il Numero Verde sarà sempre a completa disposizione per fornire informazioni e supporto. Abenergie opera da qualcosa come 10 anni nel mercato energetico italiano ed è un fornitore di energia elettrica rinnovabile, gas naturale e prodotti per efficienza energetica.

Questo fornitore si rivolge tanto alle famiglie quanto alle imprese con l’obiettivo di risparmiare in bolletta e anche di proteggere per quanto possibile l’ambiente che ci circonda. Con Abenergie autolettura gas sarà possibile rendersi conto dei propri consumi reali e nei prossimi paragrafi spiegheremo come fare passo dopo passo.

Autolettura elettricità come fare Abenergie (luce e gas)

Per fare ad Abenergie autolettura ci basterà un normale cellulare e una connessione a internet disponibile. Possiamo accedere all’area del sito Abenergie dedicata ai contatti e possiamo anche chiamare il Numero Verde così da parlare direttamente con un operatore esperto. L’area clienti My Abenergie è facile da usare e ha una apposita sezione Abenergie autolettura.

Il Numero Verde è l’800 984 400 da rete mobile e +39 035 2819299 da lunedì a venerdì dalle 8 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 12. Per inviare ad Abenergie autolettura dovremo leggere le cifre a sinistra della virgola che compaiono sul contatore. Ai fini di inviare ad Abenergie autolettura gas dovremo ignorare quelle quadratino rosso.

Per inviare ad Abenergie autolettura possiamo scegliere tra diversi canali: area clienti o Numero Verde o email a servizioclienti@abenergie.it. Senza inviare ad Abenergie autolettura il rischio potrebbe essere quello di ricevere una bolletta di maxi-conguaglio.

##Come inviare un reclamo ad Abenergie

Ma come possiamo inoltrare un reclamo ad Abenergie in caso di disservizi o errori? Per avviare la pratica di reclamo non dovremo fare altro che inviare ad Abenergie l’apposito modulo che troviamo sul sito ufficiale della compagnia. Compilando correttamente il modulo di reclamo potremo effettuare reclami per problemi amministrativi riguardanti il contratto, le procedure di morosità oppure il servizio clienti. Potremo inviare il reclamo anche per problemi tecnici inerenti l’autolettura e quindi la misurazione dei consumi.

Una volta compilato correttamente il modulo potremo inviarlo tramite posta ordinaria a Abenergie – Via E.Baschenis 12 -24122 Bergamo o via posta elettronica a servizioclienti@abenergie.it. In alternativa potremo anche inviarlo via fax al numero +39 035 28 19 222. Se, dopo il reclamo, Abenergie non dovesse darci una risposta certa potremo anche valutare di richiedere un rimborso.

Abenergie autolettura gas: perché conviene

L’autolettura permette di verificare i dati di consumo effettivo luce e gas, ecco perché chi ci tiene al risparmio energetico ed è cliente di questo fornitore dovrebbe inviare ad Abenergie autolettura. L’autolettura infatti consente di ricevere, lo ripetiamo, una bolletta solo sui consumi reali.

Senza inviare ad Abenergie autolettura si ricevono stime basate su consumi passati. Abenergie quindi stima in modo presuntivo i consumi nel periodo di riferimento in bolletta.

Dal momento che i consumi variano per diversi motivi, ecco che ricevere delle bollette stimate potrebbe rappresentare un rischio di vedersi addebitare un importo di gran lunga inferiore a quanto dovuto. Quando ciò avviene il fornitore invia una successiva bolletta di conguaglio. Per evitare tutto questo basta inviare ad Abenergie autolettura gas per telefono o online.

Una volta ricevuta poi la bolletta si consiglia di verificare l’effettiva corrispondenza tra consumi indicati e addebitati. Insomma, inviare ad Abenergie autolettura gas è il modo migliore per non ricevere le tanto temute bollette di maxi-conguaglio, quelle che nessuno vorrebbe mai ricevere.

Abenergie autolettura: quando si fa

Per capire quando inviare ad Abenergie autolettura dovremo seguire le scadenze che sono indicate dal fornitore gas e luce. In sostanza si tratta delle stesse scadenze per cui il fornitore, in assenza di autolettura, dovrò procedere a inviare una bolletta su consumi stimati. Il modo migliore per capire quando inviare ad Abenergie autolettura è consultare l’ultima bolletta ricevuta in quanto il fornitore indica un periodo entro cui rilevare e comunicare i dati relativi al consumo.

L’autolettura non sarà necessaria in caso di contatore elettronico che consente la rilevazione dei dati dell’utente da remoto. In questi casi il fornitore potrà visualizzare i consumi effettivi addebitando così l’importo effettivo. I contatori moderni sono tutti di questo genere ma conviene comunque controllare per evitare brutte sorprese.

Insomma, inviare ad Abenergie autolettura gas è molto facile ed è una possibilità che abbiamo che ci consente di pagare solo quel che consumiamo quindi perché non approfittarne? Il servizio clienti di Abenergie sarà comunque sempre a completa disposizione per darci maggiori informazioni e aiutarci passo dopo passo nell’inviare l’autolettura.

Sono già moltissimi gli utenti che hanno scelto Abenergie per via della trasparenza e della professionalità del servizio clienti unita a offerte molto vantaggiose che permettono di venire incontro alle esigenze di diverse tipologie di clienti.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag