Bolletta media gas 1 persona: qual è la spesa?

In Luce e gas

Il gas e la luce rappresentano una voce di spesa consistente in bolletta a fine mese e quindi è del tutto normale che si cerchi di risparmiare il più possibile. Il modo migliore per provare a risparmiare sulle bollette energetiche è essere consapevoli dei propri consumi. Sapere a quanto ammonta la bolletta media gas 1 persona ci aiuterà a capire, ad esempio, se stiamo spendendo troppo o meno e, eventualmente, a correre ai ripari scegliendo un altro fornitore gas del libero mercato.

Il gas è particolarmente importante in inverno in quanto viene utilizzato per riscaldare gli ambienti. Ne consegue che la spesa media bolletta gas 1 persona sia logicamente molto più alta in questo periodo piuttosto che nei mesi primaverili o estivi. Cercheremo ora di capire come calcolare la bolletta media gas 1 persona e come i costi possono essere influenzati anche da altri fattori come ad esempio le nostre abitudini.

Bolletta media gas 1 persona: come misurare il consumo di gas

Il gas è una fonte energetica preziosissima e calcolare la bolletta media gas 1 persona non è così facile in quanto sono molti i fattori che andrebbero considerati. In Italia, ad esempio, abbiamo diverse fasce climatiche con condizioni ambientali anche molto differenti tra loro. Ecco quindi che le condizioni con cui il gas viene consegnato agli utenti cambiano anche molto da luogo a luogo. Per semplificare e non creare delle differenze di costo di fornitura gas si è deciso di calcolarne il consumo come se si trovasse sempre a 15° e con una pressione pari al livello del mare, ovvero 1,01325 bar. Si utilizzano quindi per la misurazione gli Smc (Standard metro cubo).

Per riscaldarci nei mesi invernali e per riscaldare l’acqua la stragrande maggioranza degli italiani utilizza una caldaia che riscalda l’acqua bruciando il metano. Una volta che l’acqua diventa calda viene poi smistata ovunque se ne necessiti l’utilizzo. Per capire meglio il consumo medio gas 1 persona si pensi che una caldaia media, in un’ora, consuma circa 24 kW termici.

Per calcolare i consumi e la bolletta media gas 1 persona si dovrebbe verificare in bolletta il consumo gas della propria caldaia in un certo lasso di tempo e poi dividerlo per il numero di ore considerate. In teoria l’energia termica che scaturisce da 1 metro cubo di gas ammonta a 9,6 kW ma possiamo moltiplicare tale valore per i metri cubi in bolletta così da sapere, esattamente, quanta energia termica abbiamo consumato.

Bolletta media gas 1 persona: che variabili considerare

Ma quali sono gli altri fattori che influenzano da vicino il consumo della caldaia? Consideriamo che l’importo che si trova in bolletta non dipende unicamente dalla quantità di gas che abbiamo utilizzato. Dovremo infatti considerare anche altri aspetti non meno importanti come la capacità della caldaia, la tipologia della caldaia e il costo per Smc.

Quest’ultimo varia anche sensibilmente a seconda della tipologia di contratto sottoscritta dall’utente, ovvero se nel mercato libero o in quello tutelato. Il mercato tutelato cesserà nel 2023 e ha un prezzo della materia prima gas che varia ogni tre mesi e il cui aggiornamento è regolamentato dall’ARERA.

Bolletta media gas 1 persona: riscaldamento centralizzato

Se osserviamo le bollette luce e gas media bilocale 1 persona noteremo delle differenze di costo anche a seconda che si tratti di riscaldamento centralizzato o autonomo. In Italia moltissimi hanno il riscaldamento centralizzato che consiste nell’avere un unico impianto di riscaldamento per tutte le utenze del condominio. Solitamente il riscaldamento centralizzato è più economico e consuma meno gas in quanto le caldaie utilizzate nei condomini sono più grandi e quindi anche più efficienti.

La bolletta media gas 1 persona con riscaldamento centralizzato sarà quindi teoricamente inferiore rispetto a quella con riscaldamento autonomo. Recentemente comunque le normative hanno stabilito che l’importo complessivo per il riscaldamento centralizzato non potrà più essere suddiviso in modo uguale tra tutti i condomini ma in base agli effettivi consumi di ciascuna utenza.

Bolletta media gas 1 persona: riscaldamento autonomo

L’impianto di riscaldamento autonomo è quello posizionato per intero all’interno di un dato immobile. La bolletta media gas 1 persona con riscaldamento autonomo varia molto a seconda di fattori come la zona climatica della casa, la grandezza e orientamento della casa e le abitudini di comportamento degli inquilini. Chiaramente una persona da sola consumerà fino a un terzo di una famiglia di tre persone, il cui consumo medio si aggira sui 1000-1000 metri cubi gas.

Se un’abitazione non fosse ben isolata impiegherà sicuramente più gas ed energia rispetto ad una casa priva di dispersioni di calore. Chiaramente la bolletta media gas 1 persona viene influenzata anche dal rendimento e dalle condizioni del sistema di riscaldamento e dalla tariffa gas che differisce da regione a regione come l’accisa e l’addizionale regionale. In generale comunque installare un impianto di riscaldamento unico in un condominio avrà dei costi inferiori rispetto a una somma di singoli sistemi.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag