Come sapere a chi è intestato un contatore Enel: contatti utili

In Luce e gas

Una cosa importante che bisogna conoscere è l’intestazione del contatore, in quanto si tratta di una informazione fondamentale. Può accadere che una persona si trasferisca in una nuova casa e il precedente proprietario o inquilino abbia chiuso le utenze per la luce e il gas, e in tal caso è importante avere l’ultima bolletta in modo da avere la possibilità di risalire all’ultimo intestatario del contatore. Se ci si interroga relativamente a come sapere a chi è intestato un contatore Enel bisogna sapere che ci sono varie modalità che si possono adottare al fine di risalire a tale dato. Dopo che si sarà riusciti a risalire all’informazione, adottando la modalità che più si preferisce in merito a come sapere a chi è intestato un contatore Enel, si potrà accedere a numerose informazioni sul contatore e si potrà contattare il distributore locale, in modo anche da chiedere la riattivazione delle utenze nel caso fossero state chiuse.

L’intestatario contatore Enel: le informazioni più importanti

Le informazioni di base relativamente all’intestatario contatore Enel da codice cliente ad intestatario del contratto si possono reperire sulla bolletta. Innanzitutto bisogna risalire al codice Pod per la fornitura della luce o al codice Pdr per la fornitura del gas, dal momento che sono identificativi del contatore, dopodiché bisogna risalire al nome del precedente intestatario del contratto, al fornitore e al distributore, in modo da chiedere la voltura delle utenze nel caso in cui i contatori fossero ancora attivi. Accedere a informazioni quali l’intestatario del contatore Enel è fondamentale, ma si possono verificare talune situazioni nelle quali il precedente inquilino dell’alloggio non sia reperibile, e in tal caso nel caso in cui non si avesse neanche una vecchia bolletta la procedura di voltura potrebbe risultare abbastanza complessa.

Conoscere per il contatore Enel intestatario inoltre è anche importante nel caso in cui l’utenza che si volesse volturare fosse considerata intestata a un cliente moroso, e il tal caso il nuovo utente dovrà richiedere la voltura a suo nome, ma solo dopo che la società esegua i controlli al fine di stabilire l’estraneità ai fatti di morosità del nuovo utente.

Come sapere a chi è intestato un contatore Enel

Ci sono molte informazioni che bisogna conoscere relativamente al contatore Enel intestatario, a come risalire al precedente intestatario del contatore e del contratto di fornitura, a quali informazioni relativamente al contatore Enel da codice cliente ad intestatario del contratto si possono avere, e molto altro ancora. Ci sono varie modalità per risalire al nominativo del precedente intestatario del contratto e del contatore, come eseguire un controllo relativamente al numero di contatori nello stabile: nel caso in cui fossero tutti attivi tranne uno è presumibile che sarà quello relativo alla propria utenza e si potrà contattare il gestore mediante i dati che sono indicati sopra il dispositivo stesso. Inoltre risulta utile eseguire una verifica della presenza di vecchie bollette in casa, in quanto se si ritrova una bolletta si potrà accedere a numerose informazioni e identificare il contatore della propria utenza mediante il codice Pod indicato. Inoltre bisogna sottolineare come talvolta sui dispositivi sia presente una etichetta ove è indicato il cognome dell’utente al quale è intestato, oppure in alternativa è possibile rivolgersi al proprio amministratore di condominio.

Ci sono altre modalità da poter adottare?

Se ci si interroga relativamente a come sapere a chi è intestato un contatore Enel, oltre alle modalità sopra indicate, è utile sapere che ci si può rivolgere al proprio distributore locale. Infatti, nel caso in cui non si riesca a risalire in merito al contattore Enel intestatario per scoprire qual è il proprio contatore e qual è il proprio gestore, si ha la possibilità di rivolgersi al proprio distributore locale del comune di residenza. Infine è possibile rivolgersi allo Sportello del consumatore.

Lo Sportello del Consumatore consente di accedere a informazioni e assistenza relativamente a numerose questioni e problematiche che si possono presentare ai consumatori finali relativamente alla distribuzione della luce, del gas e del sistema idrico. Se ci si interroga relativamente a come sapere a chi è intestato un contatore Enel e si desidera sapere quale sia il nome del fornitore legato alla propria utenza si può inviare una richiesta allo Sportello del Consumatore, compilando e inviando l’apposito modulo, a seguito della registrazione al Portale dello Sportello con in allegato la documentazione che serve ai fini del completamento dell’operazione. Ciò che si deve inviare allo Sportello è il Codice Pod nel caso della fornitura di energia elettrica o il codice Pdr per la fornitura del gas, una copia della documentazione al fine di poter dimostrare il titolo sull’immobile, una eventuale dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà e una delega che si rivela fondamentale nel caso in cui fosse una persona terza a presentare la richiesta della voltura.

I contatti utili per comunicare con lo Sportello per il Consumatore sono l’800166654, il numero verde, la mail sportello@acquirenteunico.it, la Pec au@pec.acquirenteunico.it, oppure si potrà mandare un fax all’800185024 o una lettera con raccomandata indirizzandola a Sportello per il Consumatore Energia e Ambiente, presso Acquirente Unico Spa, Via Guidubaldo del Monte, 45, 00197 Roma.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag