Contributo Arera: come funziona? Calcola il pagamento!

In Luce e gas
Contributo Arera

Il contributo Arera è una tassa di servizio che le aziende del settore elettrico e del gas naturale sono tenute a pagare all’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Tale contributo è finalizzato al finanziamento delle attività istituzionali svolte dall’Autorità stessa.

In questo articolo parleremo dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, spiegheremo il contributo funzionamento Arera nel dettaglio, vi illustreremo come avviene il pagamento e da cosa dipende il calcolo contributo Arera.

Contributo Arera: l’Autorità

Prima di parlarvi in modo approfondito del contributo Arera, è doveroso qualche cenno sull’Autorità, in modo da spiegarvi chiaramente di cosa si occupa. L'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, Arera, è un'autorità pubblica indipendente istituita con legge n. 481/1995. Regola il settore elettrico, del gas naturale e dell'ambiente, in termini di efficienza, qualità dei servizi, tutela degli utenti e sostenibilità ambientale.

Arera opera nel settore elettrico in termini di sicurezza e qualità dei servizi, tutela degli utenti finali e sostenibilità ambientale. In particolare, Arera si occupa della regolazione delle attività di generazione, trasmissione, distribuzione e vendita di energia elettrica, nonché della regolazione delle attività di commercio di energia elettrica sul mercato libero.

Inoltre, Arera è competente per la regolazione delle reti elettriche e gas naturale, in termini di sicurezza, qualità dei servizi, tutela degli utenti finali e sostenibilità ambientale. Opera nel settore ambientale per la tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini, nonché per la promozione dello sviluppo sostenibile.

Si occupa della regolazione delle attività di produzione, trasporto, smaltimento e utilizzo di rifiuti, nonché delle attività di gestione delle acque, è competente per la regolazione delle attività di gestione del territorio e del paesaggio, nonché delle attività di tutela della biodiversità.

Il contributo Arera è dovuto dalle aziende che producono o commerciano energia elettrica o gas naturale destinati al consumo finale. Questo contributo è destinato a finanziare le attività dell'Autorità, tra cui la regolazione dei servizi di pubblica utilità nazionali relativi all'energia elettrica e al gas naturale, nonché al sistema idrico integrato.

Il calcolo contributo Arera si effettua in base al fatturato delle aziende e può essere modificato dall'Autorità sulla base dei costi sostenuti per l'esercizio delle sue funzioni.

Contributo funzionamento Arera

La misura dell'aliquota del contributo funzionamento Arera è dovuto dai soggetti che operano nei settori dell'energia elettrica, del gas e del servizio idrico integrato nell'ambito dell'attività di regolazione e controllo nei settori di propria competenza secondo quanto stabilito dalla legge del 14 novembre 1995, n. 481 e s.m.i.

Sono quindi tenuti al versamento del contributo Arera tutti quei soggetti che operano nel settore dell'energia elettrica e che sono regolarmente iscritti nel registro delle imprese nell’anno precedente. Poniamo il caso di una società non più esistente attualmente, ma operativa nell’anno precedente, oppure nel caso di trasferimento aziendale. In questi casi l’obbligo al pagamento del contributo Arera è trasferito al soggetto che eredita diritti e obblighi esistenti in capo all'azienda trasferita.

Il contributo Arera è il seguente:

Per le società operanti in Italia nei settori dell'energia elettrica e del gas ammonta allo 0,31 per mille dei ricavi relativi all'anno precedente. Mentre per quanto riguarda i soggetti che operano in Italia nel settore del servizio idrico ammonta allo 0,27 per mille dei ricavi relativi all'anno precedente. Infine per le aziende che operano in Italia nel settore dei rifiuti allo 0,30 per mille dei ricavi relativi all'anno precedente.

Le attività di gestione dei rifiuti sottoposte al versamento del contributo Arera sono sono le seguenti: spazzamento e lavaggio delle strade, raccolta e trasporto dei rifiuti urbani, gestione tariffe e rapporti con gli utenti, trattamento e recupero dei rifiuti urbani, trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani e spedizione transfrontaliera.

Arera pagamento contributo

Tutte le aziende soggette al versamento dell’Arera pagamento contributo, sono tenuti a comunicare all'Autorità, entro il 31 dicembre dell’anno in corso, i dati relativi alla contribuzione e tutte le informazioni richieste. Come avviene la comunicazione dei dati relativi alla contribuzione? L’Autorità informa che per comunicare i dati per il pagamento del contributo Arera, è necessario utilizzare unicamente il sistema informatico che si trova sul sito web dell'Autorità, previo completamento dell'accreditamento all'Anagrafica Operatori di Arera.

Coloro che sono obbligati al pagamento del contributo Arera devono versare lo stesso, unicamente tramite bonifico bancario su apposito conto corrente intestato all'Autorità.

Ecco i dati necessari per effettuare il bonifico del contributo Arera:

Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente
C.so di Porta Vittoria 27, 20122 Milano (C.F. 97190020152)
IBAN: IT 30 Y 05424 01601 000001004001

Per quanto riguarda la causale, l’Autorità richiede di specificare la Partita IVA o il Codice Fiscale dell’attività, la ragione sociale e la dicitura "Contributo Arera (anno di riferimento) energia" oppure "Contributo Arera (anno di riferimento) idrico" oppure “rifiuti”, secondo il proprio settore di appartenenza.

L'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente informa a tutti gli utenti tenuti al versamento del contributo Arera che, in alternativa al bonifico bancario di cui abbiamo precedentemente parlato, è possibile effettuare il pagamento tramite la piattaforma digitale dei pagamenti PagoPA.

Tutte le aziende soggette al versamento del contributo Arera riferito a più settori dovranno effettuare il versamento in modo distinto per settore, ma possono effettuare la comunicazione degli estremi dei versamenti con un'unica dichiarazione.

Per chi avesse bisogno di ulteriori informazioni e chiarimenti sul versamento del contributo Arera, è possibile contattare l'Autorità esclusivamente al seguente indirizzo e-mail: contributo@arera.it

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag