Info e modulo per il diritto di ripensamento Acea Energia

In Luce e gas

Chiunque avesse sottoscritto un contratto energetico con il fornitore Acea Energia deve sapere che potrà contare su un servizio clienti professionale sempre pronto a dare informazioni e supporto. Non solo, esiste il diritto di ripensamento Acea Energia che ci consentirà di fare disdetta entro un certo periodo di tempo senza dover pagare penali di alcun tipo. Acea Energia è una società specializzata nella vendita di energia elettrica e gas che offre ai propri clienti una vasta gamma di tariffe preparate per venire incontro alle specifiche necessità di diverse abitudini di consumo.

Acea Energia opera nel mercato libero e in quello tutelato anche se, quest’ultimo, a partire dal 2024 non esisterà più. Nei prossimi paragrafi cercheremo di capire dove trovare un modulo diritto di ripensamento Acea Energia mercato libero e come funziona.

Acea energia diritto di recesso ripensamento: ecco come funziona

Ma come funziona esattamente il diritto di ripensamento Acea energia? Gli utenti che hanno sottoscritto il contratto di fornitura mediante mezzi di comunicazione a distanza (vedi la stipula di un contratto online) oppure fuori dai locali commerciali, potrà accedere al diritto di ripensamento Acea Energia entro 14 giorni dalla stipula del contratto senza dover pagare penali o dover fornire motivazioni per la propria decisione al fornitore.

Ben si comprende quindi come sia essenziale per l’utente sapere che esiste il diritto di ripensamento Acea Energia che serve proprio a tutelarlo. Il termine dei 14 giorni per esercitare il diritto di ripensamento Acea Energia chiaramente decorre dalla data di sottoscrizione del contratto.

A regolare il funzionamento di questo diritto c’è il Codice del Consumo che ci dice che se Acea non dovesse averci fornito le adeguate informazioni su tempi e modi del diritto di ripensamento allora potremo recedere dal contratto senza penalità e senza fornire giustificazioni entro 12 mesi dalla fine dei 14 giorni. Ma come esercitare esattamente questo diritto di ripensamento Acea Energia?

Modulo e lettera diritto di ripensamento Acea energia

Possiamo esercitare il diritto di ripensamento compilando e inviando il modulo Acea in qualsiasi momento assieme alla copia di un documento di riconoscimento in corso di validità. Potremo inviare il modulo diritto di ripensamento Acea energia via email a ae-ripensamentilibero@aceanergia.it. Il cliente potrà anche chiamare il numero 800 130333 per parlare con un operatore e esplicitare la volontà di recesso. Se si sceglie questa modalità dovremo aspettare che Acea ci confermi l’avvenuto recesso inviandoci un SMS o una email di conferma.

Esercitando il diritto di ripensamento Acea energia non saremo tenuti a sostenere spese di alcun tipo e avremo diritto al rimborso di tutti i pagamenti effettuati a favore di Acea. L’indennizzo dovrà essere corrisposto senza ritardi e non oltre i 14 giorni dal momento in cui il fornitore ha appreso concretamente la volontà del cliente di recedere dal contratto.

Ci sono comunque anche delle specifiche situazioni nella quali la disdetta Acea non dovrà essere comunicata. Tutti i clienti che intendono esercitare il diritto di ripensamento Acea energia e quindi recedere dal contratto sottoscritto per passare a un altro fornitore, dovranno semplicemente sottoscrivere un nuovo contratto e non saranno tenuti a farne comunicazione scritta al precedente fornitore.

Sarà infatti direttamente il nuovo fornitore a comunicare al precedente l’avvenuta sottoscrizione del nuovo contratto. Il cliente dovrà però conferire al nuovo fornitore un mandato con rappresentanza per autorizzarlo a procedere in suo nome circa il recesso del contratto con Acea.

Acea Energia: la disdetta

Come abbiamo visto il diritto di ripensamento Acea energia è prezioso in quanto ci consentirà di cambiare idea entro i primi 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto senza andare incontro a penali di alcun tipo.

La disdetta Acea invece potrà essere comunicata compilando l’apposito form nell’area riservata My Acea oppure andando fisicamente presso uno degli sportelli Acea dislocati sul territorio. Chi volesse potrà anche inviare la richiesta di disdetta per raccomandata A/R ad Acea Energia S.p.A: - Servizio Mercato Libero – Piazzale Ostiense 2, 00154 Roma. A seguito della ricezione della disdetta, il cliente riceverà dopo qualche giorno una bolletta di chiusura. In caso invece di decesso dell’intestatario del contratto con Acea Energia l’erede potrà chiedere la disdetta inviando comunicazione scritta alla società e specificando quale sia l’utenza che si intende disdire.

Si dovrà associare alla richiesta anche una copia del proprio documento d’identità e una copia del certificato di morte dell’intestatario deceduto. In caso di problemi con la disdetta Acea si dovrà chiamare il servizio clienti per avere supporto. Il Numero Verde del mercato libero luce è l’800 130 334 per chiamate da Distretto telefonico di Roma mentre lo 06 45 698 245 è quello valido per le chiamate da Distretto telefonico diverso da Roma o da cellulare.

Qualora la chiamata al servizio clienti non dovesse sortire l’effetto sperato si consiglia di inoltrare un reclamo scritto. Se il problema non dovesse ancora risolversi allora non resterà altra strada che ricorrere alla conciliazione.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag