Come fare la segnalazione per disservizi Kena Mobile

In Luce e gas
disservizi Kena Mobile

I disservizi Kena mobile per fortuna non sono frequenti ma sono comunque possibili. Anche per questo occorre sapere come fare a segnalare eventuali problemi così da ricevere assistenza il più rapidamente possibile e magari richiedere un indennizzo economico. I disservizi Kena mobile possono riguardare guasti, una connessione internet troppo lenta o magari problemi di fatturazione. Con Kena mobile disservizi e altri problemi potranno essere risolti in modo tempestivo ma solo se si procederà correttamente con inoltrare i reclami al gestore. Senza segnalare il disservizio infatti il gestore non potrà risolvere il problema e dunque non sarà nemmeno possibile richiedere un rimborso.

Kena mobile segnalazione disservizi: come fare

In caso di disservizi Kena mobile che dipendono dal gestore avremo la possibilità, in qualsiasi momento, di segnalare il problema al gestore. Potremo farlo chiamando gratis il numero del servizio clienti oppure inviando un messaggio nell’area utenti My Kena o sulla pagina Facebook.

In caso di disservizi Kena mobile dovremo inviare un reclamo in forma scritta via Pec all’indirizzo telecomitalia@pec.telecomitalia.it oppure via raccomandata A/R a TIM S.p.A., Via Gaetano Negri, 1 - 20123 Milano, oppure ancora via fax al numero 800 181 181 o via mail a assistenzakenacasa@kenamobile.it. Il nostro consiglio per segnalare disservizi Kena mobile è scegliere la forma scritta in quanto, così facendo, potremo ricostruire i fatti in modo preciso e dare anche una prova certa dell’invio e della ricezione del reclamo. Insomma, una volta inviato il reclamo per disservizi Kena mobile, il Gestore avrà 45 giorni di tempo per rispondere con la stessa modalità utilizzata dall’utente.

Qualora la risposta non dovesse arrivare o dovesse arrivare oltre tale termine, si avrà diritto a un indennizzo economico per la mancata risposta al reclamo pari a 2,50 euro al giorno per un massimo di 300 euro. Ricordiamo comunque che se vogliamo che Kena mobile risponda al reclamo, dovremo inserire alcune informazioni come il numero di cellulare dell’utenza, l’oggetto di contestazione e il periodo in cui sono avvenuti i disservizi per i quali si chiede il reclamo.

Disservizi Kena mobile numero verde

Cominciamo con il dire che se vogliamo inviare un reclamo per disservizi Kena mobile non troveremo un modulo sul sito ufficiale e, come abbiamo visto, dovremo procedere a inviare il reclamo via raccomandata o Pec, fax o email corredato di tutte le informazioni necessarie. Se vogliamo però avere maggiori informazioni sulle modalità di compilazione del reclamo o inviare la segnalazione possiamo contattare il servizio clienti al numero 181 che sarà attivo dal lunedì alla domenica dalle 8 alle 22.

Disservizi Kena mobile: indennizzi

A seconda dei casi esistono due diverse tipologie di indennizzi per i disservizi Kena mobile. Per prima cosa abbiamo l’indennizzo automatico che riguarda problemi afferenti il ritardo nell’attivazione di un servizio principale oppure la disattivazione o sospensione senza preavviso. In questi casi il cliente potrà aver diritto a un indennizzo automatico ma l’operatore dovrà eseguire un accertamento entro 45 giorni dal reclamo.

Il rimborso verrà corrisposto entro 60 giorni direttamente sul credito della SIM dopo l’avviso SMS o email precedentemente inviato dal provider. Per ottenere un indennizzo per un ritardo di attivazione della prestazione di portabilità delle utenze mobili (MNP), il cliente dovrà inviare un reclamo secondo i canali già elencati e riceverà un indennizzo di 2,5 euro per ogni giorno di ritardo per un massimo di 50 euro.

Disservizi Kena mobile: le procedure di conciliazione

Se, dopo aver inoltrato un reclamo a Kena Mobile non saremo soddisfatti della sua gestione, allora potremo effettuare quella che viene definita procedura di conciliazione. Il diritto alla conciliazione è stato riconosciuto ai clienti dalla Delibera 203/18/CONS che stabilisce che debba essere presentata via web davanti al Corecom competente. In alcuni casi, ovvero quando le controversie del reclamo rientrano nell’art.2 comma 1 del Regolamento Controversie, il cliente avrà l’obbligo di effettuare una procedura di conciliazione prima di iniziare un procedimento giudiziario.

Nel caso invece la richiesta di reclamo dovesse riguardare altri argomenti, i clienti potranno fare istanza alle Camere di Commercio. Si consideri inoltre che, dal 23 luglio 2018, Kena Mobile ha reso disponibile per i clienti una piattaforma Conciliaweb utile a presentare le procedure di conciliazione via telematica all’AGCOM. Chi volesse avere maggiori informazioni su come funziona la conciliazione potrà visitare in qualsiasi momento il sito ufficiale dell’AGCOM.

Perché scegliere Kena mobile

Abbiamo visto cosa fare in caso di disservizi Kena mobile per ottenere assistenza, vediamo ora perché Kena mobile dovrebbe essere uno degli operatori da prendere in considerazione. Innanzitutto si tratta di uno dei principali operatori low cost e questo permette a Kena mobile di presentare offerte dal prezzo ridotto e senza vincoli. Inoltre i clienti di Kena mobile potranno lasciare il provider in qualsiasi momento senza vincoli o penali di alcun tipo. Le offerte di questo operatore includono anche tutti i servizi base a partire dalla segreteria telefonica che non prevede un costo di attivazione.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag