Enegan fattura: la guida per comprenderla

In Luce e gas
Enegan fattura

Quando si sottoscrive un contratto energetico con un fornitore del libero mercato in Italia è importante fugare ogni dubbio relativo alla ricezione e alla comprensione della fattura. La fattura Enegan, ad esempio, è di facile comprensione anche se alcuni utenti potrebbero trovarsi un po' sbalestrati leggendo voci che non capiscono, si pensi ad esempio alla spesa per trasporto e gestione contatore, agli oneri di sistema o al costo medio unitario. Ricordiamo che la bolletta, al pari di una generica Enegan fattura, non ha valore probatorio in quanto si tratta di un atto unilaterale di natura contabile.

Per Enegan fattura il fornitore utilizza i dati di misura che vengono messi a disposizione dal distributore. Qualora questi dati non fossero disponibili, o non lo fossero in tempo per l’emissione della fattura, Enegan utilizzerà dati di autolettura messi a disposizione del cliente finale. In assenza di questi, verranno utilizzati dati di misura stimati. Chi volesse potrà anche impostare la ricezione di Enegan fattura elettronica così da poterle consultare con pochi click in qualsiasi momento.

Enegan fattura: tutte le info utili

All’interno di Enegan fattura troviamo tutta una serie di informazioni utili. La bolletta infatti comprende importi fatturati relativi alle diverse attività svolte dal venditore per assicurare la fornitura di energia elettrica al cliente finale. Il prezzo dell’energia infatti è composto da una quota fissa da pagarsi per ottenere un punto di consegna attivo, e una quota energia che si paga sulla base dei consumi effettivi. Nella Enegan fattura troviamo anche le cosiddette spese per trasporto e gestione del contatore. In questo caso tale spesa comprende tutti gli importi fatturati per le attività che permettono ai venditori di consegnare l’energia elettrica ai clienti.

Il prezzo è formato da una quota fissa, una quota potenza e una quota energia. Abbiamo poi gli oneri di sistema che sono importi fatturati per coprire i costi relativi ad attività che sono considerate di interesse generale e che sono fissati ogni tre mesi dall’Autorità, l’Arera. Per ricevere una Enegan fattura con consumi reali e non stimati si consiglia di inviare periodicamente l’autolettura dei consumi visualizzati sul contatore luce e gas.

Mediante l’autolettura i clienti avranno sempre la sicurezza che la fatturazione avvenga con consumi reali. Chi volesse potrà inviare l’autolettura a Enegan online direttamente dal sito web ufficiale con pochi click e senza bisogno di essere esperti in internet o tecnologia.

Enegan fattura: come segnalare l’avvenuto pagamento

Se dovesse capitare di non pagare per tempo una Enegan fattura, questo fornitore invierà al cliente una raccomandata con il termine ultimo di pagamento. Generalmente la raccomandata viene inviata circa 20 giorni dopo l’invio della comunicazione. Una volta scaduto anche il termine ultimo di pagamento, Enegan dovrà inviare la richiesta di sospensione della fornitura preceduta dalla riduzione della potenza. In questo caso si avrà un depotenziamento di circa il 15% della potenza disponibile. Se il pagamento di Enegan fattura non dovesse avvenire nemmeno dopo il depotenziamento, dopo 15 giorni la fornitura verrà sospesa.

Enegan fattura elettronica e area clienti

L’area clienti di Enegan è detta Enegan Mia. Questo fornitore mette a disposizione dei suoi utenti un’area clienti davvero molto interessante che consentirà agli utenti di gestire diverse operazioni in completa autonomia e di accedere a diversi servizi online. Dopo la registrazione sarà possibile quindi gestire ogni aspetto della propria fornitura comodamente da casa utilizzando un pc o un cellulare dotati di connessione internet.

Riassumendo con Enegan Mia sarà possibile monitorare i consumi, consultare lo storico delle fatture sin qui emesse in qualsiasi momento e richiedere assistenza. In questo modo avremo la possibilità di controllare la Enegan fattura senza problemi con pochi click. Inoltre Enegan Mia è facilmente utilizzabile anche da parte degli utenti meno tecnologici.

Enegan fattura: il servizio clienti

Come abbiamo appena visto Enegan Mia è l’area clienti a disposizione degli utenti con cui, chiunque abbia sottoscritto un contratto con questo fornitore, potrà verificare Enegan fattura in qualsiasi momento. Per avere maggiori informazioni su tariffe e bollette, oppure per richiedere operazioni come voltura e subentro o per inoltrare un reclamo, sarà possibile contattare il servizio clienti Enegan chiamando il Numero Verde 800 978 378 dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20. Si potrà anche inviare una email a servizioclienti@enegan.it oppure compilare un modulo online per farsi poi ricontattare da un operatore del servizio clienti il prima possibile.

Prima di chiamare il servizio clienti si consiglia di tenere a portata di mano il proprio codice cliente così da sveltire le diverse operazioni. Per pagare Enegan fattura online sarà possibile collegarsi all’apposita sezione del sito web ufficiale del fornitore e compilare un form specifico. In questo caso si tenga conto che per più fatture sarà possibile fare un unico pagamento andando a indicare nel dettaglio i diversi numeri di fattura e inserendo un importo unico. Nel caso di eventuali contenzioni su Enegan fattura si potrà scrivere in qualsiasi momento a contenzioni@enegan.it.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag