Enerxenia autolettura: tutte le modalità per comunicarla

In Luce e gas
Enerxenia autolettura

Al giorno d’oggi esiste la possibilità di ricevere bollette riguardanti unicamente dei consumi reali e non stimati. Inviare a Enerxenia autolettura è semplice e gratuito e consente di ricevere una bolletta a fine mese basata solo sui consumi reali. Inviando l’autolettura Enerxenia potremo quindi dire addio alla tanto temuta bolletta di maxi-conguaglio. Molti pensano che si tratti di qualcosa di difficile o comunque un’operazione che porti via tempo.

Nulla di vero, possiamo inviare a Enerxenia autolettura in qualsiasi momento e questo ci consentirà di allineare consumi e bollette. Inviare i consumi luce e gas a Enerxenia non è difficile come si potrebbe pensare e chiunque potrà farlo nel giro di pochi click. Nei prossimi paragrafi vedremo quindi come inviare a Enerxenia autolettura nel dettaglio parlando delle diverse modalità a disposizione.

Enerxenia Numero Verde autolettura

Il primo metodo che abbiamo se vogliamo inviare a Enerxenia autolettura è quello di farlo via servizio clienti chiamando il Numero Verde 800 742 999. Chiamando questo Numero Verde verremo subito messi in contatto con il servizio clienti dell’azienda.

A questo punto per inviare a Enerxenia autolettura dovremo comunicare alcuni dati come il numero del contatore. Utilizzando questa modalità potremo avere la possibilità di ricevere le indicazioni passo dopo passo dall’operatore. Potremo chiamare il Numero Verde dalle 8 alle 19:30 ogni giorno da lunedì a venerdì o il sabato dalle 9 alle 13. Per Enerxenia periodo autolettura si può guardare la bolletta cartacea così da capire quando chiamare.

Chiamando il servizio cliente bisognerà avere a disposizione alcuni dati come il codice di fornitura. Insomma, l’autolettura Enerxenia è molto facile da inviare ed è uno strumento che abbiamo per non ricevere più brutte sorprese a fine mese.

Enerxenia autolettura: altre modalità

In alternativa al Numero Verde potremo anche inviare ad Enerxenia autolettura con altre modalità. Chi volesse potrà accedere direttamente al sito web del fornitore aprendo l’opzione “Casa e Famiglia”. A questo punto comparirà una sezione che dovrà essere compilata con i propri dati anagrafici e quelli del contatore. Dovremo anche inserire codice fiscale, telefono, email e poi scegliere se siamo già un cliente Enerxenia.

Chi possiede un contatore analogico sa che al centro del contatore si trova una finestra trasparente che ci consentirà di vedere una fila di numeri su fondo nero seguiti da numeri decimali su fondo rosso. Per inviare a Enerxenia autolettura dovremo prendere nota solamente delle cifre su fondo nero. Di fronte a un contatore Smart digitale invece dovremo comunicare i numeri prima della virgola e senza gli zeri davanti.

Per attivare il display potrebbe essere anche necessario attivarlo premendo il tasto “start”. Fatto questo e presi dati potremo accedere all’area personale e comunicare a Enerxenia autolettura. In alternativa al Numero Verde possiamo anche inviare un SMS al numero 339 99 00 558. In questi casi sarà sufficiente scrivere prima il codice della fornitura seguito dalla lettura del contatore.

Enerxenia: come inviare un reclamo

Sin qui abbiamo visto come inviare a Enerxenia autolettura luce e gas, vediamo ora come comportarci qualora dovessimo ricevere delle bollette non commisurate ai nostri consumi reali anche dopo aver inviato l’autolettura. Dovremo inviare un reclamo anche in caso di eventuali ritardi nelle volture gas e luce, di distacco delle forniture o di maxi conguagli ingiustificati. Questi comunque sono solamente alcuni dei disservizi che potrebbero presentarsi ma il servizio clienti saprà dare i consigli giusti di volta in volta.

Se anche il servizio cliente non dovesse sortire gli effetti sperati allora potremo inviare un reclamo scritto mediante i corretti canali. Possiamo inoltrare un reclamo a Enerxenia utilizzando uno degli appositi moduli presenti sul sito web. Il modulo dovrà essere compilato in ogni sua parte e poi inviato a reclamo@enerxenia.it o via posta cartacea a Enerxenia S.p.S., Via Vittorio Emanuele II, n.93 22100 Como (CO). I clienti che intendono formulare il reclamo mediante una lettera in forma libera dovranno indicare una serie di dati: nome e cognome, indirizzo fornitura, recapito per invio della risposta scritta, tipologia di servizio, codice POD o PDR e descrizione del problema.

Attenzione perché il reclamo per Enerxenia autolettura potrà essere inviato via fax, email o posta raccomandata con ricevuta di ritorno. Si consiglia di inviare il reclamo scritto solamente dopo aver provato a segnalare il problema a un consulente telefonico. Se la risposta al reclamo dovesse arrivare dopo più di 40 giorni dalla data di ricezione del reclamo scritto, Enerxenia corrisponderà al cliente un indennizzo proporzionato ai giorni di ritardo che andrà da 25 a 75 euro a seconda dei casi.

Se Enerxenia dovesse dare esito negativo alla richiesta di reclamo avremo ancora la possibilità di tentare una conciliazione così da risolvere le controversie in materia di energia elettrica e gas. Il tentativo obbligatorio di conciliazione dovrà essere attivato entro 12 mesi dall’invio del reclamo ed è gratuito. Bisognerà richiedere la conciliazione presso il Servizio Conciliazione dell’Autorità.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag