GSE fotovoltaico: area clienti e contatti utili

In Luce e gas
GSE fotovoltaico

Negli ultimi anni l’esigenza di affidarsi alle rinnovabili è diventata sempre più sentita da un numero crescente di persone. Anche per questo le soluzioni GSE fotovoltaico sono molto apprezzate e ora cercheremo di dare qualche informazione aggiuntiva. Innanzitutto dobbiamo dire che GSE è il Gestore Servizi Energetici ed è la società garante della promozione dello sviluppo sostenibile in Italia. Per questa nobile missione il GSE si impegna nella promozione di energie rinnovabili e di incentivare i Certificati Bianchi nell’ottica dell’efficienza energetica. Come vedremo ci sono incentivi per GSE fotovoltaico molto interessanti e si potrà contare anche su un servizio clienti molto efficace e presente pensato per venire incontro alle esigenze di ogni tipologia di cliente.

GSE fotovoltaico: cosa sapere

GSE si impegna nella produzione termica da fonti rinnovabili e si fa portavoce di un cambiamento radicale nel modo di concepire l’energia. L’obiettivo è quello di arrivare nel 2030 con un Paese il più possibile decarbonizzato e per farlo ciascuno può dare un suo contributo. Installare un impianto GSE fotovoltaico significa sicuramente aiutare l’ambiente ma anche realizzare un concreto risparmio energetico. In quest’ottica GSE supporta i clienti nella gestione degli impianti fotovoltaici e contribuisce quindi in prima persona alla riduzione delle emissioni inquinanti. I proprietari di un impianto a fonti rinnovabili dovranno sottoscrivere un contratto GSE fotovoltaico per accedere a tutta una serie di agevolazioni o incentivi, si pensi ad esempio allo scambio sul posto.

GSE fotovoltaico: scambio sul posto

I proprietari di un impianto GSE fotovoltaico possono optare per lo scambio sul posto, una forma di autoconsumo che serve a immagazzinare l’energia autoprodotta con il proprio impianto e non consumata. In sostanza con lo scambio sul posto sarà possibile compensare l’energia elettrica prodotta e immessa in rete con quella prelevata e consumata in un momento differente da quello della produzione di energia.

Con GSE fotovoltaico attivare lo scambio sul posto è assolutamente gratuito. Inoltre lo scambio sul posto potrà essere anche cumulato con le detrazioni fiscali che sono state previste per l’installazione dei pannelli solari. Con l’impianto GSE fotovoltaico si produce che energia che verrà poi subito immessa nella rete nazionale di distribuzione. Possiamo anche dire che con un impianto GSE fotovoltaico e lo scambio sul posto la rete funzionerà solo come sistema di accumulo. Affinché lo scambio sul posto si renda possibile sarà però essenziale che lo scambio di energia avvenga sempre e solo mediante il contatore di un’unica utenza. Ma come richiedere esattamente lo scambio sul posto?

Niente di complesso: basterà fare richiesta stipulando un contratto GSE fotovoltaico sul portale dedicato oppure con il Modello Unico da inviare al gestore di rete che, a sua volta, procederà a inoltrarlo al GSE. A partire dal 2015 inoltre tutti coloro che hanno scelto questa opzione dovranno pagare al GSE una tariffa di copertura oneri gestione. Sono esclusi da questa tariffa annuale tutti coloro che hanno impianti GSE fotovoltaico con potenza nominale fino a 3 KW.

Contributo GSE fotovoltaico: come calcolarlo

Ma come possiamo calcolare in anticipo il contributo per lo scambio sul posto con GSE fotovoltaico? Esiste una vera e propria formula: CS= min [OE : CEI] + CUsf * ES. Può sembrare una formula difficile ma in realtà con la voce OE si intende l’onere energia, per CEI il controvalore dell’energia immessa in reta e con CUsf il corrispettivo unitario di scambio forfettario annuale. Infine con la voce ES della formula si intende l’energia scambiata. Al momento di scegliere l’impianto fotovoltaico ideale dobbiamo sceglierne uno che abbia le dimensioni adatte al nostro edificio.
GSE fotovoltaico area clienti

L’area clienti di GSE è user friendly ed è stata realizzata proprio per venire incontro alle esigenze dei clienti. Consiste di un portale da cui gli utenti potranno richiedere nuovi incentivi e anche verificare quelli eventualmente già sottoscritti. Potranno accedere all’area clienti GSE tutti i cittadini che richiedono incentivi per la produzione di energia da fonti rinnovabili o che si adoperano in direzione dell’efficienza energetica. Possiamo chiamare il Numero Verde GSE fotovoltaico 800 16 16 16, numero gratuito da rete fissa, disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18. Tra le funzionalità dell’area clienti abbiamo comunque la possibilità di visualizzare in qualsiasi momento richieste e contratti e di gestire i nostri dati anagrafici. Sempre dall’area clienti potremo monitorare i diversi incentivi da richiedere tra cui lo scambio sul posto, il ritiro dedicato, i sistemi semplici di produzione e consumo (SSPC) e l’accumulo.

Con quest’ultimo incentivo **GSE fotovoltaico **potremo immagazzinare il surplus di energia prodotta con batterie e inverter sul nostro impianto fotovoltaico. Tramite l’area clienti si potranno anche monitorare senza problemi i pagamenti relativi alla cessione di energia. Ricordiamo che i pagamenti in acconto vengono effettuati quando si supera la soglia dei 100 euro. Il pagamento del conguaglio viene poi erogato entro 60 giorni dal mese di ricezione delle misure ed entro il 30 giugno di ogni anno.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag