Come inviare la segnalazione all'assistenza per i guasti Sorgenia

In Luce e gas
guasti Sorgenia

Sorgenia è un’azienda italiana che propone prodotti per clienti privati e business. Nata con sede a Milano nel 1999, da allora Sorgenia ne ha fatta di strada fino a raggiungere negli ultimi anni i primi posti tra gli operatori energetici presenti in Italia. In caso di guasti Sorgenia si impegna a provvedere subito a concedere assistenza e, come vedremo, in alcuni casi si avrà anche diritto a ricevere un indennizzo.

Chi ha scelto Sorgenia per le utenze luce e gas potrebbe trovarsi nella situazione di dover contattare l’assistenza per segnalare dei problemi che, seppur rari, purtroppo possono sempre verificarsi. Il Numero Verde di segnalazione guasti Sorgenia è il primo step da cui partire ma, se non dovesse sortire gli effetti sperati, sarà necessario inoltrare un reclamo scritto all’assistenza guasti Sorgenia.

Sorgenia numero verde guasti: tutte le informazioni

In caso di guasti Sorgenia si dovrà richiedere assistenza utilizzando uno dei canali messi a disposizione da questa azienda come l’area clienti dell’app MySorgenia oppure il classico Numero Verde. Prima di chiamare il Numero Verde per assistenza guasti Sorgenia si consiglia di tenere sempre una bolletta a portata di mano così da avere a disposizione alcuni dati importanti come il codice cliente. Tutti i clienti di Sorgenia che hanno problemi o disservizi e vogliono parlare con un operatore potranno chiamare il Numero Verde gratuito all’800 294 333 (da fisso) o allo 02 44 388 001 (da cellulare). Il servizio clienti di Sorgenia sarà disponibile da lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 15.

Per segnalare guasti Sorgenia si potrà anche accedere all’area clienti MySorgenia oppure contattare un operatore tramite la Live Chat all’interno dell’area clienti dalle 10 alle 18 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 10 alle 15. In alternativa si potranno segnalare guasti Sorgenia anche via email scrivendo a customercare@sorgenia.it oppure scrivendo a Casella Postale Sorgenia SpA 14287, 20152, Milano (MI). Si potrà poi anche inviare un fax a +39 02 45 882 322.

Assistenza guasti Sorgenia e reclami e rimborsi

In caso di guasti Sorgenia si potrà anche decidere di sporgere reclamo. Per farlo si potrà chiamare il servizio di assistenza clienti gratuito oppure potrà compilare il modulo preposto e inviarlo a Sorgenia scegliendo uno dei canali disponibili che abbiamo citato nel paragrafo precedente. Il reclamo per guasti Sorgenia andrà redatto in forma scritta compilando l’apposito modulo che si trova sul sito ufficiale dell’azienda. Per compilare il modulo si dovrà utilizzare una bolletta Sorgenia e inserire alcuni dati che identificano l’utenza come il codice utente, il codice PDR o POD.

Si consiglia di allegare al reclamo da spedire per guasti Sorgenia anche una copia della bolletta contestata o di altri documenti che possono servire a rafforzare le motivazioni del reclamo. Si consiglia anche di allegare copia del proprio documento d’identità valido. Sorgenia si impegna a rispondere a ogni reclamo ricevuto e, qualora il reclamo dovesse essere ritenuto legittimo, si impegnerà anche a procedere subito con il rimborso.

Guasti Sorgenia: come richiedere un rimborso

Dopo che viene inviato il reclamo per guasti Sorgenia, l’azienda avrà delle tempistiche da rispettare che consistono in 40 giorni per rispondere e comunicare l’esito delle verifiche. Qualora Sorgenia dovesse confermare la sussistenza dei motivi del reclamo, procederà a una rettifica della fatturazione o a un rimborso vero e proprio a mezzo assegno non trasferibile, bonifico bancario o storno del credito nella prima bolletta utile.

Un eventuale ritardo nel rimborso dovuto al cliente comporta l’onere del pagamento di un indennizzo ulteriore a Sorgenia ammontante a 20 euro se il rimborso avviene oltre i 90 giorni successivi all’invio della risposta al reclamo e di 40 per tempi che si allungano a 270 giorni. Per ritardi che superano i 270 giorni, l’indennizzo raggiunge i 60 euro. Si potrà far valere il diritto all’ottenimento del rimborso al massimo fino ai 5 anni successivi alla data di emissione della bolletta contestata.

Qualora a seguito di guasti Sorgenia l’azienda dovesse continuare a non rispondere, l’utente potrà procedere con la via conciliativa rivolgendosi all’AEEGSI, ovvero all’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente. Qualora anche la conciliazione non dovesse sortire alcun effetto i clienti potranno citare in giudizio Sorgenia chiedendo l’intervento del Giudice di Pace.

Guasti Sorgenia: il servizio di conciliazione

Proprio come da disposizione di legge tutti i tipi di cliente finale, e quindi clienti business e domestici, hanno l’obbligo di rivolgersi al servizio di conciliazione ARERA prima di ricorrere alle vie legali. Se, a seguito di guasti Sorgenia, si è provveduto a inviare il reclamo al fornitore ma non si è ancora riusciti a risolvere il problema, non si dovrà quindi adire subito a vie legali ma si dovrà tentare prima la conciliazione.

Si ricorda a questo proposito che le procedure per avviare una conciliazione con Sorgenia dovranno essere fatte entro 1 anno dal reclamo inviato al gestore. Se parliamo invece di mancata risposta da parte di Sorgenia, ci si potrà affidare al servizio di conciliazione già 50 giorni dopo l’invio del reclamo.

Condividi:

Tags articolo

I più popolari

Non ci sono articoli

Cerca per tag

Non ci sono tag